Serie B 22° turno: Iemmello dal dischetto lancia il Perugia e punisce la Juve Stabia. Venezia corsaro

Redazione Picenotime

02 Febbraio 2020

Foto da Ssjuvestabia.it

Due vittorie esterne di Perugia e Venezia nelle prime gare domenicali della 22esima giornata del campionato di Serie B in attesa del derby campano che metterà di fronte Benevento e Salernitana allo stadio "Vigorito": 

Al "Menti" di Castellammare di Stabia padroni di casa subito incisivi con una traversa colpita direttamente da calcio d'angolo da Calò. Al 18' l'arbitro Minelli punisce con un rigore la trattenuta di Allievi in area su Iemmello. Il bomber biancorosso è glaciale dagli undici metri e realizza il 16° centro in campionato. Pronta replica delle Vespe al 25': ottima imbucata di Mallamo per Canotto che scatta sul filo del fuorigioco e supera Vicario in uscita. Al 28' ancora Canotto si divora il 2-1 sparando sopra la traversa da posizione ghiottissima. Perugia in difficoltà, Vitiello al 32' scaglia un destro da fuori che Vicario devia sul palo. Ad inizio ripresa superlativo il portiere Provedel nel murare un tiro ravicinato di Iemmello. Al 70' il direttore di gara fischia un altro penalty a favore degli umbri per un fallo di Fazio su Rosi sugli sviluppi di un corner: dal dischetto va Iemmello che non sbaglia (nono gol dagli undici metri in questa stagione). Subito dopo Mazzocchi si divora clamorosamente il 3-1 dopo un assist intelligente del neoentrato Melchiorri. Nel finale grande azione personale di Canotto che però è troppo egoista e conclude out da posizione defilata dopo una leggera deviazione. Subito dopo Forte non trova la zampata vincente su pallone molto invitante di un ispirato Canotto. I padroni di casa si gettano in avanti, la squadra di Cosmi agisce in contropiede, con Iemmello che colpisce in pieno il palo con un morbido pallonetto su servizio di Melchiorri. Il bomber del Grifone fallisce poi altre due clamorose palle gol. Arriva così la decima sconfitta in campionato per i gialloblù (la quinta in casa) in vista del prossimo match con l'Ascoli in programma nella serata di Venerdì 7° Febbraio al "Del Duca". 

TABELLINO

JUVE STABIA-PERUGIA 1-2

JUVE STABIA (4-3-1-2): Provedel; Vitiello, Fazio, Allievi (73' Tonucci), Ricci; Addae (80' Rossi), Calò, Mallamo; Di Gennaro (58' Di Mariano); Canotto, Forte. A disposizione: Polverino, Esposito, Germoni, Mezavilla, Izco, Melara, Bifulco, Buchel, Calvano. Allenatore: Caserta

PERUGIA (3-5-2): Vicario; Rosi, Gyomber, Angella; Nicolussi Caviglia, Mazzocchi, Konate (46' Carraro), Falzerano, Nzita (81' Rajkovic); Falcinelli (68' Melchiorri), Iemmello. A disposizione: Fulignati, Albertoni, Sgarbi, Barone, Dragomir, Kouan, Capone, Buonaiuto. Allenatore: Cosmi

Arbitro: Minelli di Varese

Reti: 18' rig. Iemmello, 25' Canotto, 71' rig. Iemmello


Al "Bentegodi" Venezia pericoloso in avvio con una sforbiciata di Aramu, su cross di Capello, che trova il portiere Semper reattivo. Al 28' ancora Aramu ha un'ottima chance tutto solo davanti al portiere ma calcia debolemente con il destro. Poco dopo gli arancioneroverdi la sbloccano con un colpo di testa di Capello su corner di Aramu. Al quarto d'ora della ripresa il Chievo va in gol con una spettacolare rovesciata di Djordjevic su sponda di Meggiorini ma l'arbitro Camplone annulla per una netta posizione di offside. Al 70' altra rovesciata di Djordjevic che lambisce la traversa dopo un furibondo batti e ribatti al limite dell'area. Al 73' altra traversa colpita dai gialloblù con un pallonetto di Meggiorini dopo una pessima uscita di Lezzerini. Nel recupero bella palla di Capello per il neoentrato Caligara che ci prova in area, blocca in due tempi Semper. Il Venezia fa suo quindi il derby veneto conquistando la sesta vittoria in campionato, la quarta in trasferta. 

TABELLINO

CHIEVO-VENEZIA 0-1

CHIEVO (4-3-1-2): Semper; Dickmann, Leverbe, Cesar, Renzetti; Esposito (46' Giaccherini), Obi, Segre; Vignato (59' Ceter); Djordjevic (80' Grubac), Meggiorini. A disposizione: Nardi, Pavoni, Rigione, Vaisanen, Frey, Cotali, Zuelli, Garritano, Ongenda. Allenatore: Marcolini

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Lakicevic, Modolo, Cremonesi, Ceccaroni; Lollo (68' Caligara), Fiordilino, Maleh; Aramu (80' Fiordaliso); Monachello (68' Longo), Capello. A disposizione: Pomini, Bertinato, Marino, Riccardi, Zuculini, Senesi, Firenze, Montalto, Zigoni. Allenatore: Dionisi

Arbitro: Camplone di Pescara

Rete: 32' Capello


22° TURNO SERIE B: CREMONESE-PISA 3-4, SPEZIA-PORDENONE 1-0, TRAPANI-CITTADELLA 0-3, LIVORNO-ASCOLI 0-3, FROSINONE-ENTELLA 1-0, EMPOLI-CROTONE 3-1, JUVE STABIA-PERUGIA 1-2, CHIEVO-VENEZIA 0-1, BENEVENTO-SALERNITANA, PESCARA-COSENZA


CLASSIFICA

50 BENEVENTO

35 PORDENONE

34 CROTONE

34 FROSINONE

33 CITTADELLA

33 PERUGIA

32 SALERNITANA

31 ENTELLA

31 SPEZIA*

30 CHIEVO

30 ASCOLI

29 PESCARA

29 PISA

28 JUVE STABIA

27 EMPOLI

27 VENEZIA

23 CREMONESE*

20 COSENZA

19 TRAPANI

13 LIVORNO

* Spezia e Cremonese una gara in meno


PROSSIMO TURNO: ASCOLI-JUVE STABIA, VENEZIA-FROSINONE, CITTADELLA-EMPOLI, CROTONE-CREMONESE, PORDENONE-LIVORNO, PERUGIA-SPEZIA, ENTELLA-PESCARA, PISA-CHIEVO, COSENZA-BENEVENTO, SALERNITANA-TRAPANI


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni