Pescara-Cosenza 2-1: Bocic nel recupero decide un match pazzesco con 3 rossi ed un rigore parato

Redazione Picenotime

03 Febbraio 2020

Pescara-Cosenza

Emozionante e rocambolesca vittoria del Pescara contro il Cosenza stadio "Adriatico-Cornacchia" nella 22esima giornata del campionato di Serie B. Al 12' calabresi vicinissimi al vantaggio con Riviere, che si invola tutto solo verso la porta ma davanti a Fiorillo spedisce il pallone di pochissimo a lato. Al 27' miracolo del portiere del Delfino su un tentativo ravvicinato a botta sicura di D'Orazio. Alla mezzora problemi muscolari per Riviere, Braglia è costretto a sostituirlo con Pierini. Nel secondo minuto di recupero l'ex Palmiero, appena ammonito, entra duro su Sciaudone e viene espulso dall'arbitro Rapuano. Pierini calcia la punizione seguente ma centra in pieno la traversa. Ad inizio ripresa i rossoblù passano in vantaggio con un preciso colpo di testa di Asencio su cross morbido di Prezioso. Subito dopo però il Cosenza resta in 10 per il rosso accusato da Sciaudone dopo un fallo da seconda ammonizione su Galano. La squadra di Legrottaglie si riversa subito nella metà campo avversaria ed al 69' pareggia con un bell'inserimento sul secondo palo di Zappa su traversone di Crecco. Al 75' azione in fotocopia, con Kastanos che serve sul legno più lotano Crecco, colpo di prima sull'esterno della rete. Nel finale il neoentrato Bocic ha una grande occasione in area ma Perina chiude le gambe e dice di no. Al minuto 89 Rapuano concede un rigore agli abruzzesi per un fallo di Perina in uscita su Galano ben lanciato in verticale da Memushaj. Il portiere rossoblù non si scompone e riesce a respingere in tuffo la conclusione dagli undici metri dello stesso Galano. Partita vibrante, al 92' Asencio colpisce il palo a portiere battuto. Due minuti più tardi è Bocic, servito in profondità da Bettella, ad arrivare nuovamente davanti al portiere ed a superarlo con un tocco chirurgico facendo impazzire di gioia i tifosi biancazzurri. Nell'ultimo degli otto minuti di recupero viene espulso anche Kanoute, con gli ospiti che chiudono in nove. Successo importante per il Pescara, che sale all'ottavo posto con 32 punti, il Cosenza invece resta terzultimo a quota 20 in vista del prossimo match interno contro la capolista Benevento. 


TABELLINO

PESCARA-COSENZA 2-1

PESCARA (3-5-2): Fiorillo; Bettella, Drudi, Scognamiglio; Zappa, Memushaj, Palmiero, Melegoni (46' Crecco), Del Grosso (65' Kastanos); Galano, Maniero (84' Bocic). A disposizione: Alastra, Farelli, Elizalde, Marafini, Masciangelo, Bruno, Clemenza, Borrelli, Manè, Pavone. Allenatore: Legrottaglie.

COSENZA (3-5-2): Perina; Capela, Monaco, Idda; Casasola, Sciaudone, Kanoute, Prezioso (78' Broh), D’Orazio (71' Lazaar); Rivière (32' Pierini), Asencio. A disposizione: Saracco, Corsi, Bittante, Baez, Machach, Carretta. Allenatore: Braglia.

Arbitro: Rapuano di Rimini

Reti: 53' Asencio, 69' Zappa

Espulsi: 47' primo tempo Palmiero, 57' Sciaudone, 97' Kanoute


22° TURNO SERIE B: CREMONESE-PISA 3-4, SPEZIA-PORDENONE 1-0, TRAPANI-CITTADELLA 0-3, LIVORNO-ASCOLI 0-3, FROSINONE-ENTELLA 1-0, EMPOLI-CROTONE 3-1, JUVE STABIA-PERUGIA 1-2, CHIEVO-VENEZIA 0-1, BENEVENTO-SALERNITANA 1-1, PESCARA-COSENZA 2-1


CLASSIFICA

51 BENEVENTO

35 PORDENONE

34 CROTONE

34 FROSINONE

33 CITTADELLA

33 PERUGIA

33 SALERNITANA

32 PESCARA

31 ENTELLA

31 SPEZIA*

30 CHIEVO

30 ASCOLI

29 PISA

28 JUVE STABIA

27 VENEZIA

27 EMPOLI

23 CREMONESE*

20 COSENZA

19 TRAPANI

13 LIVORNO

* Spezia e Cremonese una gara in meno


PROSSIMO TURNO: ASCOLI-JUVE STABIA, VENEZIA-FROSINONE, CITTADELLA-EMPOLI, CROTONE-CREMONESE, PORDENONE-LIVORNO, PERUGIA-SPEZIA, ENTELLA-PESCARA, PISA-CHIEVO, COSENZA-BENEVENTO, SALERNITANA-TRAPANI


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni