Ascoli Calcio, presentazione ufficiale del terzino Sernicola e del portiere Marchegiani

Redazione Picenotime

11 Febbraio 2020

Pomeriggio di presentazioni ufficiali per Leonardo Sernicola e Gabriele Marchegiani, arrivati ad Ascoli nelle ultime giornate della sessione invernale di calciomercato. Il 22enne terzino Sernicola è giunto in prestito secco dal Sassuolo, il 23enne portiere Marchegiani è invece stato prelevato dal Novara a titolo temporaneo con diritto di riscatto. Presente in sala stampa anche l'attaccante Gianluca Scamacca, grande amico di Sernicola. 

Marchegiani: "Io, mio padre e il mio procuratore abbiamo pensato che Ascoli sia la destinazione migliore per continuare a crescere e per confrontarmi nuovamente con il campionato di Serie B. Spero di ripagare la fiducia che è stata riposta in me. Modelli? Seguo tanti portieri, ho avuto il modello di mio padre anche se come caratteristiche siamo opposti. Da piccolo impazzivo per Casillas per il carisma e la personalità che esprimeva in partita, anche se non aveva le mie caratteristiche. Buzzegoli e Bianchi? Mi hanno parlato molto bene di questo club, con una tifoseria molto esigente e calda. Dopo due anni passati in piazze importante ma comunque più fredde è bello arrivare in una città che vive il calcio con grande passione. Devo imparare ancora tanto, fin da piccolo sono stato sempre più bravo tra i pali piuttosto che nell'occupazione degli spazi, ma sto migliorando in tutte le fasi. Gioco con piedi? Il portiere deve innanzitutto parare, ovviamente se un portiere è bravo con i piedi la squadra ne può trovare giovamento. Con mister Stellone siamo in una fase di conoscenza reciproca, poi vedremo nel caso cosa mi chiederà. Obiettivi di classifica? Bisogna pensare gara dopo gara, abbiamo un'ottima squadra ma bisogna rimanere con i piedi per terra trovando continuità di risultati".

CLICCA QUI PER VIDEO INTERVISTA MARCHEGIANI

Sernicola: "Sto vivendo a casa di Scamacca prima di trovare un'abitazione tutta mia. Nel match con la Juve Stabia mi sono trovato benissimo, sia con i compagni che per il bellissimo tifo. Ce la siamo cavata molto bene, volevamo portare a casa la vittoria ma purtroppo è arrivato il pareggio all'ultimo secondo. Il posto da titolare va guadagnato ogni giorno in allenamento, con il lavoro, noi calciatori dobbiamo mettere il mister in difficoltà nelle scelte e poi deciderà lui. Ho fatto tutti i ruoli della difesa, mi metto a completa disposizione. Nel campionato di B serve equilibrio, le somme poi si tireranno alla fine, non bisogna esaltarsi troppo per una vittoria nè demoralizzarsi per una sconfitta". 

CLICCA QUI PER VIDEO INTERVISTA SERNICOLA


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni