Crotone, Gerbo: “Ad Ascoli un po' di confusione nelle scelte”. Ursino e Vrenna fanno chiarezza su Ninkovic

Redazione Picenotime

11 Febbraio 2020

Il Crotone ha presentato oggi alla stampa tre nuovi innesti dopo la sessione invernale di calciomercato. Sono stati il direttore generale Raffaele Vrenna ed il direttore sportivo Giuseppe Ursino a spiegare le caratteristiche tecniche ed umane del fantasista Marko Jankovic, dell'attaccante Samuel Armenteros e del 30enne centrocampista Alberto Gerbo, quest'ultimo prelevato in prestito secco dall'Ascoli con obbligo di riscatto da parte dei calabresi in caso di promozione in Serie A.

"Siamo molto contenti di aver rispettato tutti gli obiettivi che avevamo in mente, alla fine siamo riusciti a centrarli tutti e siamo molto soddisfatti - ha spiegato il dg Vrenna - Speriamo ci diano una mano per centrare il nostro obiettivo. Ninkovic? Era un nostro obiettivo all'inizio, non lo nascondiamo. Poi abbiamo avuto il rifiuto del giocatore a venire al Crotone, forse perchè si sentiva di poter dare ancora qualcosa alla squadra in cui milita. A quel punto abbiamo lavorato alla chiara proposta che c'è stata fatta per Jankovic, un giocatore che stimiamo tanto, importantissimo per la categoria. Noi vogliamo solo giocatori che sposino la causa del Crotone, se non sono convinti è meglio lasciar perdere”.

Come ha detto il direttore generale gli obiettivi del mercato sono stati tutti centrati - ha aggiunto il ds Ursino -. È stato un mercato molto bello perché ho visto l’intenzione dei giocatori a venire a Crotone e abbiamo preso tre calciatori molto importanti per il nostro gioco, sono sicuro che ci daranno una mano. Gerbo è stato fin da subito il nostro primo obiettivo per rinforzare il centrocampo, su precisa indicazione dell'allenatore. Jankovic l'abbiamo scelto dopo il rifiuto arrivato da parte di Ninkovic per sue esigenze personali”.

Ecco le dichiarazioni di Gerbo: "Quest'estate sono andato ad Ascoli con tanto entusiasmo. Sono partito anche bene poi ad un certo punto c'è stata un po' di confusione nelle scelte e nel gioco. Non mi hanno mai comunicato di essere in uscita ma quando è arrivata questa richiesta io ho voluto assolutamente venire quI perchè conosco il gioco, so come lavora il mister e come posso esprimermi in questo spartito tattico - ha dichiarato Gerbo -. Ho trovato un gruppo unito con ragazzi che remano tutti dalla stessa parte, poi giocano alla grande con ritmi elevati ai quali mi devo ancora adattare, ho perso un po' questo tipo di gioco". 



© Riproduzione riservata

Commenti (7)

Mirco 11 Febbraio 2020 19:27

In poche parole dichiara che ad Ascoli Con Zanetti è regredito


Gigi 11 Febbraio 2020 22:03

Tra le righe, ne ha avuto per tutti, società, allenatore e compagni di squadra.
Si ricorda si che è in prestito secco??!!!


Lillo58 12 Febbraio 2020 05:29

"giocano alla grande con ritmi elevati"... "mi devo adattare, ho perso questo tipo di gioco"... È questa dichiarazione la CHIAVE DI LETTURA del percorso dell'Ascoli fino ad ora


Erminio 12 Febbraio 2020 12:31

Complimenti a Gerbo. Un calciatore mediocre e come uomo anche peggio. Si dimentica di aver fatto parte della rosa e quindi di aver la sua parte di responsabilità. Ora scarica le colpe su gli altri. Non ci dimentichiamo le sue prestazioni orribili, l'ultima quella di Trapani. Piccolo uomo e mezzo giocatore.


Da i76 12 Febbraio 2020 13:59

Per la serie, le cose non vanno benissimo e io me ne tiro fuori!!


MAX 12 Febbraio 2020 18:23

GERBO HA SEMPLICEMENTE DETTO LA VERITA' ....CHE IN CAMPO CI FOSSE CONFUSIONE NEL GIOCO E CHE NON TUTTI I GICATORI REMAVANO NELLA STESSA DIREZIONE ERA SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. QUALCUNO SI SENTE INFASTIDITO DA QUESTE PAROLE ED INSULTA IL GIOCATORE IO INVECE NE APPREZZO LA SCHIETTEZZA ED ANCHE LE QUALITA' CALCISTICHE CHE NON SEMPRE E' RIUSCITO A DIMOSTRARE PER COLPA DI CERTO NON SUA.


Roby 12 Febbraio 2020 20:28

Concordo con Max.... unico vero commento da tifoso-sportivo. Tanto di cappello a Gerbo.... qualche dirigente dovrebbe farsi due domande!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni