Ascoli Calcio, meeting al Circolo Canottieri Aniene di Roma. Le voci di Pulcinelli, Fioravanti e Di Maso

Redazione Picenotime

12 Febbraio 2020

Ha riscosso un grande successo il primo meeting nazionale organizzato ieri pomeriggio dall'Ascoli Calcio nel prestigioso scenario del gran salone delle feste del Circolo Canottieri Aniene di Roma. Presenti le massime autorità del calcio italiano che hanno avuto modo di conoscere nei dettagli il progetto innovativo del club di Corso Vittorio Emanuele, ribattezzato "Vincere Insieme", sul piano del marketing sportivo e delle strategie di sviluppo.
Vi proponiamo le dichiarazioni al microfono di Retesole del patron dell'Ascoli Calcio Massimo Pulcinelli, del sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti e dell'imprenditore Andrea Di Maso, Ceo di Fragola Company ed organizzatore principale dell'evento.




© Riproduzione riservata

Commenti (17)

Marco Costantini 12 Febbraio 2020 13:33

L’unica vera strategia di marketing efficace sono i risultati.
Il resto a conseguenza...


remo 12 Febbraio 2020 14:14

Grande patron, portaci in Serie A, sarebbe troppo bello, FAC!!


Giovanni Gennaretti 12 Febbraio 2020 14:58

So cose troppo distanti da noi tifosi, marketing, meeting, strategie, che sono, che c'azzeccano, assemblee, la migliore visibilità sono i risultati, un promettente vivaio giovanile, l'Ascoli non è un centro commerciale o un'industria, poi la canottieri Aniene e' a roma, l'Ascoli ad Ascoli, la canottieri e formata da regatori, qual'e' il nesso con il calcio? Gli uni diventano gli altri e viceversa? Diventeremo un'altra succursale della lazio? Non capisco


ALAN 12 Febbraio 2020 15:35

Senza una vera strategia di marketing i risultati possono arrivare solo per una gran botta di c..... Vedi gestione del canadese quando tornammo in B. Il resto sono solo parole! Grandissimo Patron Pulcinelli e ForzaAscoliCalcio..


San Marco 12 Febbraio 2020 17:44

Hai detto molto bene ALAN . Bravo. Sempre ForzaAscoli


Luciani 12 Febbraio 2020 18:11

Presidente hai visto ieri sera la partita Spezia Cremonese impressionante come gioca lo Spezia speriamo bene sabato .
Io la vedo molto brutta è molto forte lo Spezia e non vedo come l'Ascoli possa emarginare il gioco corale dello Spezia.


Tronto da pescara 12 Febbraio 2020 18:21

Ragazzi avete una forte organizzazione alle spalle della nostra società aiuta molto anche per quanto riguardano i risultati per cui fa bene il patron a creare insieme si vince fac.


Camionista bianconero 12 Febbraio 2020 20:02

Più che altro il mondo del calcio è totalmente cambiato , quindi bisogna trovare nuovi modi di cercare e di investire denaro ! Nessuno vuole buttare soldi a uffa , ameno che non conosciate un pluri miliardario innamorato ceco del Ascoli!


Simone 7 12 Febbraio 2020 20:07

Scusate ragazzi, perché criticate, cosa volete?
Io penso che dobbiamo renderci conto del mondo attorno a noi che corre corre e corre ancora. Nella nostra zona, purtroppo, nessuno è in grado di poter mantenere una squadra in serie B. Se ci fate caso, se analizzate anche il campionato di serie A, non ci sono più presidenti che spendono centinaia di migliaia di euro per la squadra della propria città. Con le dovute proporzioni analizzate città quali Milano, Roma, Firenze, Bologna e tantissime altre. Il mercato è cambiato. Abbiamo trovato un patron che ha deciso di investire nel mondo del calcio ed ha colto al volo l’occasione del nostro caro PICCHIO. E’ chiaro che sia noi che lui abbiamo gli stessi interessi, pur manifestandosi in maniera differente. Voglio semplicemente dire che dobbiamo, giocoforza, accettare che qualcuno metta i soldi e decida come voglia spendere i proprio soldi; anche perché non credo che Pulcinelli sia travolto da un esasperato senso di autolesionismo per cui stia operando solo per il male del PICCHIO. Io non ho mai conosciuto Pulcinelli di persona, ma credo di difenderlo nella misura in cui sono convinto che egli stesso stia trovando investimenti per partecipare in maniera attiva, da protagonista, alla spartizione di una torta golosa quale è il mondo del calcio. E badate bene, i sui scopi vanno di pari passo con il nostro intento di vedere la squadra ai vertici.
Poi cosa devo dire, magari tra un po’ falliremo, però non mi sembra onestamente che siamo di fronte ad un soggetto che sta impunemente depauperando un patrimonio societario al fine di buttare tutto alle ortiche. A che pro?
A mio avviso il patron è alla ricerca di coinvolgere in maniera massiccia più risorse possibili, facendo leva su importanti conoscenze che, inevitabilmente, la sua posizione di imprenditore gli offre.
Penso che dovremmo allargare un attimo i nostri orizzonti, le nostre conoscenze, affinché ciò ci faccia rendere conto che, aihme, concetti quali blasone, storia, sono comunque validi ma solo se accompagnati da politiche moderne di marketing e coinvolgimento imprenditoriale.
Questa supponenza di qualche post denota una certa lontananza dalla realtà.
UNIAMOCI, se ci facciamo la guerra dentro di noi, perderemo anche e soprattutto fuori di noi.
Lungi da me dal voler offendere qualcuno, però dobbiamo attrarre investimenti nella nostra città, e non farli scappare. Se ci pensate bene questa politica di chiusura ha fatto allontanare negli anni investimenti importanti nella nostra città. Se arriva qualcuno da fuori, prendiamola come un’opportunità di crescita.
Poi vediamo, i conti li faremo alla fine.
UNITI SI VINCE.


LORENZO CAPRO' 12 Febbraio 2020 20:08

BELLISSIMA INIZIATIVA, IN EFFETTI SE VOGLIAMO VINCERE DOBBIAMO FARLO INSIEME, IL PATRON SI STA' IMPEGNANDO TANTISSIMO SIA A LIVELLO ECONOMICO, MA ANCHE IN PRIMA PERSONA TOGLIENDO TEMPO PREZIOSO ALLA SUA AZIENDA, QUINDI REPUTO CHE DOBBIAMO SUPPORTARLO TUTTI A 360 GRADI. CI SONO STATI ERRORI DI INESPERIENZA CHE HANNO GENERATO POLEMICHE E CRITICHE, PERÒ SE VOGLIAMO BENE AL NOSTRO ASCOLI, DA OGGI IN POI ABBIAMO IL DOVERE DI STARE VICINO A MASSIMO PULCINELLI. FORZA ASCOLI CALCIO


Mario 12 Febbraio 2020 20:51

Sono senza parole, sto già pensando a quando vedremo la nostra squadra sfidare la Juventus il Milan l'Inter e chissà tra qualche anno possiamo centrare un traguardo europeo, ormai siamo nella grande orbita del calcio, patron Pulcinelli ci porta in alto. F. A. C


Ascolano DOC 12 Febbraio 2020 21:27

Sembra un reality , pensiamo a salvarci e basta. Si cercano tutte le scuse per apparire. Parlano i risultati e basta. Il resto va fatto ma in silenzio.
Noi ascolani siamo gente di sostanza non di fumo


Dai tempi dello Squarcia 12 Febbraio 2020 22:24

indico una breve riflessione: il manager che supporta l ascoli calcio “friendly “ perché amichevole è troppo banale ha espresso una sequela -breve per fortuna- di considerazioni banali ! Mi chiedo se il futuro del Picchio passa attraverso queste iniziative lodevoli ma il cui ritorno e’ tutto da decifrare . L’interesse al meeting di Marco Tardelli è particolarmente significativo..


Sandro 12 Febbraio 2020 22:27

La primavera in testa alla classifica, la prima squadra rinforzata a dovere con giocatori di serie A, società all'avanguardia, possiamo solo sognare in grande il futuro è nostro, Pulcinelli ci porta allo Juventus Stadium prima di quando pensiamo, per favore non mi svegliate, vado comprare il biglietto per La Spezia voglio godermi la vottoria dei nostri rgazzi, sabato per la squadra di Italiano non ci sarà scampo, doppiettadi Trotta e gol di Ninkovic. FAC


Alessandro 12 Febbraio 2020 22:50

Pulcinelli è alla chiara ricerca di partner per mantenere la società in serie B e provare a fare il grande salto, fino ad ora tranne i soci Ascolani Tosti,Ciccoianni, ed il titolare di Fainplast Faraotti, nessuno ha messo soldi in società, Pulcinelli non ha trovato altri investitori nelle iniziative locali, anzi a quando pare un'importante sponsor di maglia è in uscita da Gennaio e non è un fatto positivo, più che altro le varie kermesse che si sono svolte a dicembre, sono state utili a chi cercava rinfreschi e palcoscenici per farsi notare, speriamo che Pulcinelli riesca nel suo intento, perchè fino ad ora ha allestito una buona squadra, il mondo del calcio è un mondo particolare, bisogna essere ponderati e fare molta attenzione, vincere si ma senza rischiare il futuro societario.
In bocca al lupo a Pulcinelli


Angelo 13 Febbraio 2020 00:10

Mario ??!! Occhio che ti svegli sudato ... sbrighiamoci a fare queste 5 vittorie arriviamo a 46 punti poi vediamo che qua l andazzo non è per niente bello con la Juve Stabia ci è andata bene la unica cosa positiva che siamo più 11 dalla terzultima


Peppe 13 Febbraio 2020 13:03

Angelo con la juve Stabia ci e' andata bene? goal subito all'ultimo secondo dei 4 minuti di recupero dal portiere!!!!!!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni