Atletica leggera, tutti i marchigiani in gara per i Campionati Italiani Assoluti indoor

Redazione Picenotime

21 Febbraio 2020

Gianmarco Tamberi

Tutto pronto ad Ancona per un’edizione attesissima dei Campionati italiani assoluti indoor, nel weekend di sabato 22 e domenica 23 febbraio. Al via tanti protagonisti dell’atletica azzurra e tra questi due marchigiani difendono il tricolore. In prima fila l’anconetano Gianmarco Tamberi, per confermare il titolo vinto un anno fa: il campione europeo di salto in alto, dalle ore 9.15 di domenica mattina, aprirà una seconda giornata che si preannuncia scoppiettante. Alle 17.15 toccherà poi a Simone Barontini (Fiamme Azzurre), 21enne proveniente dalla Sef Stamura Ancona, in caccia del suo quarto successo di fila negli 800 metri. Sulla stessa distanza da seguire la pesarese Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) che ha partecipato agli ultimi Mondiali di Doha. Puntano al podio anche il pesista montegiorgese Lorenzo Del Gatto (Carabinieri), due volte terzo nella scorsa stagione agli Assoluti sia indoor che all’aperto, e la sambenedettese Enrica Cipolloni (Fiamme Oro/Team Atl. Marche) nel pentathlon che si svolgerà invece nell’arco della giornata di sabato. Tra gli atleti già protagonisti nel 2019 anche Ahmed Abdelwahed (Fiamme Gialle/Cus Camerino), tricolore dei 3000 siepi impegnato sulla distanza piana al coperto, e Lorenzo Veroli (Fiamme Azzurre), cresciuto a Montecassiano, in gara nei 400 metri. Poi i giovani a cominciare dall’allieva sangiorgese Martina Cuccù (Team Atl. Marche), fresca vincitrice del titolo italiano under 18 nei 60 ostacoli, e dalla sprinter Melissa Mogliani Tartabini (Grottini Team Recanati), primatista regionale assoluta dei 60 metri, senza dimenticare il mezzofondista Ndiaga Dieng (Atl. Avis Macerata).
 
INGRESSO A COSTO ZERO - Sarà uno spettacolo per tutti, e senza dover pagare il biglietto. Infatti l’entrata è completamente gratuita, per godersi le gare della più importante manifestazione italiana dell’atletica al coperto. Nelle due giornate di sabato 22 e domenica 23 febbraio, al Palaindoor in via della Montagnola. Possibilità di parcheggio, con oltre 500 posti auto gratuiti disponibili.
 
TV E STREAMING - I Campionati Italiani Assoluti Indoor di Ancona saranno trasmessi in diretta video streaming su www.raisport.rai.it, sabato 22 e domenica 23 febbraio. Diretta tv su RaiSport nella seconda giornata, domenica 23 febbraio dalle ore 16.00 alle 17.55. Previste anche due sintesi tv per la prima giornata, quella di sabato 22 febbraio (0.35-1.55), e per la parte iniziale della seconda giornata, che andrà in onda domenica sera (23.30-1.15).
 
ATLETI MARCHIGIANI ISCRITTI
Team Atl. Marche: Martina Cuccù (60 ostacoli)
Atl. Avis Macerata: Ndiaga Dieng (800 e 1500); Ilaria Sabbatini (3000); Eleonora Vandi (800)
Grottini Team Recanati: Nicola Calcabrini (800); Melissa Mogliani Tartabini (60)
 
Fiamme Azzurre: Lorenzo Veroli (400); Simone Barontini (800)
Fiamme Gialle: Ahmed Abdelwahed (3000); Gianmarco Tamberi (alto)
Carabinieri: Lorenzo Del Gatto (peso)
Fiamme Oro: Enrica Cipolloni (pentathlon)
Atl. Virtus Cr Lucca: Andrea Pacitto (60 ostacoli)
Pol. Università Foro Italico: Loris Manojlovic (60 ostacoli)
Cus Torino: Elisabetta Bray (marcia 3000)
 
 
ORARIO SINTETICO DELLE FINALI
Sabato 22 febbraio
10.30 Peso F
13.15 Lungo F
14.35 Marcia 3000 F
15.00 Asta F
15.40 Marcia 5000 M
16.40 Lungo M
16.50 1500 F
17.00 1500 M
17.20 Pentathlon F
17.35 60 ostacoli F
17.50 60 ostacoli M
 
Domenica 23 febbraio
9.15 Alto M
10.00 Asta M
13.00 Alto F
15.00 Triplo M
15.45 3000 F
16.30 400 M
16.35 Peso M
16.40 400 F
16.45 Triplo F
16.50 3000 M
17.05 800 F
17.15 800 M
17.25 Eptathlon M
17.35 60 M
17.45 60 F
17.55 4x400 F
18.10 4x400 M
 
 
L’OMAGGIO A ELIO LOCATELLI - La sala “Alessio Giovannini” del Palaindoor di Ancona ospiterà sabato 22 febbraio (con inizio alle ore 11:30), in occasione della prima giornata dei Campionati Italiani Assoluti, l’incontro “Elio Locatelli: una storia dell’atletica mondiale”, dedicato all’ex direttore tecnico azzurro, scomparso a Montecarlo il 27 novembre scorso. Nel corso dei novanta minuti di programma, si alterneranno interventi che contribuiranno a definire il profilo dell’uomo e il lavoro del tecnico, la cui opera, apprezzata nel mondo, è oggi patrimonio di tutto lo sport. Tra i relatori, il presidente FIDAL Alfio Giomi, il DT delle squadre nazionali Antonio La Torre, la componente del Council di World Athletics Anna Riccardi, il giornalista Franco Fava.
 
ISCRITTI E RISULTATI: http://www.fidal.it/risultati/2020/COD7925/Index.htm
PROGRAMMA ORARIO: http://calendario.fidal.it/files/Orario%20ASSOLUTI%20INDOOR%202020.pdf
 
 
 
 
COMUNICATO STAMPA N. 40/2020
ANCONA, DOMANI ASSOLUTI AL VIA
Nella prima giornata si assegnano 11 titoli. Domenica i 60 con Tortu e Jacobs, Tamberi nell'alto. La pedana di Fabbri spostata due metri indietro
 
L’evento della stagione invernale sta per cominciare. I Campionati italiani assoluti indoor di Ancona assegnano undici titoli nella prima giornata di gare, sabato 22 febbraio. Tra le finali più attese del day 1 ci sono quelle dei 60hs con diversi protagonisti azzurri in pista: alla vigilia Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro) si è allenata sugli ostacoli del Palaindoor e fino alla fine proverà a recuperare dalla botta al piede destro rimediata sabato scorso a Glasgow. Nel salto in lungo la prima giornata propone il possibile duello tra Larissa Iapichino (Atl. Firenze Marathon) e Laura Strati (Atl. Vicentina), e al maschile vanno in pedana - tra gli altri - Filippo Randazzo (Fiamme Gialle) e Kevin Ojiaku (Fiamme Gialle). Da seguire anche Sonia Malavisi (Fiamme Gialle) nell’asta, Chiara Rosa (Fiamme Azzurre) nel peso, Valentina Trapletti (Esercito) nei 3000 di marcia e Sveva Gerevini (Cremona Sportiva Atl. Arvedi) nel pentathlon. Primo turno nei 400 metri per Ayomide Folorunso (Fiamme Oro) alla ricerca della finale del giorno dopo, in una seconda giornata-show - domenica 23 - che assegnerà 17 titoli e vedrà in azione Filippo Tortu (Fiamme Gialle) e Marcell Jacobs (Fiamme Oro) nei 60 metri, Gianmarco Tamberi (Fiamme Gialle) nell’alto e Leonardo Fabbri (Aeronautica) nel peso.
TRE TURNI DEI 60 METRI: TORTU IN QUARTA BATTERIA - Sono 26 gli sprinter che hanno confermato l’iscrizione nei 60 metri: da regolamento, dunque, sono previsti al momento tre turni (salvo eventuali defezioni fino a due ore prima delle batterie di domenica mattina). Ecco gli orari: batterie alle 11.50, semifinali alle 16.05 e finale alle 17.35. Pubblicata anche la composizione delle quattro batterie: Filippo Tortu sarà nell’ultima, Jacobs nella terza. Passano il turno i primi tre, più i migliori quattro tempi. Nel primo round, Tortu correrà in terza corsia, tra lo junior Matteo Melluzzo (Milone Siracusa) e Steve Abe (Cus Parma), con Giovanni Tomasicchio (Atl. Libertas Orvieto) in corsia cinque. Per Jacobs c’è la quinta corsia, stretto tra il tricolore under 23 Nicholas Artuso (Fiamme Gialle) e Freider Fornasari (La Fratellanza 1874 Modena), in una batteria che comprende anche Andrea Federici (Atl. Biotekna Marcon), Diego Marani (Atl. Riccardi Milano 1946) e il tricolore allievi Yassin Bandaogo (Atl. Vicentina). [LE BATTERIE DEI 60].
LA PROGRESSIONE DELL’ALTO UOMINI - Di quattro centimetri in quattro centimetri da 2,00 fino a 2,20. Poi +3 centimetri: 2,23, 2,26, 2,29. Quindi +2 centimetri: 2,31, 2,33 e così via [LE PROGRESSIONI].
IL NUOVO ORARIO - Diverse le modifiche di orario dopo la chiusura della conferma-iscrizioni. Tra le variazioni principali del sabato c’è lo spostamento del peso donne alle 10.30 e dei 1500 alle 16.50 (donne) e alle 17 (uomini). Per la domenica, l’alto donne è stato anticipato alle 13, i 3000 donne alle 15.45, il peso uomini alle 16.35. Posticipati invece gli 800 metri, alle 17.05 quelli femminili, alle 17.15 quelli maschili [ORARIO AGGIORNATO].
FABBRI, PEDANA SPOSTATA - Al Palaindoor di Ancona nessuno ha mai lanciato 21 metri nel peso. Una misura che invece, in questo momento, è sempre più ricorrente per Leonardo Fabbri, primatista italiano indoor con 21,59. Di conseguenza è stato necessario spostare la pedana due metri indietro (da 21 a 23 metri) per garantire tutto lo spazio necessario alle sue spallate.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni