Ascoli Calcio, 24 i convocati di Stellone per la gara con il Chievo. Ok Morosini, out Sankoh

Redazione Picenotime

03 Marzo 2020

Roberto Stellone

L'allenatore dell'Ascoli Roberto Stellone, che non ha tenuto la consueta conferenza stampa pre gara, ha convocato 24 calciatori per la partita con il Chievo in programma domani pomeriggio alle ore 18:50 allo stadio "Del Duca" per la 27esima giornata del campionato di Serie B. Mancano gli infortunati Luca Ranieri, Lorenzo Rosseti, Giacomo Beretta, il febbricitante Baisama Sankoh e lo squalificato Andreaw Gravillon. Recupera il fantasista Leonardo Morosini uscito con i crampi dall'ultima gara di Pescara. In diffida Michele Cavion, Riccardo Brosco, Raffaele Pucino e Simone Padoin. 


PORTIERI: Leali, Marchegiani, Novi

DIFENSORI: Brosco, Pucino, Andreoni, Valentini, Ferigra, Sernicola, De Alcantara

CENTROCAMPISTI: Brlek, Cavion, Covic, Petrucci, Eramo, Padoin, Piccinocchi, Troiano

ATTACCANTI: Scamacca, Morosini, Costa Pinto, Matos, Trotta, Ninkovic. 



© Riproduzione riservata

Commenti (13)

Luigi 03 Marzo 2020 17:22

Patron se domani si perde .....si torna con Zanetti.


Ascoli 78/79 03 Marzo 2020 17:39

VINCERE - VINCERE - VINCERE !


Manbioli 03 Marzo 2020 18:51

Leali
Andreoni Pucino Brosco Sernicola
Cavion Eramo Petrucci Brlek
Scamacca Morosini
questa la mia formazione.......


. fra61 03 Marzo 2020 18:52

Tifosi del picchio
Le chiacchiere lasciamole da parte
DOMANI. TUTTI AL DEL DUCA...CON I NOSTRI RAGAZZI
con un solo grido
fino all'ultimo respiro
FORZA ASCOLIIIII


Per sempre Ascoli 03 Marzo 2020 18:54

Ma questo Sankoh è febbricitante da venerdì? Boh?


Sopra...tutto...l'Ascoli Calcio! 03 Marzo 2020 18:55

Ma con la nuova ordinanza regionale si gioca????


. fra61 03 Marzo 2020 19:22

COVID19 PERMETTENDO


Atlascaruso 03 Marzo 2020 19:24

E si ricomincia con la solita storia di non rilasciare la conferenza stampa prima della partita... come se portasse a qualcosa di buono.. mah... questo è stato un anno da dimenticare e speriamo di rimanere in B.


CRITICO 03 Marzo 2020 19:26

Ma sankoh che ha ? La febbre infinita ! Ma su !! Con tutti quei soldi che prende !! Voglio vedere se lavorava in fabbrica a mille euro al mese !


Manbioli 03 Marzo 2020 19:28

Sto Covic, fenomeno secondo l’amico dell’amico, ce lo faranno mai vedere?????


Marco 03 Marzo 2020 19:31

Vai mister la sfortuna che abbiamo avuto contro la Juve Stabia con il gol del portiere al 94', a la Spezia vincevano e ci hanno cacciato Troiano, a Pescara due pali a tempo scaduto con il portiere che la prende di testa e la ributta sul suo palo, potevano essere 9 punti invece uno solo, incredibbbbile!!!!! Forza che domani li asfaltiamo, Aglietti prepara la cesta.


Ascolicrocedelizia 03 Marzo 2020 19:43

Carissimo Stellone,
faccia questo discorsetto ai convocati: contro il Chievo Verona gioca soltanto chi si rende disponibile a dare l'anima in campo, a sventrarsi per lo sforzo muscolare sul prato del Del Duca, a lottare sino all'ultimo istante come la Juve Stabia con tutto il suo organico compreso il portiere, a uscire dal campo con i crampi dando il meglio di se stessi dal punto di vista atletico e tecnico, a mantenere la giusta tensione, a stare sul pezzo è in partita per almeno 95 minuti, a vincere la paura che ti blocca le gambe, ti fa sbagliare i passaggi e gli interventi, arrivando in ritardo e commettendo falli. Caro Stellone se ti sembra troppo anche tu non scendere in campo al Del Duca dove francamente siamo stanchi di essere messi sotto da squadre come la Juve Stabia che esprime trame di gioco che noi non vediamo da anni da parte della nostra squadra del cuore. Hai una rosa per allestire due squadre con uomini esperti di categoria, in grado di ben figurare in serie B, facciamo "tesoro" di tutti loro. Diamo il meglio di noi stessi. Scendete in campo chiedendo l'impossibile, sempre con il desiderio di vittoria, senza mai demordere, con perseveranza e passione, con il sangue agli occhi, affamati di Gloria. È troppo complicato? Guardate Rozzi, il suo sguardo, la sua insaziabile voglia di grandezza.


Trieste Bianconera 04 Marzo 2020 13:57

Saluto l'amico Ascolicrocedelizia che giustamente invoca lo spirito del nostro grande Costantino cioè grinta e ferocia agonistica, combattere per la maglia e onorare i tifosi. È vero che c'è un organico con cui puoi fare 2 squadre ma se come dici Stellone farebbe entrare in campo solo chi ha i valori "rozziani" non riuscirebbe a mettere assieme che un quintetto da basket. Amico mio quella grinta, quella voglia quella passione ce l'abbiamo noi tifosi che in decenni e decenni di faticose trasferte abbiamo portato i nostri cori e le bandiere bianconere negli stadi di tutta Italia. Questa è l'amara verità. A parte qualche giocatore non abbiamo combattenti e alcuni sono venuti ad Ascoli per mettersi in mostra in vista del prossimo mercato (tanto essendo quasi tutti prestiti andranno via) e quando ci sarà da lottare per salvarsi tireranno la gamba indietro. Solo noi ricordiamo e onoriamo con il tifo l'esempio di quel grandioso uomo dai calzini rossi. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni