Virtus Entella-Ascoli 3-0, i momenti chiave della partita

Redazione Picenotime

08 Marzo 2020

L'Ascoli cade anche al "Comunale" di Chiavari contro la Virtus Entella nella 28esima giornata del campionato di Serie B nel match giocato a porte chiuse a causa dell'emergenza Coronavirus. La squadra di Boscaglia la chiude nei  primi minuti con le reti di Paolucci, Poli e De Luca (su rigore). Il Picchio non abbozza mai una reazione degna di nota ed archivia così la 13esima sconfitta stagionale in vista della prossima partita interna contro il Perugia.




© Riproduzione riservata

Commenti (36)

the punischer 08 Marzo 2020 18:28

STELLONE DIMETTITI


Vincere e Vinceremo 08 Marzo 2020 18:42

bella non è..!! Forza Picchio sempre


popolo della piazza 08 Marzo 2020 18:47

abbiamo un pacchetto difensivo che farebbe fatica in cdn, esterni difensivi senza fare nomi evitando di offendere che non giocherebbero neanche nel atletico ascoli prima in classifica nel girone b di promozione marchigiana


Tempusfugit 08 Marzo 2020 18:59

Attendiamo con trepidazione l'ennesima pillola di saggezza del nostro grande presidente


pippo 08 Marzo 2020 19:31

Con un gruppo non all'altezza Zanetti ci aveva tenuto costantemente nella parte alta della classifica ma noi abbiamo battuto la Juve l'Inter e bla bla bla noi abbiamo visto il calcio vero e allora via Zanetti. I risultati sono sotto gli occhi di tutti


Roberto 08 Marzo 2020 19:33

Per cortesia invito tutti a non parlare di aspetti tecnico-tattici, del presidente ed assolutamente dell'allenatore!! DOBBIAMO prima di tutto farci una domanda: I nostri giocatori hanno una dignità ed il rispetto per una maglia e per il popolo ascolano??? No!! Poi come predica il Presidente ognuno (a partire da lui) dovrà assumersi le proprie responsabilità. In primis la scelta dei ruoli chiave e le scommesse fino ad ora TUTTE perse. A partire dal DS, la fotocopia del successo di Lecce..


15ma colonna 08 Marzo 2020 20:06

Mamma mia io che volevo stellone povero me peggio he a dare di notte nel bene e n male fac


Mirko 08 Marzo 2020 20:08

La primaveta di ABASCAL avrebbe sicutamente fatto meglio


Fabmotor69 08 Marzo 2020 20:17

Vergognosi. Non meritate di indossare questa gloriosa maglia.


maurizio 08 Marzo 2020 20:37

costantino diceva che prima di tutto viene l'ascoli poi l'ascoli poi ancora l'ascoli, società squadra tifosi sono stati fatti errori da parte di tutti, ma soprattutto c'è l'ascoli calcio


Fabio 08 Marzo 2020 21:03

L'ennesimo cambio di allenatore non servirà a nulla se non ci sarà un cambio di rotta in società, servono figure dirigenziali che sanno cosa fare con la squadra e diano tranquillità all'allenatore chiunque esso sia pulcinelli a sbagliato tutte le sue scelte


Roma 08 Marzo 2020 21:07

Zanetti ha semplicemente avuto la fortuna di incontrare in casa praticamente tutte le squadre più deboli che pur dominandoci incassavano 2 o 3 gol, mentre ora le più deboli le affrontiamo fuori e ci fanno il mazzo.eravamo una squadra mediocre prima e dopo gennaio siamo pure peggiorati.Forza Picchio


Alessandro 08 Marzo 2020 21:19

I giocatori sono l'ultimo dei problemi prendersela solo con loro significa decretare la fine dell'Ascoli le vere responsabilità sono della società e Pulcinelli dovrebbe dire chiaramente cosa vuole fare gli slogan non funzionano più


MIMMO 08 Marzo 2020 21:21

Picenotime non pubblica il mio pensiero allora insisto. Squadra fortissima, ottimi giocatori in ogni reparto. Tesoro siamo fortunati ad averlo. Pulcinelli spero che resti a vita. Zanetti hanno fatto bene a cacciarlo. Meglio Stellone che ha saputo dare un forte scossone alla squadra con ottimi risultati sotto gli occhi di tutti. Serie A diretta. San Siro può riprendere i lavori per rifarsi il look. Arriviamo. Purtroppo prima dobbiamo fermarci per una sosta al Riviera delle Palme.


Mirco 08 Marzo 2020 21:34

La società ovrebbe metterci la faccia sopratutto quando le cose vanno male. Qui invece succede succede il contrario


Giulio 08 Marzo 2020 21:40

Come si dice in Ascoli prima o poi tutti i nodi vengono al pettine non ci salva nessuno


Mirco 08 Marzo 2020 21:42

Con undici giocatori che passeggiano, ė difficile raggiungere un risultato diverso dalla sconfitta


walter rossi ps 08 Marzo 2020 22:09

Ma far sì che Giuliano Tosti e Massimo Pulcinelli tornino a collaborare per risolvere questa situazione non è possibile??


Peppe 08 Marzo 2020 22:15

Che delusione....Stellone non ci stai capendo niente....


Forza Ascoli 08 Marzo 2020 22:28

In questo momento tutti nessuno escluso, devono lasciare da parte i personalismi e fare un grande mea culpa dei propri errori, ci sono ancora le possibilità di raggiungere la salvezza, la squadra risente di tutto quello che le accade intorno, innanzitutto Pulcinelli ha il dovere di risolvere le problematiche societarie, confrontandosi con Giuliano Tosti, inutile girarci intorno molto del nostro futuro passa dalla loro collaborazione, almeno finché l'assetto societario sarà questo.
Se fino a quando Giuliano Tosti era presidente le cose andavano bene non è un caso e le sue dimissioni sono state devastanti per la squadra e per l'ambiente, i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Questo è il primo e imprescindibile punto da cui ripartire, senza il quale ogni sforzo anche economico sarà vano.
Negli anni passati sono state raggiunte salvezza miracolose, per una unita di intenti tra società, squadra e tifosi, cosa che attualmente non c'è.
Per il bene dell'Ascoli Pulcinelli si confronti con Giuliano Tosti lontano dai riflettori, è il segnale che tutti vogliono.


Algoritmo 08 Marzo 2020 22:38

Sto portiere titolare ci continua a impiccà
tutte le partite, di che vogliamo discutere,
mo non ci resta che provare Marchegiani.


Nazzareno 08 Marzo 2020 22:46

E' chiaro che si debba cambiare ancora. L'allenatore non è riuscito a dare un'identità chiara a questa squadra che si scioglie facilmente come neve al sole. Oggi, rispetto a Pescara dove almeno siamo durati un tempo, non siamo entrati in campo in quella che doveva essere una partita da giocare "con forza, coraggio e tigna".
Ora Pulcinelli, all'ennesimo grido di battaglia rimasto vano, dovrebbe prendere decisioni vere che ci facciano uscire dal guado., prima che ci impantaniamo tutti.


Mengo71 08 Marzo 2020 23:28

Oggi veramente tutti vergognosi a partire dall'allenatore con poche idee e ben confuse ai giocatori che passeggiavano in campo senza grinta che non sono riusciti a mettere tre passaggi di fila , ma la cosa più VERGOGNOSA vedere un giocatore uscire
ridendo e scherzando dimostra zero orgoglio personale e soprattutto , non dico amore ma zero rispetto per la maglia che indossi !!!!! Mai più in campo con la maglia dell' Ascoli


Gianluca 09 Marzo 2020 00:14

Svegliatevi......!!! Facciamo regali a tutti........!!!! Vergognatevi....


Zimbazompa 09 Marzo 2020 01:32

Che depressione... È dura restare ottimisti... cioè sperare di non andare in c!


Paolo 09 Marzo 2020 03:50

La squadra ha perso la bussola, Stellone starà dicendo ma dove sono venuto e forse verrà esonerato per far posto ad Abascal, ma la vera mancanza è della società che brsncola nel buio, i giocatori ormai non vedono l'ora che finisca il campionato, magari sperano che si giochi sempre a porte chiuse, stanno quasi tutti in prestito, qua manca chi guida la società ad Ascoli, ora che siamo nel baratro si chiede aiuto a Tosti perché è ascolano e persona stimata, sono d'accordo ma ma quando Tosti si è dimesso da presidente, come mai non gli è stato chiesto perché si dimetteva?
Per costruire servono anni per distruggere basta poco ad Ascoli ci si è riusciti a rovinare tutto in un battibaleno


Dario 09 Marzo 2020 06:55

Per me l'allenatore é il meno responsabile. Calciatori vergognosi e società troppo indulgente.


Caste300 09 Marzo 2020 07:02

C'era ancora qualcuno che parlava di play off...ma fatemi il piacere...e come ci salviamo con un allenatore e una squadra in evidente stato confusionale?


alberto da monza 09 Marzo 2020 07:33

menomale che il perugia ha interrotto la striscia negativa di 4-5 partite perse di fila se no sicuro la interrompeva con noi


15ma colonna 09 Marzo 2020 08:28

MA PURE QUESTO TOSTI SEMPRE NOMINÀTO SONO DUE VOLTE CHE SI DIMETTE DA AMMINISTRATORE ANZICHE DA BUON ASCOLANO DOVEVA RESTARE E COMBATTERE X POTRTARE AVANTI LE SUE IDEE


Trieste Bianconera 09 Marzo 2020 08:37

Faccio una domanda provocatoria. Se con l'Entella o nei prossimi incontri presentiamo in campo la squadra Primavera voi pensate che fanno peggio o meglio di questo gruppo di giocatori senza dignità, senza grinta cosiddetta prima squadra? Naturalmente con Abascal in panchina? Almeno vedremmo i nostri ragazzi giovani e vogliosi dato che non li fanno giocare mai e valorizzeremo il vivaio. Basta col mandare in campo una prima squadra di prestiti, giocatori a fine carriera che prendono 3 gol ed escono sorridendo. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Oscar Di Buo' 09 Marzo 2020 08:39

GRAZIE PULCINELLI LEI STA' COMPIENDO UN CAPOLAVORO CALCISTICO, GIRONE DI RITORNO IN 8 GIORNATE 5 PUNTI SE CONTINUIAMO COSI FAREMO IL RECORD DI TUTTI I TEMPI, AVETE SFASCIATO LA SQUADRA A GENNAIO E QUESTO È IL RISULTATO DEL SUO D.S. DOVE C'È TESORO C'È RETROCESSIONE ORA TOCCA A NOI, AVERE PRESO UN ALLENATORE SENZA PALLE E ADESSO COSA SI FA? SQUADRA COSTRUITA MALISSIMO A LUGLIO SCORSO 7 PUNTE E ZERO CENTROCAMPISTI DI CATEGORIA GLI ESTERNI SONO DA INTERREGIONALE AVEVAMO LANNI CI SIAM TENUTI LEALI + SCARSO, PERCHÉ NON DITE LA VERITÀ? COME MAI TUTTE LE SQUADRE LIVORNO COMPRESO LOTTANO MENO CHE LA NOSTRA PERCHE'????


Oscar Di Buo' 09 Marzo 2020 08:45

L'unica nostra speranza e se sospendono il campionato, e mettere ABASCAL!!!


nik 09 Marzo 2020 09:53

I giocatori nn erano da retrocessione prima ne' tantomeno adesso... nn stanno giocando è lapalissiano. Ci sono altri problemi. Societari? (l'uscita di Tosti è stato un dramma). Spogliatoio? PATRON NUN SCHERZA'!!!!!!!!!


Paride 09 Marzo 2020 10:15

Non ho visto tutta la partita avendo chiuso dopo il rigore, non pensavo ad una disfatta del genere ma nemmeno che si andasse oltre il pari.
L'allenatore é in discussione ma non credo che richiamare Zanetti serva a qualcosa, sia per il morale che per gli attriti con squadra e tifosi. Semmai Abascal visto che la primavera dovrebbe (non si sa mai ) vincere il campionato e l'allenatore é molto meticoloso, preparato, ambizioso e con un carattere tosto. Inoltre pensando alla continuità sarebbe meglio investire su chi é motivato piuttosto che su chi verrebbe in ogni caso liquidato a fine campionato. É solo un pensiero


Massimo 09 Marzo 2020 13:19

Siamo in caduta libera e non da ora per me sono i giocatori i responsabili maggiori se non ci metti cuore e testa puoi cambiare allenatori ecc. Questi previlegiati con auto di lusso idrolatati se ne fregano tanto lo stipendio è puntuale questo deve fare la soc. E lo fa'. Sento nostalgia del sig. TOSTI ricordo che ha dato le dimissioni dopo 3 sconfitte consecutive invitato da Pulcinelli a restare ha detto no grazie non credo che un suo ritorno cambierebbe nulla se no aumentare la confusione. Dei nuovi il più forte è Ranieri ma quando le cose vanno male, vanno male ma ce la faremo .


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni