Coronavirus, Protezione Civile: “Oggi purtroppo 368 decessi. Attualmente 20603 positivi”

Redazione Picenotime

15 Marzo 2020

Conferenza stampa Protezione Civile

Conferenza stampa domenicale nella sede del Dipartimento di Protezione Civile con gli ultimi dati aggiornati sull'emergenza sanitaria nazionale legata al Coronavirus.

"I guariti-dimessi odierni sono 369, in totale sono diventati 2335. Oggi si contano purtroppo 368 decessi, il totale arriva a 1809 - rendiconta il commissario straordinario e capo della Protezione Civile Angelo Borrelli -. Oggi contiamo 2853 nuovi casi, attualmente i positivi sono diventati 20603, di questi 9268 in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi, 1672 in terapia intensiva (il 10% dei casi complessivi), il numero dei ricoverati in strutture ospedaliere è invece 9663. Oggi sono stati disposti altri 6 trasferimenti, il totale di pazienti trasferiti dalla Lombardia ad altre regioni è diventato 40. Registriamo 3385 volontari a cui si sommano le forze di polizia, le forze armate, sanitari e il colleghi della Protezione Civile. Le tende per il pre-triage sono incrementate di 7 unità, il totale è 548 nelle strutture ospedaliere. Sono aumentate di 19 unità le tende di pre-triage negli istituti penitenziari. Dall'inizio dell'emergenza abbiamo distribuito oltre 11 milioni di dispositivi di protezione, per domani stiamo pianificando la distribuzione di 1,5/2 milioni di mascherine chirurgiche e 300mila mascherine FFP2. Richiamo tutti alle regole, uscire di casa solo per esigenze lavorative, cure mediche e per fare la spesa, limitiamo al massimo gli spostamenti e le uscite dalle proprie abitazioni".

Ha preso poi la parola Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto Superiore di Sanità: "Voglio ricordare un collega, Roberto Stella, che ha dedicato la vita alla formazione. E voglio ricordare anche un operatore del 118 che ha garantito il servizio in una zona del paese dove è particolarmente elevata la circolazione del virus e il numero di persone che necessitano di assistenza sanitaria. Il virus ha una sopravvivenza che può variare da alcune ore a alcuni giorni. Ma è molto sensibile a disinfettanti. La migliore prevenzione alla trasmissione attraverso superfici è lavarsi le mani di frequente. L'Oms sconsiglia di fare tamponi ad asintomatici? Siamo inseriti in un contesto internazionale e siamo in continuo contatto con gli organismi internazionali. Il fatto che alcuni Paesi europei adottino oggi le misure che noi abbiamo adottato dà la dimensione di come sia importante essere coordinati in questo senso. Quindi la posizione che posso esprimere come comitato tecnico scientifico e Iss è quella espressa a livello internazionale". 

REPORT PROTEZIONE CIVILE DOMENICA 15 MARZO

Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale, al momento 20.603 persone risultano positive al virus. Ad oggi, in Italia sono stati 24.747 i casi totali. Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 10.043 in Lombardia, 2.741 in Emilia-Romagna, 1.989 in Veneto, 1.087 nelle Marche, 1.030 in Piemonte, 763 in Toscana, 493 in Liguria, 396 nel Lazio, 296 in Campania, 316 in Friuli Venezia Giulia, 367 nella Provincia autonoma di Trento, 199 nella Provincia autonoma di Bolzano, 212 in Puglia, 179 in Sicilia, 139 in Umbria, 128 in Abruzzo, 66 in Calabria, 75 in Sardegna, 56 in Valle d’Aosta, 17 in Molise e 11 in Basilicata.

Sono 2.335 le persone guarite. I deceduti sono 1.809, ma questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso.




© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni