Ascoli Calcio, Brosco: “Restiamo uniti e restate a casa”. Eramo: “Speriamo di tornare a breve in campo”

Redazione Picenotime

15 Marzo 2020

Mirko Eramo e Riccardo Brosco

Continuano i messaggi dei calciatori dell'Ascoli dalle proprie abitazioni in questi giorni di stop forzato dall'attività agonistica a causa dell'emergenza Coronavirus.

"In questi giorni difficili, per combattere la noia, oltre a tornei di burraco e qualche allenamento in casa, stiamo facendo anche un po' di pizza (ndr con la fidanzata Nicole). Restiamo tutti uniti in questo momento difficile e restate a casa", ha detto il 29enne capitano e difensore centrale Riccardo Brosco che in stagione ha collezionato 22 presenze con due reti tra campionato e Coppa Italia.


Ad Ascoli Piceno è rimasto anche il centrocampista Mirko Eramo, giunto a titolo definitivo dalla Virtus Entella nella sessione invernale di calciomercato. "Purtroppo, non avendo qui con me moglie e figli, mi sto riscoprendo cuoco e uomo di casa. Preferisco ovviamente il rettangolo verde e speriamo di tornare a breve in campo. Per cercare di chiudere questa emergenza il prima possibile io resto a casa, fatelo anche voi perchè è importante", ha dichiarato il 30enne pugliese che finora ha collezionato 4 presenze con la maglia del Picchio (3 da titolare).


CLICCA QUI PER VIDEO MESSAGGIO MOROSINI


© Riproduzione riservata

Commenti (1)

Giuseppe 15 Marzo 2020 18:49

Bravo brosco e la fidanzata che ha origini Arquatane e precisamente di Pescara quindi sa cosa significhi soffrire.Brava che impasti avanti codi.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni