Coronavirus: il mondo del ciclismo si stringe attorno a Santoni: ''Sono risultato positivo''

Redazione Picenotime

19 Marzo 2020

Vincenzo Santoni (al centro nella foto)

Sono risultato positivo al test di Coronavirus. Da 10 giorni sentivo sintomi influenzali e successivamente ho iniziato ad avere una piccola febbre fino ad arrivare anche a 39. Ieri mi sono deciso, sono andato a fare il tampone. Oggi io sto bene, saluto tutti ed evitiamo di allarmare le persone. Vi dico solo di stare attenti e non uscire da casa perché solo così facciamo passare questo brutto momento. Faccio i complimenti al nostro sistema sanitario, a Fermo ho trovato la massima professionalità. È una malattia durissima, devi stare in isolamento, non posso vedere mia figlia, mia moglie e i miei amici. Vi posso assicurare che tutto passerà e quando tutto sarà finito, faremo una grande festa per tornare ad abbracciarci”.

Con questo annuncio, Vincenzo Santoni rassicura i tanti amici dopo essersi sottoposto agli esami clinici per aver accusato i sintomi classici di contagio da Coronavirus che sta ancora mettendo in ginocchio l’Italia.

Lontano ma vicini con il cuore all’amico Vincenzo, l’uomo del ciclismo a Porto Sant'Elpidio, ex team manager di Mario Cipollini ai tempi dell’Acqua&Sapone-Cantina Tollo e della Domina Vacanze, scopritore del compianto Michele Scarponi, titolare del negozio Tutti Campioni Bike Store nella città elpidiense e parte attiva del comitato Marche Ciclando.

“Vincenzino” è riuscito a domare il nemico invisibile del virus: l’auspicio è quello di riprendersi in fretta da questo momento critico e di tornare ad alimentare con la sua passione e il suo savoir-faire la magica atmosfera del Grande Ciclismo a Porto Sant’Elpidio con le manifestazioni sul territorio (Granfondo Porto Sant’Elpidio-Stefano Garzelli, Granfondo Tre Santuari del Fermano, Gran Premio Papà Elio Giorgio Mare, comitato di tappa partenza del Giro d’Italia 2020 e il Galà Ciclistico di fine anno) insieme ai tanti amici, agli appassionati e agli addetti ai lavori delle due ruote.

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni