Coronavirus, Protezione Civile: “Borrelli a casa con la febbre. Oggi 3491 positivi e 683 decessi”

Redazione Picenotime

25 Marzo 2020

Agostino Miozzo e Luigi D'Angelo.

Consueta conferenza stampa nella sede del Dipartimento di Protezione Civile per fornire gli aggiornamenti quotidiani sull'emergenza Coronavirus. Al posto del capo dipartimento Angelo Borrelli hanno parlato i direttori della Protezione Civile Agostino Miozzo e Luigi D'Angelo

"Il dottor Borrelli ha accusato questa mattina sintomi febbrili e una leggera  afonia, a titolo precauzionale ha preferito rientrare a casa da dove continua a lavorare, gli siamo vicini, il Dipartimento continua nelle sue attività. I guariti-dimessi odierni sono 1036, un dato che porta il totale a 9362. Oggi si contano purtroppo 683 decessi, complessivamente ne registriamo 7504 - dichiara il direttore Miozzo -. Oggi abbiamo 3491 nuovi casi. Attualmente i positivi sono diventati complessivamente 57521, di questi 30920 in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi, 3489 in terapia intensiva (circa il 6% dei casi complessivi), il numero dei ricoverati in strutture ospedaliere è invece 23112. Al nostro conto corrente sono disponibili oltre 44 milioni di euro grazie alle donazioni dei cittadini. E' una fase di apparente stabilizzazione, l'attuale numero di persone infette e di nuovi casi è coerente con il trend di diffusione della malattia. Questo ci fa pensare che sia indispensabile mantenere le indicazioni di distanziamento sociale".

Ha preso poi la parola il direttore D'Angelo: "In campo ci sono 9600 volontari che si aggiungono alle altre forze di polizia e alle forze armate che stanno operando sul territorio. Ci sono 720 tende pre-triage. Al momento non è noto l'esito del tampone di Borrelli, ci auguriamo sia negativo. Certamente la conferenza stampa continuerà nei prossimi giorni. E' in arrivo un team di tecnici esperti delle santificazioni in arrivo dalla Russia, 140 con materiali e mezzi che sono in trasferimento verso la Lombardia". 

REPORT UFFICIALE PROTEZIONE CIVILE MERCOLEDI' 25 MARZO

Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale, al momento 57.521 persone risultano positive al virus. Ad oggi, in Italia sono stati 74.386 i casi totali.

Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 20.591 in Lombardia, 8.256 in Emilia-Romagna, 5.745 in Veneto, 5.556 in Piemonte, 2.639 nelle Marche, 2.776 in Toscana, 1.826 in Liguria, 1.675 nel Lazio, 1.072 in Campania, 1.058 nella Provincia autonoma di Trento, 1.023 in Puglia, 911 in Friuli Venezia Giulia, 748 nella Provincia autonoma di Bolzano, 936 in Sicilia, 738 in Abruzzo, 686 in Umbria, 375 in Valle d’Aosta, 412 in Sardegna, 333 in Calabria, 112 in Basilicata e 53 in Molise.

Sono 9.362 le persone guarite. I deceduti sono 7.503, ma questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso.


CLICCA QUI PER MAPPA INTERATTIVA



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni