Coronavirus. Ascoli Calcio, Eramo: “E' il momento di stringere denti per vincere questa brutta battaglia”

Redazione Picenotime

28 Marzo 2020

Foto da Instagram Mirko Eramo

Anche i calciatori dell'Ascoli hanno seguito ieri in tv la benedizione Urbi et Orbi di Papa Francesco in piena emergenza Coronavirus in una Piazza San Pietro completamente vuota. Toccante il pensiero del 30enne centrocampista Mirko Eramo, arrivato in bianconero nel calciomercato invernale dalla Virtus Entella.

"Non credo di aver mai visto Piazza San Pietro così vuota per una celebrazione del Santo Padre, ma credo anche di non averla mai sentita così piena - ha scritto via social Eramo -. Piena di preghiere, piena di amore ma anche di rabbia, piena di sogni, piena di unione, piena di voglia di ricominciare, piena di Italia anzi piena di tutto il mondo, si perché ora siamo tutti una grande squadra e lottiamo tutti insieme perché tutti insieme vinceremo questa brutta battaglia! Forza Italia, forza mondo, ora è il momento di stringere i denti e non mollare di un centimetro perché quando tutto questo sarà finito, sarà tutto molto più bello e ritorneremo a far vedere questa piazza come tutti la conosciamo, gremita di fedeli e questa "brutta immagine" sarà solo un brutto ricordo! Forza a tutti noi", ha aggiunto il centrocampista che con la maglia del Picchio ha collezionato finora 4 presenze.



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni