Coronavirus, sindaco Ascoli: “Nella nostra città contiamo al momento circa 60 casi positivi”

Redazione Picenotime

31 Marzo 2020

Marco Fioravanti

Il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti, dopo aver commemorato stamane le vittime del Covid-19 in Piazza Arringo, (CLICCA QUI PER VIDEO), ha aggiornato la cittadinanza sull'emergenza Coronavirus nella sua consueta diretta video social delle ore 20.

"C'è discrepanza tra i dati Gores e quelli del Servizio Igiene dell'Asur, una differenza di circa 30/40 unità, visto che nel capoluogo piceno vengono testati dei tamponi provenienti anche da altre province che il Gores conteggia nei suoi report ufficiali. Possiamo dire che ad Ascoli riscontriamo all'incirca 60 casi positivi al momento, numeri relativamente contenuti - ha dichiarato Fioravanti -. Oggi ho visto un flusso maggiore di persone in giro, non si deve assolutamente abbassare la guardia e dobbiamo continuare a rispettare le regole restando a casa, è importante per non vanificare i sacrifici fatti finora. Mi vedete relativamente tranquillo ma continuiamo ad essere in piena emergenza".

"Questa mattina, insieme al responsabile della Protezione Civile, siamo andati a consegnare nei supermercati che hanno aderito alla raccolta spesa solidale le mascherine (CLICCA QUI PER VIDEO), chiedendo ai gestori di darle a chi ancora non le possiede. non avendo disponibilità per tutti ci affidiamo al buon senso  lasciandole quindi a chi al momento ne ha davvero necessità. Diamo priorità a chi lavora ma vi invito comunque di recarvi a fare la spesa con la mascherina, anche se al momento c'è carenza mostriamo collaborazione guardando al futuro con serenità - ha aggiunto Fioravanti -. Ho sentito un calore straordinario da parte di commesse e negozianti e ciò dimostra che con grande umiltà stiamo andando nella giusta direzione. Li ringrazio per il loro impegno e la dedizione sia per il lavoro che stanno facendo ma sopratutto per la vicinanza che offrono in maniera personale a chi ha bisogno e cerca in loro conforto anche attraverso piccoli gesti.

Ringrazio la Coldiretti di Ascoli e Fermo che ha annunciato una donazione di prodotti alimentari che, in collaborazione con le Querce di Mamre, verranno consegnati alle famiglie più in difficoltà. Le donazioni ricevute con la raccolta sono tante e stiamo fronteggiando grazie a ciò tutte le situazioni delicate che abbiamo in città, quindi chi avesse bisogno ci faccia sapere.

Per quanto riguarda i buoni spesa abbiamo fatto un incontro con i consiglieri comunali dopo aver sentito ieri le parti sociali, domani mi sentirò con la giunta e i capigruppo anche delle opposizioni per condividere con loro la scelta. Questo è il momento del confronto e della cooperazione e c'è bisogno di tutti per uscire quanto prima da questa situazione. Abbiamo già individuato le linee di massima per la distribuzione dei buoni cercando di dare omogeneità al massimo a tutto il territorio. Venerdì usciremo con un avviso pubblico. Ricordo che non dovete venire in Comune ma l'invio delle richieste avverrà per quanto possibile in maniera telematica e provvederemo noi a raggiungere chi non usa questi mezzi agevolando al massimo la trafila. Abbiamo emanato una richiesta di manifestazione di interesse per le attività che vorranno accettare i buoni (CLICCA QUI PER COMUNICATO) e sono arrivate già parecchie adesioni accettando anche l'ulteriore 10% di sconto sui prodotti acquistati.

E' arrivata oggi una circolare del Viminale che ha regolamentato l'uscita con figli piccoli se si ha necessità di fare svagare un po' i bambini che ne hanno particolare bisogno. Sempre nello spirito di collaborazione e premettendo che comunque non si può uscire, è tollerata una camminata in prossimità delle proprie abitazioni per tempi brevissimi. Il Governo inoltre ha autorizzato la vendita di fiori e piante in considerazione del fatto che questo periodo per loro rappresenta la massima produzione. Mi preme infine lanciare un appello, in questo periodo manteniamo comunque pulita la nostra città, vivere questa emergenza non vuole dire che si possano gettare guanti e mascherine a terra e soprattutto per i padroni di cani rinnovo invito a raccogliere i bisogni dei loro amici a quattro zampe".



© Riproduzione riservata

Commenti (1)

ASCOLANO 01 Aprile 2020 06:09

Sig. Sindaco. Apprezzo la diretta di ogni sera.
Vorrei farle notare una cosa che sfugge perchè nn detta. È stata osannata la nuova macchina per tamponi del laboratorio analisi dell'ospedale Mazzoni di Ascoli piceno. Strumento pubblicizzato come capace di 600 tamponi al giorno.....ma attualmente per colpa di mancanza di reagenti e per nn ben spiegato altro motivo valita circa 300 tamponi a settimana. Trovo questa cosa graveeee e assurda in questo momento.....mi piacerebbe lei approfondisse pubblicamente questo aspetto. Grazie cmq di tutto ciò che fà x noi quotidianamente.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni