Coronavirus, Spadafora: “Prudenza unico spiraglio per ripresa calcio. Menzogne non funzionano più”

Redazione Picenotime

28 Aprile 2020

Vincenzo Spadafora

"Oggi 7300 lavoratori del mondo dello sport si sono ritrovati certamente sul proprio conto corrente il bonus dei 600 euro. Altri 20mila riceveranno la somma nei prossimi giorni". A dichiararlo nel tardo pomeriggio odierno, in diretta video dalla sua pagina Facebook, è il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora in vista della fase 2 dell'emergenza Coronavirus. "Ringrazio tantissimo lo staff della Società Sport e Salute per l'ottimo lavoro svolto. Oggi ci siamo concentrati molto sulle linee guida per l'apertura di piscine, palestre e centri danza e sulla ripresa degli allenamenti degli sport individuali fissati per il 4 Maggio. Abbiamo anche lavorato sugli allenamenti degli sport di squadra che, auspicabilmente, dovrebbero riprendere il 18 Maggio. Non si poteva riaprire a tutti contemporaneamente, è oggettivo, stiamo lavorando intensamente sui protocolli di sicurezza. Il calcio? Ringrazio il presidente Figc che oggi ha smentito certe illazioni su paventati accordi sulla ripresa del campionato. C'è qualche presidente di club che non perde il vizietto di mettere in giro menzogne e falsità per cercare di fare pressioni sul Governo. Ribadisco ancora una volta che l'aria è cambiata rispetto a qualche tempo fa, questi metodi assolutamente non funzionano. La prudenza che noi stiamo avendo verso il mondo del calcio è ciò che lascia ancora uno spiraglio alla ripresa dei campionati. L'alternativa è procedere come hanno fatto altri Paesi e la Francia poco fa, ovvero dire che i campionati di calcio si fermano qui. Tutto dipenderà dall'evoluzione dell'emergenza sanitaria, soprattutto dalla nostra capacità di rispettare le regole dal 4 Maggio. Da domani troverete sul sito dell’Ufficio Sport la risposta a molti quesiti che avete posto nei vostri commenti". (CLICCA QUI) 





© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni