Coronavirus, Conte da Cremona: ''Non riteniamo di essere usciti da una situazione di pericolo''

Redazione Picenotime

28 Aprile 2020

Giuseppe Conte

"Abbiamo tenuto vari incontri e reso omaggio agli operatori sanitari: un caloroso abbraccio di riconoscenza e apprezzamento per il lavoro fatto. Mi sono permesso di farlo a nome mio, dell'intero Governo, ma anche a nome di tutta la comunità italiana, dei cittadini che stanno apprezzando l'abnegazione e la competenza professionale tutti gli operatori sanitari". A dichiararlo in serata è stato il premier Giuseppe Conte in una conferenza stampa all'esterno della Prefettura di Cremona. "Stiamo dimostrando che abbiamo grandi risorse umane e professionali: abbiamo attraversato una fase critica di sovraccarico delle strutture sanitarie, stiamo potenziando il sistema sanitario e continueremo a farlo. Dobbiamo essere preparati per evitare un nuovo sovraccarico: il modo migliore, insieme alle altre iniziative, per affrontare la fase 2. Affrontarla al meglio significa anche rafforzare i sistemi di tracciamento, la famosa app, rafforzare i test da diffondere quanto più possibile, sia i tamponi che quelli sierologici. In questo modo avremo una mappatura quanto più possibile completa e questo ci consentirà di procedere con maggiore sicurezza in questa fase. Non riteniamo di essere usciti da una situazione di pericolo - ha aggiunto Conte -. Crediamo di dover dare un ristoro economico alle province più colpite: non mi fate dire l'entità di questo intervento perché siamo ancora in fase di studio. Le realtà più colpite parteciperanno anche alla distribuzione delle risorse di cui beneficeranno gli 8mila comuni italiani". 




© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni