Coronavirus, Protezione Civile: “Registriamo 285 deceduti ed un numero record di guariti”

Redazione Picenotime

30 Aprile 2020

Conferenza stampa Protezione Civile

Conferenza stampa nella sede del Dipartimento di Protezione Civile con tutti gli aggiornamenti sull'emergenza Coronavirus.

"I guariti-dimessi odierni sono 4693, un dato record dall'inizio dell'emergenza che porta il totale a 75945. Oggi si contano purtroppo 285 decessi, complessivamente ne registriamo 27.967 - ha dichiarato il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli -. Attualmente i positivi in Italia sono diventati complessivamente 101551 (3106 in meno rispetto a ieri), di questi 81708 in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi (l'80% del totale), 1694 in terapia intensiva (-101 rispetto a ieri), il numero dei ricoverati in strutture ospedaliere è invece 18149 (-1061). Ci avviamo verso una nuova fase dell'evoluzione dell'emergenza, per questo interrompiamo qui la nostra conferenza che era diventata bisettimanale".

Ha poi preso la parola Luca Richeldi, primario di Pneumologia al Policlinico "Gemelli" di Roma e componente del Comitato Tecnico Scientifico: "I dati di oggi sono molto confortanti, dicono che andiamo nella direzione giusta. La diffusione si è rallentata e c'è meno pressione sul sistema sanitario. I dati sono positivi, 6 regioni da ieri non ha registrato decessi. Se guardiamo gli ultimi 15 giorni abbiamo dimezzato il numero dei deceduti, raddoppiato i guariti e ridotto della metà le terapie intensive. Il rapporto tra tamponi effettuati e casi positivi è sceso sotto il 3%, che è considerata una soglia cruciale per dire che il numero di positivi è contenuto. L'approccio regionalizzato sulle misure è stato discusso, ma la situazione è complicata. Bisogna considerare vari aspetti dal punto di vista sanitario e legislativo. Essendo noi una nazione, la base nazionale è utile. Va usato il buon senso. Rispetto alle misure iniziali ci saranno sicuramente delle piccole variazioni e ci saranno sicuramente delle zone rosse". 

REPORT UFFICIALE PROTEZIONE CIVILE 30 APRILE 2020

Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul nostro territorio, a oggi, 30 aprile, il totale delle persone che hanno contratto il virus è 205.463, con un incremento rispetto a ieri di 1.872 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 101.551, con una decrescita di 3.106 assistiti rispetto a ieri. 

Tra gli attualmente positivi 1.694 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 101 pazienti rispetto a ieri.

18.149 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 1.061 pazienti rispetto a ieri.

81.708 persone, pari al 80% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Rispetto a ieri i deceduti sono 285 e portano il totale a 27.967. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 75.945, con un incremento di 4.693 persone rispetto a ieri. 

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 36.211 in Lombardia, 15.493 in Piemonte, 9.563 in Emilia-Romagna, 8.147 in Veneto, 5.584 in Toscana, 3.551 in Liguria, 4.468 nel Lazio, 3.210 nelle Marche, 2.773 in Campania, 1.370 nella Provincia autonoma di Trento, 2.949 in Puglia, 2.157 in Sicilia, 1.170 in Friuli Venezia Giulia, 1.915 in Abruzzo, 802 nella Provincia autonoma di Bolzano, 233 in Umbria, 744 in Sardegna, 89 in Valle d’Aosta, 740 in Calabria, 192 in Basilicata e 190 in Molise.


CLICCA QUI PER MAPPA INTERATTIVA


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni