Monteprandone, riparte iter tecnico per realizzazione nuovo asilo nido

Redazione Picenotime

13 Maggio 2020

Con la stipula del rogito notarile avvenuta nella giornata di ieri a Roma, tra il Comune di Monteprandone e l’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL) riparte l’iter tecnico per la realizzazione del nuovo asilo nido comunale.

Dopo ripetute sollecitazioni da parte dell’Amministrazione comunale – spiega il sindaco Sergio Loggi – siamo riusciti a sbloccare l’iter procedurale che vedrà sorgere nel nostro territorio un asilo nido all’avanguardia che potrà ospitare i nostri bambini in spazi più funzionali. I tecnici dell’INAIL ci hanno assicurato che entro il mese di giugno partirà la gara per l’esecuzione delle opere. Auspichiamo – conclude Loggi – di poter inaugurare la nuova struttura entro il 2021”.

La struttura sorgerà in un’area di circa 12 mila metri quadrati in Contrada San Donato a Centobuchi di Monteprandone. Si estenderà su una superficie di 1.380 metri quadri con spazi dedicati alle attività didattiche e a quelle accessorie per circa 100 bambini da 0 a 3 anni di età.

Il nuovo nido, rispondente al metodo educativo montessoriano, sarà una costruzione basata su principi di bioedilizia, sostenibilità ed efficienza energetica. Il fabbricato sarà realizzato con materiali naturali riciclabili con certificazioni ambientali. L’asilo avrà una resistenza ad eventi sismici delle strutture portanti e non portanti (pareti ad orditura metallica, controsoffitti antisismici), pavimenti antitrauma e resilienti.

Il costo dell’investimento è pari a 3,3 milioni di euro di fondi INAIL e rientra nell’ambito delle “Iniziative immobiliari di elevata utilità sociale valutabili nell’ambito dei piani triennali di investimento dell’INAIL”. La progettazione è stata curata dagli studi Promedia Ingegneria di Mosciano Sant’Angelo (TE), Geo di Ascoli Piceno e Mondaini Roscani Architetti Associati di Ancona.




© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni