Ascoli Calcio: serata da bomber, gli ex Cacia e Soncin ricordano le magie sotto la Curva Sud

Redazione Picenotime

16 Maggio 2020

Daniele Cacia e Andrea Soncin

Daniele Cacia ed Andrea Soncin, due dei bomber più amati e prolifici nella storia dell'Ascoli Calcio, si sono ritrovati stasera nel corso della trasmissione web "L'Intervallo" insieme ad Antonio De Vitis, Emanuele Pesoli, Alessandro Sgrigna e Stefan Schwoch. L'attaccante calabrese ha realizzato 29 reti in due stagioni in bianconero, per il "Cobra" invece sono stati ben 48 i gol in 4 stagioni e mezzo nella città delle Cento Torri (terzo miglior marcatore nella storia del Picchio alla pari con Oliver Bierhoff).

DANIELE CACIA: "Ascoli per me è stata una sorpresa impressionante a livello di carriera. Quando andai a giocare lì ero stato appena messo fuori lista a Bologna dopo aver vinto un campionato di B. Mentalmente andai lì un po' così e così, non ero convintissimo. Avevo comunque scelto quella piazza perchè sapevo che era importante. C'era molto rancore dentro di me per quanto successo a Bologna ed infatti i primi mesi ad Ascoli furono molto difficili. Quando mi sono tranquillizzato ho potuto dimostrare le mie caratteristiche in una piazza che poi mi ha trasmesso delle sensazioni e delle emozioni che credo solo a Verona ho provato nella mia carriera. Devo ringraziare Ascoli, la gente, i miei compagni di quelle stagioni, si era formato un gruppo così forte e coeso come quasi mai nella mia carriera, con 6/7 persone capaci di fare la differenza oltre a giovani di valore come Favilli, Orsolini, Dimarco, Cassata, Jankto. Un gol che ricordo con piacere? Il secondo nel match vinto 2-1 al "Del Duca" con il Cagliari. Fu un gol di puro istinto, un pallonetto da 30 metri su un lancio in profondità di Dimarco che superò Storari. Con la coda dell'occhio, mentre il pallone rimbalzava, lo avevo visto fuori dai pali. Fu un'apotesi impressionante, ricordo l'esultanza sotto la storica e vecchia Curva Sud gremita di tifosi (CLICCA QUI PER RIVEDERE GOL CACIA IN ASCOLI-CAGLIARI 2-1). Il futuro? Fisicamente sto bene e mi piacerebbe provare a battere il record di Schwoch che dista un solo gol, sembra proprio un colmo... Se non dovesse arrivare un'occasione in Serie B allora penserai a fare altro, non credo che sarà facile trovare una nuova chance nel torneo cadetto anche se, nonostante l'età, ritengo di poter dire ancora la mia visto il livello tecnico del campionato, sceso rispetto a qualche anno fa. Mi piacerebbe poi diventare un direttore sportivo, magari per qualche anno affiancarmi a qualcuno che già conosce il mestiere per capire come si vive il calcio da quel versante per poi giocarmi le mie carte in questa nuova veste". 

ANDREA SONCIN: "Ascoli fa parte della mia vita e ad Ascoli mi sono sempre sentito a casa. Nel momento in cui riesci a fare tue le emozioni della gente riesci, come diceva Daniele Cacia, ad avere un forte attaccamento alla maglia ed a dare il meglio di te stesso. E' una piazza che chiede tanto ma che dà tanto. Sono rimasto molto legato ai tifosi ed alla città e lì ho vissuto cinque stagioni molto intense con tante battaglie e parecchi gol. E' un grande orgoglio per me essere diventato uno dei marcatori più prolifici nella storia di un club così glorioso. I miei gol più belli in carriera? Sono due. Il primo in Serie A con la maglia dell'Atalanta contro il Milan di Maldini e tanti altri campioni che poi a fine stagione vinse la Champions League e poi quello realizzato con l'Ascoli contro il Livorno il 28 Aprile 2012 al "Del Duca". Era una stagione molto complicata per noi dopo essere partiti con 10 punti di penalizzazione e quella rete permise di avvicinarci alla salvezza dopo una lunga rincorsa (CLICCA QUI PER RIVEDERE GOL SONCIN IN ASCOLI-LIVORNO 2-0). Allenare l'Ascoli in futuro? Farebbe piacere tornare in una piazza dove sono già stato da calciatore, sarebbe un sogno". 


© Riproduzione riservata

Commenti (11)

asnkvola 16 Maggio 2020 23:25

Grazie a voi campioni,Ascoli non dimentica,qua sarete sempre a casa vostra!!!


remo 16 Maggio 2020 23:33

Due leggende, grazie, grazie, grazie!!!!!


Cecco d'Ascoli 17 Maggio 2020 00:48

Andrea un grande!!! Daniele idem (e il prossimo anno tornerai all' Ascoli e batterai il record).


Tifosi.Provincia 17 Maggio 2020 08:02

Bellissimi ricordi di grandi campioni.
Presidente faccia tutto il possibile per allestire una squadra all altezza della piazza,i tifosi faranno la loro parte!


popolo della piazza 17 Maggio 2020 08:51

giocatori diversi x caretteristiche andrea era piu' cattivo ....ma non aveva la classe di daniele che personalmente riporterei ad ascoli anche domani,per il resto a chi criticava bellini andate a rivedervi la rosa di giocatori che avevamo sotto la gestione marrocu lovato,poi qualcosa si è rotto e il canadese si è disinnamorato di questi colore e la colpa è anche nostra e non solo la sua


ASCOLI NEL CUORE 17 Maggio 2020 10:01

Peccato non aver sentito il video di questi 2 grandi


Forza Ragazzi 17 Maggio 2020 11:57

Mi piacerebbe vedere battere il record con la maglia del Picchio ma ormai è pura utopia....due Bomber Veri...Grazie


15ma colonna 17 Maggio 2020 12:14

POPOLO DELLA PIAZZA AI RAGIONE FACEMMO STUFARE BELLINI E URA STIAMO FACENDO LA STESSA COSA CON PULCINELLI


filippo 17 Maggio 2020 12:22

Grazie Campioni


Piceno 17 Maggio 2020 14:19

Altre due icone da aggiungere alla lunga lista della nostra grande storia!!! Che altro aggiungere, solo grazie per averne fatto parte.


Andrea 17 Maggio 2020 14:54

Bravi calciatori Cacia e Soncin, hanno fatto tanti gol e lasciato un bel ricordo nei tifosi, per il futuro sono super fiducioso, vedremo campioni vestire la casacca dell'Ascoli calcio, la società è pronta al grande salto, in panchina abbiamo un predestinato coe Abascal, speriamo che il campionato riprenda per poter puntare ai play off e salire in serie A.
San Siro rifatti il look stiamo arrivando. FAC


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni