Ascoli Calcio, Di Maso: “Concentrati solo su campionato, ci sarà tempo per parlare di entourage dirigenziale”

Redazione Picenotime

20 Maggio 2020

Andrea Di Maso

“In questi giorni tutte le nostre attenzioni sono assorbite dalle attività necessarie per far ripartire la squadra in tutta sicurezza, è questo l’obiettivo primario". A dichiararlo, tramite il sito ufficiale dell'Ascoli Calcio, il vicepresidente vicario Andrea Di Maso. "Sento e leggo tante indiscrezioni riguardanti la Società e l’entourage dirigenziale, ma ci sarà tempo per parlare di questo - ha aggiunto Di Maso -. Attualmente stiamo lavorando con Mister Abascal e la squadra sotto tutti i punti di vista perché, se come sembra ripartirà il campionato, vogliamo farci trovare pronti per disputare un finale di stagione col coltello fra i denti. Oggi mi trovo ad Ascoli, incontrerò la squadra che, insieme allo staff ,si sottoporrà, come indicato dal protocollo, ai test sierologici ed ai tamponi. Non vogliamo perdere tempo utile, vogliamo farci trovare pronti. Vogliamo essere concentrati solo sull’obiettivo del campionato”.



 

© Riproduzione riservata

Commenti (28)

quinto decimo 20 Maggio 2020 13:45

Che sarebbe l'entourage dirigenziale? Ci sta dicendo che ora sta facendo lui il direttore sportivo? Quante cose fa il Dottor Di Maso scusate..?


Marco 20 Maggio 2020 14:24

Bravo dottor di Maso, rimaniamo concentrati sul campo, ci voleva un po' di capacità manageriale, speriamo che riprende il campionato con Abascal allenatore e tante partite da giocare, possiamo puntare ancora ai play off. FAC forza patron Pulcinelli portaci in serie A.


Fab 20 Maggio 2020 14:58

Società di dilettanti... Prima del covid squadra allo sbando e bastonata da tutti.. Quindi non esaltiamoci troppo x la ripresa e piedi x terra... Invertire la rotta sarebbe proprio una grande impresa.. Quasi un miracolo...


alessandro 20 Maggio 2020 15:01

Sì Marco, credo che con questo magnifico staff dirigenziale potremmo andare in Champions League nel giro di poco tempo, vedo tutti i presupposti giusti....


15ma colonna 20 Maggio 2020 15:13

AlESSANDRO X TE IL CALCIO È UNA MATERIA TROPPO PESANTE


alessandro 20 Maggio 2020 15:26

Per te invece caro amico 15ma colonna, e te lo dico col sorriso sulle labbra, è un qualcosa che guardi nell'ultimo periodo bendato... la mascherina è fino al naso, non oltre... :-) Forza Picchio e speriamo bene!


15ma colonna 20 Maggio 2020 15:32

CARO AMICO ALEX NELLA VITA BISOGNA ESSERE POSITIVI LA VITA DEVE CONTINUARE LA TUA NEGATIVITÀ PUÒ ESSERA CONTAGIOSA IN SENO ALLA SQUADRA CIAO


Alberto 20 Maggio 2020 16:32

Martedì sono andato a fare i capelli, mentre mi faceva lo shampoo mi ha detto che i nodi vengono sempre al pettine


franco l'ascolano 20 Maggio 2020 18:03

oltre che top manager anche DS ora
un fenomeno il nostro vice presidente .
Stiamo attenti che ce lo portano via subito.
Forza Ascoli


Per sempre Ascoli 20 Maggio 2020 18:41

L'auspicio è che non si riparta.


Per sempre Ascoli 20 Maggio 2020 18:46

L'auspicio è che non si riparta e che x le retrocessioni si cristallizza l'attuale classifica con le ultime 3. In caso contrario speriamo che Abascal riesca a invertire la rotta di Stellone. I calciatori che abbiamo sono piuttosto scadenti e molti di loro sono privi di stimoli essendo in prestito....speriamo bene. Forza Picchio sempre...


Tifosi.Provincia 20 Maggio 2020 18:50

Iniziamo a cercare giocatori importanti per la prossima stagione.
Riporterei giocatori come Cacia ad Ascoli in combinazione con giovani talenti....insomma guardiamo avanti per il bene dell Ascoli Calcio!!
Solo Ascoli nel cuore


Vincenzo 20 Maggio 2020 20:08

Si vede già la mano del dottor Di Maso, ha grande stile e convinzione come piace a noi Ascolani, finalmente è cambiato il modo di fare, vai dottore facci sognare plasma la squadra a tua immagine e somigkianza, vinciamo tutte e 11 le partite. FAC


simone 7 20 Maggio 2020 20:32

Una riflessione. Il mio essere eccessivamente garantista, talvolta, mi ha portato a difendere una linea societaria che da una prima lettura poteva apparire senza un senso. Ora, onestamente, sta crescendo in me un timore che tutti questi accadimenti societari siano il preludio ad uno … sconvolgimento … che, non voglio nemmeno nominare. Io spero che dietro a ciò che stiamo leggendo in giro, ci sia una regia che ponderi bene le azioni e traghetti la squadra e la società verso acque più tranquille; dico ciò perché, come è chiaro ai più, una situazione di caos a livello societario non fa altro che riverberarsi nella squadra. Ne abbiamo avuto esperienza in tempi nemmeno troppo lontani. E dopo sono dolori. Quindi, che nelle dichiarazioni si dica che si è concentrati sulla squadra e sulla ripresa del campionato è giusto e corretto; ben detto!!!!. Isoliamo la squadra da tutto ciò che possa distoglierla dal campo!!! Ma che non vadano tralasciati tutti gli altri aspetti poc’anzi citati che possono, all’improvviso, far pendere pericolosamente la bilancia in un verso o nell’altro. Per carità, spero che le mie parole rappresentino un eccessivo timore di un … troppo tifoso … e che quindi svanirà dopo i primi calci al pallone; però mi piacerebbe che siano anche da monito a chi è in sala regia affinché comprenda che il PICCHIO non è una SPA qualsiasi, ma è un testimone che abbiamo loro affidato e che dovranno restituire a chi verrà dopo almeno nelle stesse condizioni in cui è stato loro consegnato. FORZA PICCHIO.


mario t 20 Maggio 2020 20:33

se il nostro vicepresidente vicario prenderà il patentino da allenatore, secondo me potremmo anche fare a meno di Abascal, rispamiamo sui dirigenti e decidono tutti in due, è una provocazione intendiamoci ma neanche tanto se ci pensate, visto quello che stiamo leggendo... Io continuo a vedere tanta confusione e sono molto preoccupato


15ma colonna 20 Maggio 2020 21:29

SIATE SERI LA VOSTRA IONIA È FUORI LUOGO A VOLTE ANCHE SÇIPCCA BISOGNA ESSERE SERI E STRÌNGERSI CON LA SOCIETÀ LA QUALE CE LA STÀ METTENDO TUTTA X NON FARCI FARE LA FINE CHE ANNO FATTO TANTE ALTRE SOCIETÀ


alessandro 20 Maggio 2020 22:18

Commovente come cerchi di difendere l'indifendibile colonna, davvero commovente.... Quando sentiremo la musica della Champions al Del Duca e Top Manager sui palchetti d'onore, vedrai come ti divertirai.... Costantino aiutaci tu, ne abbiamo tutti bisogno, qualcuno più di altri


Peppe 21 Maggio 2020 09:49

Alessandro vai in riviera!!!!!


alessandro 21 Maggio 2020 10:03

Temo che purtroppo al Riviera ci andrai presto anche tu Peppe, amico di colonna....


Pietro Germany 21 Maggio 2020 14:32

Alessandro I tuoi commenti non sono da tifoso Dell' Ascoli


filippo 21 Maggio 2020 15:04

Rischiamo di retrocedere e qui c'è gente che parla di playoff e di serie A. Siamo quintultimi a 32 punti pari al Venezia


Massimo 21 Maggio 2020 15:20

Questo nuovo personaggio che non viene certo dal mondo del calcio non mi da fiducia fino ad ora ha organizzato solo eventi è stile Pulcinelli telecamere e belle parole qui serve sostanza almeno Tesoro è uomo di calcio......


alessandro 21 Maggio 2020 15:34

Ragazzi, io rispetto il parere di tutti e vi assicuro che amo l'Ascoli quasi quanto mia moglie e i miei figli, da tempo, non sono un ragazzino e ho frequentato il Del Duca per anni. Ma riuscite a mettere in fila tutto quanto è successo? Come fate a non essere preoccupati? La squadra nel girone di ritorno è stata disastrosa, Zanetti, dopo il miglior girone d'andata negli ultimi 15 anni, cacciato a furor di popolo, l'ultima partita nel 2020 la vinciamo a Livorno e dopo appena 15 minuti dalfischio finale il patron annuncia con un comunicato Stellone - Abascal stava parlando ottimamente in sala stampa nel frattempo - , con Stellone risultati scadenti e poi separazione professionale tardiva con un licenziamento che non ha precedenti nella storia del calcio e che costerà parecchi dindini al club in caso di sconfitta al Collegio Arbitrale. Tutti i dirigenti e le persone serie in società sono andati via e/o stanno andando via, compresi i soci ascolani che ormai da mesi contavano come il due di bastoni quando la briscola è spade. Questo è un male, un grande male, la componente ascolana sana è fondamentale, non tanto per le quote azionarie, ma per un controllo sul territorio, c'è tanta gente strana in città senza arte nè parte che rema sistematicamente contro. Non bastasse, arrivato il Covid la società è stata totalmente affidata ad un 47enne amico del patron che si autodefinisce Top Manager e che non ha mai, mai, mai fatto calcio in vita sua. Occhio, magari nel marketing e nei webinar sarà il migliore al mondo, ma che parli con calciatori e mister mi preoccupa, è come se ad un falegname venga chiesto di ricostruire l'Empire State Building, non è propriamente compito suo. In pratica, non funziona nulla, non è stato annunciato l'accordo con i calciatori che non hanno più punti di riferimento e se riparte il campionato la vedo brutta.... Io stimo Pulcinelli, mi è anche simpatico, ma nell'ultimo anno, per inesperienza ed assoluta buona fede intendiamoci, ne ha azzeccate proprio proprio poche.... Questo è quanto, poi se alcuni di voi son convinti che andremo in A e che tutto funziona, secondo me è fuori dalla realtà, totale!


Enrico 21 Maggio 2020 16:07

Certo con la ripartenza potremmo avere parecchi guai mi sembra che abbiamo 7 prestiti e 4 scadenze di contratto beh mo che si lotta non so se questi metteranno la gamba speriamo bene


15ma colonna 21 Maggio 2020 17:51

RICORDATI ALESSANDRO CHE PURE ROZZI NON ERA ESPERTO EPPURE ''


Fabio 21 Maggio 2020 20:17

15 colonna a tutto c'è un limite per favore non mischiare cose esattamente contrarie lascia in pace il presidentissimo


Davidino 21 Maggio 2020 23:36

Da qualche tempo c'è sempre più confusione in società. Sinceramente non ho ancora ben capito il ruolo di Di Maso.....servono le persone giuste al posto giusto e un progetto serio e lungimirante.
Forza Ascoli sempre!!!!!!!


pippo 21 Maggio 2020 23:53

Riparte il campionato e potremo godere degli ultimi scampoli di serie b almeno così com'è. Il futuro ci vedrà collocati se va bene nella b a 2 giorni che sarà. Un territorio già depresso economicamente, ulteriormente martorizzato dal covid 19 e ancora c'è qualcuno che pensa a vincerle tutte e andare ai Play off. Roba da pazzi. A breve i grandi club italiani parteciperanno ad un campionato a cui noi non potremo partecipare mai perché saranno necessarie forze economiche tali da spazzare via tutte le province. E ancora passiamo a Rozzi. Beati voi.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni