Ascoli Calcio, Di Maso: “Lavoro 20 ore al giorno per il club. Tutto ok con fornitori e procuratori”

Redazione Picenotime

02 Giugno 2020

Andrea Di Maso

"I tifosi sono sempre al primo posto nella nostra linea di gestione del club ed abbiamo massimo rispetto nei loro confronti". A dichiararlo stamane da Roma a Picenotime.it è il vicepresidente vicario dell'Ascoli Andrea Di Maso, che già nel pomeriggio rientrerà in città per stare vicino alla squadra di mister Guillermo Abascal attesa domani alle 10:30 dalla ripresa gli allenamenti di gruppo al Picchio Village.

"Io mi considero un grande tifoso sia di calcio che di altri sport e quindi so bene cosa voglia dire l'amore per la propria squadra. Sposo al 100% il loro modo di vivere con passione l'Ascoli. A breve ci incontreremo con alcuni rappresentanti dei tifosi e, nel rispetto dei ruoli, faremo di tutto per dar loro la possibilità di essere vicini il più possibile alla squadra. Per noi i tifosi sono fondamentali e guai a chi me li tocca!", ha aggiunto Di Maso al nostro portale. 

Si è parlato tanto negli ultimi giorni del rapporto con i fornitori del club, quale è la sua posizione in merito?

"Il fatto che sia stata resa pubblica e sia circolata sulle chat dei tifosi una mail che abbiamo inviato ad alcuni fornitori è qualcosa che va al di là del rispetto e della lealtà, elementi fondamentali anche nello sport così come nella vita. Io non sto leggendo più i giornali visto che non si rispettano più i valori che noi stiamo portando avanti. Noi dirigenti dell'Ascoli abbiamo anche un impegno sociale, non a caso la mia tesi di laurea in Scienze della Pubblica Amministrazione all'Università di Macerata alla Facoltà di Giurisprudenza si intitolava appunto "Lo sport come strumento di intervento sociale". Chi non rispetta la lealtà, l'onestà e la trasparenza non fa più parte del mio immaginario. Con i fornitori è tutto ok, sono tutte persone meravigliose. Abbiamo riaperto ora la nostra struttura commerciale dopo quasi 3 mesi di chiusura degli uffici a causa dell'emergenza Covid-19, io mi sono attivato subito per pagare tutte le aziende che hanno collaborato con il nostro club. In questi giorni stiamo effettuando i pagamenti e nel giro di pochissimo tempo ogni fornitore sarà saldato. E' tutto sotto controllo, la nostra è una Società sana. Non c'è stato alcun risentimento da parte dei fornitori, anzi ho percepito un grande rispetto nei confronti del club ed un forte senso di appartenenza". 

Capitolo procuratori. A che punto siamo dopo il pronunciamento dell'Organo Arbitrale del Coni sull'istanza della TMP Soccer sul trasferimento di Raffaele Pucino ed in attesa dell'udienza per Simone Padoin?

"Non ci sono problemi neanche sul fronte dei procuratori, sta andando tutto bene. Li sto sentendo e mi stanno chiamando, solo ieri ho parlato con un paio di loro, c'è un rapporto di grande stima e sono tutti molto cortesi e disponibili. Non m'aspettavo, essendo alla prima esperienza da dirigente sportivo nel calcio, di avere a che fare con persone così perbene e collaborative. Me li descrivevano tutti in un altro modo, invece ho trovato grande professionalità e persone molto preparate. Stiamo andando a verificare le posizioni contrattuali di ogni giocatore e non sono presenti problematiche di sorta. La TMP Soccer, invece di chiamarci, ha preferito legittimamente presentare istanza all'Arbitrato del Coni, che ha certificato la validità del contratto in essere ed il pagamento dell'onorario per l'agente. Il nostro avvocato, sempre attraverso l'Arbitrato del Coni, sta vedendo ora come andrà sistemata questa situazione". 

Può confermare che si andrà avanti fino al termine della stagione con questa struttura societaria, anche per quanto concerne l'area tecnica?

"Ho io la delega all'area tecnica e sto lavorando intensamente insieme ai calciatori ed a mister Abascal. Poi ovviamente qualsiasi decisione in merito spetterà sempre al nostro patron Pulcinelli, se andremo avanti così sono pronto a lavorare 20 ore al giorno, come sto già facendo, per essere costantemente al fianco dei ragazzi. La struttura ora è più snella, siamo molto carichi e noto tanta concentrazione. In questi giorni ho visto un ambiente davvero molto sereno, con stima e rispetto tra tutti. Con i giocatori, personalmente, ho instaurato immediatamente un rapporto bellissimo, sia con i più esperti che con i più giovani. Abbiamo parlato molto ed abbiamo avuto degli scambi di idee anche per quanto concerne il discorso stipendi, che non considero un problema. Si sono mostrati affettuosi, educati e collaborativi anche da questo punto di vista, non vorrei comunque entrare in dinamiche personali che non è il caso di rendere pubbliche. Il nostro gruppo non lavora solamente le due ore in campo al Picchio Village, ma c'è un lavoro molto più profondo che si articola per parecchie ore nell'arco della giornata". 

L'obiettivo per le 11 gare che restano da giocare nel campionato di Serie B 2019/2020?

"Puntiamo a vincerle tutte, ovviamente ragionando gara dopo gara. Abbiamo una squadra forte dal punto di vista tecnico, credo che con questa nuova concentrazione e con la mentalità vincente portata da mister Abascal dovremo incutere terrore ad ogni avversario, su tutti i campi. Ogni partita andrà affrontata con cattiveria agonistica, noi siamo l'Ascoli e non bisogna avere paura di nessuno. Io sarò sempre presente e andrò con loro ovunque, non mollerò neanche un secondo i ragazzi, mi sento a tutti gli effetti il 31esimo giocatore di questa fantastica squadra e li inciterò dal primo all'ultimo minuto di ogni partita. Farò loro da scudo nei confronti di ogni distrazione che arriverà dall'esterno, sanno di avere un punto di riferimento che li proteggerà con grande forza, sempre e comunque. Ribadisco il mio claim per queste 11 gare che ci aspettano: orgoglio ed umiltà. Per me è una sfida nella sfida, sono arrivato ad Ascoli proprio nel momento peggiore dal Dopoguerra ad oggi a causa della pandemia, ma tutto ciò mi carica ancor di più di responsabilità e di voglia di far bene. Dò infine il mio benvenuto al nuovo vicepresidente e membro del Cda, il generale Francesco Caffaro, che si occuperà di relazioni istituzionali e security".


© Riproduzione riservata

Commenti (33)

remo 02 Giugno 2020 15:03

Fatto salvo che un ds per me secondo me serve sempre, speriamo bene e vediamo di vincere piu partite possibili, FAC!


Forza Ascoli 02 Giugno 2020 15:49

Parole più rassicuranti non potevamo leggere, grazie al dottor Di Maso per la chiarezza ci voleva un dirigente capace in società.
Sapere che la posizione dei fornitori è in via di sistemazione con il pagamento del dovuto, importante il buon rapporto con i procuratori e l'armonia con la squadra, spazzate via in un secondo tutte le chiacchiere e le illazioni circolate negli ultimi tempi, possiamo tornare a sorridere in vista della ripresa del campionato, speriamo come dice il dottor Di Maso di vincerle tutte e 11 per poter sognare.
Il patron ha fatto la scelta migliore dando pieni poteri al dottor Di Maso.


Andrea 02 Giugno 2020 15:54

Vinciamole tutte e andiamo in serie A, ad Agosto faremo una mega festa con i nostri meravigliosi tifosi. San Siro rifatti il look stiamo arrivando. FAC


Cecco d'Ascoli 02 Giugno 2020 16:02

Dott. Di Maso ho grande fiducia in lei!


NO AL CALCIO MODERNO 02 Giugno 2020 16:16

“LA STRUTTURA ORA È PIÙ SNELLA” Andrea Di Maso 02-06-2020 ....... si SENZA ASCOLANI!


Luca 02 Giugno 2020 16:28

MA BASTA . tutte queste interviste senza dire niente di nuovo.
Lavoro 20 ore, mi impegnerò al massimo, la mia laurea.
Dategli una coppa così e’ contento


alessandro 02 Giugno 2020 16:45

Benissimo, tutto ok, non c'è da preoccuparsi. Siamo proprio fortunati, ora la società è in mano ad un Top Manager di comprovata esperienza nel mondo del calcio che neanche dorme e pranza per l'Ascoli, siamo proprio fortunati, davvero... La Serie A e la Champions ci aspettano, non ce n'è per nessuno... :-) :-) :-)


Pikkiosano 02 Giugno 2020 16:59

Tutti a S. Siro


quinto decimo 02 Giugno 2020 17:25

Questa intervista mi preoccupa molto, altro che San Siro... Costantino aiutaci tu, per favore!


Tifosi.Provincia 02 Giugno 2020 17:31

L importante sono i risultati,se c e' bisogno di un ds e' meglio subito che dopo l estate.
La squadra va migliorata in continuazione i giocatori vanni presi quando si creano le situazioni favorevoli per prenderli...Siamo contenti se riesce a ricoprire cosi tanti ruoli contemporaneamente ma non esageriamo pero'....facciamo tutto e tutti quello che e' piu logico per il bene dell Ascoli


guy 02 Giugno 2020 17:36

20 ore su 24 ..... mah ! Non vi sembra che pronunci troppe volte la parola "educato" ? Diceva Trilussa: " la dipromazzia serve pe' conserva' le bone relazzione, co' quarche imbrojo e quarche furberia ! Se dice dipromatico, pe' via che frega co' na certa educazione, dietro un giochetto de fisionomia ! "
E' solo un pizzico di satira, presa a prestito da Trilussa; il dr. Di Maso sta gestendo un periodo d' emergenza, e merita tutta la fiducia possibile !


marco t 02 Giugno 2020 17:57

Mi sono fatto due conti... Questo dorme massimo 3 ore, poi in un'ora fa colazione, doccia, pranzo e cena..... tempi stretti come nel famoso film di Fantozzi quando si era coordinato la sveglia per prendere il bus ma ci dovremmo stare... cmq 3 ore per notte sono pochine, ne servirebbero almeno 5......


Mik 02 Giugno 2020 18:55

Ai giocatori cosa dirà? Se non ha alcuna esperienza?


LORENZO CAPRO' 02 Giugno 2020 19:14

LUCA CERTAMENTE MEGLIO DELLE INTERVISTE CHE FACEVA BELLINI, PULCINELLI E COMPANY HANNO SEMPRE RISPETTATO NOI TIFOSI, DONANDOCI GRANDE IMPORTANZA, COME FACEVA IL GRANDE COSTANTINO ROZZI, BELLINI CI DENIGRAVA SEMPRE. LO RIPETO DA GIORNI, FACCIAMOLI LAVORARE CON FIDUCIA E INTANTO APPREZZIAMO QUELLO CHE STANNO FACENDO E DICENDO.


alessandro 02 Giugno 2020 20:32

Lorenzo Caprò, mi sei veramente simpatico, ma vorrei avere solamente un millesimo del tuo ottimismo in questo momento. Spero che poi tra qualche giorno non cambierai per l'ennesima volta idea.... non sarebbe la prima volta... Ti saluto con affetto anche se non ci conosciamo ma ti leggo sempre qui con piacere, si percepisce che sei molto appassionato dei nostri colori


Francesco 02 Giugno 2020 20:39

Signori una società così snella ed efficiente non ce l'ha nemmeno la Juventus, stasera i fornitori brinda o con una bottiglia di grande pregio, a breve riceveranno i soldi al contrario di quello che c'era scritto sulla mail inviata una settimana fa, tutti a Loreto per ringraziare la Madonna. FAC FAC Bernabeu stiamo arrivando!!!!!!


Pietro Germany 02 Giugno 2020 20:50

E come sempre Alessandro con I suoi commenti Rema contro il
Nostro Ascoli.....
FORZA PICCHIO e tutti che lavorano per fare il bene dell Ascoli.


Pietro da Roma 02 Giugno 2020 20:58

Una curiosità per il Dott. Di Maso, consigliandogli vivamente di fare qualche ora di sonno in più altrimenti poi lo stress sale. Ma con tutte le università che abbiamo qui a Roma come mai ha deciso di laurearsi a Macerata? Buon lavoro!


alessandro 02 Giugno 2020 21:07

Scusami Pietro dalla Germania, io cosa remerei contro? Io sono tifoso dell'Ascoli alla follia e amo alla follia la mia squadra, quasi come la mia famiglia. Io cerco di analizzare quanto dicono i nostri protagonisti, tu sei rassicurato al 100% da quanto dichiarato dal pur volenteroso nostro vice presidente vicario? Ti va bene che mancano 17 giorni alla ripresa del campionato e non abbiamo un ds in carica e che ancora non si sa come si finito il rapporto di lavoro con Tesoro? Per favore argomenta, senza offendere, con educazione si possono comparare anche opinioni diverse, senza fare guelfi e ghibellini, qua amiamo tutti il Picchio, Grazie e buona serata


Solestante 02 Giugno 2020 21:35

Nell'intervista ci sono due novità importanti e non di poco conto, di maso dice che le ditte verranno pagate per il lavoro svolto e questo ci rallegra, poi che c'è un colloquio costante con i procuratori, altrettanto importante perché i giocatori stanno tutti i giorni al telefono con chi cura i loro interessi, domani al coni c'è un'altra controversia speriamo che non veniamo condannati a pagare come nella precedente.
A caprenzo, soprannome di Lorenzo per gli amici, ripeto il consiglio, non ti esaltare se ti dicono è bravo vedremo, per te lo era Maresca, lo era vivarini, lo era Zanetti, lo era Stellone, lo erano giaretta e tesoro, sappiamo per tutti com'è finita.
Abascal è sicuramente bravo, qualche perplessità ce l'ho sul resto.


Marco Costantini 02 Giugno 2020 22:27

sono perplesso
molto perplesso
riprende un campionato tra mille incognite e noi non partiamo da una posizione confortante.
nel mentre durante la pausa tante cose sono successe e non tutte, per non dire poche, positive.
Sono decisamente preoccupato


Forza Ragazzi 03 Giugno 2020 00:19

Vabbè...aspettiamo i fatti...e una classifica decente!!!
Grazie


simodadoluca 03 Giugno 2020 00:49

Ora che siamo nelle mani di un manager di tale livello il nostro futuro è roseo ... Tutti felicissimi, fornitori, giocatori e tifosi .... Ma dai ... e c’è gente (vero Capro’???) che ancora osanna questa società. Aprite gli occhi!!!!


Caste300 03 Giugno 2020 06:56

POZZA I'BBE'


Paolo 03 Giugno 2020 08:30

Tutto bellissimo, tutte persone fantastiche. Nella lettera dite che vi serve tempo, adesso dici che pagherete tutti subito. A me sembra una presa in giro clamorosa


Algoritmo 03 Giugno 2020 08:52

Unica cosa di cui preoccuparsi sono i soliti incalliti criticoni preoccupati.


franco l'ascolano 03 Giugno 2020 09:42

prima scrive una lettera ai fornitori che non paga, poi dice tutto a posto. i procuratori fanno ricorso al collegio di garanzia e vincono e lui dice tutto a posto. Questo top manager che lavora solo lui ed è laureato per chi non lo sapesse. Io dico solo forza picchio e BASTA sentire queste cose


Ceascu 03 Giugno 2020 13:03

Con Bellini dormivamo sonni tranquilli .Meditate


Alessandro 03 Giugno 2020 15:06

Si Ceascu con Bellini dormivamo sonni tranquilli, se questa società vendeva Orsolini e Favilli e incassava 15 milioni di euro dormivamo tranquilli fino a domenica prossima, giusto per precisare, poi tutto quello che ci ha detto lo dimentichi? dal chiedete scusa ai giocatori per la sconfitta nel derby ad ancona, smonto la curva e vendo l'ascoli, la squadra di maresca stava in piena zona retrocessione si preoccupava del fratello, non ci metto più un euro, dopo la salvezza con l'entella perchè non siete venuti prima in 12000 allo stadio, per finire la letterina in cui diceva l'ascoli calcio è morto. dai su ceascu torna ai tuoi sonni tranquilli.


Ceascu 03 Giugno 2020 18:59

Bellin ricordo che è andato da Spinelli con 2 milioni di euro sonanti .Meditate


Giovanni 03 Giugno 2020 21:33

Ceascu cosa si dovrebbe meditare spiegati, argomenta, perché sono un estimatore del cavalier bellini ma non capisco cosa vuoi dire. Ora c'è un'altra proprietà e ad oggi non abbiamo problemi cosa c'entra il Livorno e 2 milioni parla chiaro senza doppi sensi


Ceascu 04 Giugno 2020 08:48

Giovanni,il signor Favilli lo hai pagato tu ? Ganz è stato preso dal Pescara (scelta sbagliata )con moneta sonante .Pe canta’ e vo la voce


Giovanni 05 Giugno 2020 21:11

Ceascu giri giri parli di soldi per cantare ci vuole la voce, ti fugge che il cavalier bellini dopo un anno, già alla fine della partita contro la reggiana già diceva che sarebbe andato via al terzo anno, ci sono le interviste non lo dico io, ha detto innumerevoli volte di voler vendere la società, a me stava pure simpatico, ma se oggi l'Ascoli è di Pulcinelli gli e lo ha venduto lui.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni