Spinetoli, ex carabiniere freddato con tre colpi di pistola lungo pista ciclopedonale

Redazione Picenotime

03 Giugno 2020

Un ex carabiniere di 51 anni, Antonio Cianfrone, è stato ucciso stamane, con tre colpi di pistola, mentre transitava lungo la pista ciclopedonale in frazione San Pio di Spinetoli. L'ex militare, come riporta l'Ansa, da tempo aveva lasciato l'Arma. Sul posto sono subito accorsi il comandante provinciale dei carabinieri Ciro Niglio ed il procuratore di Ascoli Piceno Umberto Monti, che ha invitato i cittadini a segnalare in caserma qualsiasi indicazione utile per ricostruire quanto accaduto.

La vittima, originaria di Chieti, era stato in servizio alla stazione di Monsampolo del Tronto (dove risiedeva) per poi essere allontanato dall'Arma a seguito di un suo coinvolgimento in una inchiesta per concussione. Secondo una prima ricostruzione si è trattato di una vera e propria esecuzione: contro la vittima sono stati esplosi tre colpi di arma da fuoco. A sparare una persona con il volto coperto da un casco che è poi fuggita in sella ad una moto guidata da un complice che attendeva a pochi metri. Sul posto anche i medici legali per la ricognizione cadaverica.

CLICCA QUI PER DICHIARAZIONI SINDACO ASCOLI PICENO SU OMICIDIO CIANFRONE




© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni