Ascoli Calcio, Ardemagni: “Dichiarazioni gravemente lesive di Pulcinelli. Iniziata azione legale”

Redazione Picenotime

04 Giugno 2020

Matteo Ardemagni

Pubblichiamo integralmente le dichiarazioni postate via social dall'ex attaccante e capitano dell'Ascoli Matteo Ardemagni, trasferitosi a titolo definitivo al Frosinone nell'ultima sessione invernale di calciomercato. 

"In relazione alle pesanti dichiarazioni rilasciate, senza contradditorio, dal Sig. Pulcinelli in data 2 giugno 2020 vorrei chiarire che oltre ad essere assolutamente infondate sono gravemente lesive della mia reputazione professionale e della mia immagine.

Senza nessuna volontà di creare inutile polemica ci tengo a chiarire che ad Ascoli, come in tutta la mia carriera, ho dato tutto me stesso, arrivando anche a subire gravi infortuni per la troppa voglia di aiutare la squadra e non c’è stato gol al quale non ho esultato con i tifosi e con i miei compagni, sia dal campo che dalla panchina che dalla tribuna. 

Quanto alle dichiarazioni lesive della mia immagine, nelle quali il Sig. Pulcinelli mi definisce “mercenario”, credo si commentino da sole soprattutto per chi mi conosce e per chi ha giocato con me ed ho la maturità e l’educazione di non rispondere. 

Ci tengo solo a comunicare che ho già dato mandato al mio avvocato di fiducia Luigi Carvelli per iniziare un’azione legale di risarcimento danni e posso già dire che devolverò a qualche associazione benefica di Ascoli quanto mi verrà eventualmente riconosciuto in quanto per me i soldi non sono mai stati importanti rispetto ai rapporti e alle persone.

Non posso accettare che dopo oltre quindici anni di carriera, in cui il mio nome è accostato ai tanti gol segnati, ora, su molti siti, venga accostato ad un termine così gravemente infamante e lontano dalla mia persona".

CLICCA QUI PER REPLICA PULCINELLI




© Riproduzione riservata

Commenti (18)

franco l'ascolano 04 Giugno 2020 13:05

Gande bomber, mi scuso a nome di tutti noi ascolani veri.


filippo 04 Giugno 2020 13:06

io non capisco perché una bella storia e bei ricordi con il bomber Arde debba finire cosi
Ma non è meglio non fare certe dichiarazioni?
Scusa bomber e in bocca al lupo


luca 04 Giugno 2020 13:07

Credo che sia successo qualcosa di personale. Perché il Patron ancora parla di Ardemagni ? pensiamo alla salvezza e speriamo bene


alessandro 04 Giugno 2020 13:09

Ma basta, ma ancora che si parla di una cosa di 6 mesi fa, come si fa??? Inconcepibile...


mario 04 Giugno 2020 13:15

io sono dispiaciuto e sconvolto di certe dichiarazioni. Vere o non vere non si accusa nessuno pubblicamente e senza contraddittorio. Non condivido certi modi assolutamente e mi dispiace qualunque sia la verità


15ma colonna 04 Giugno 2020 13:25

CARI TIFOSI CHIEDETE SCUSA A NOME VOSTRO SENZA COINVOLGEŔE TUTTI NOI SE PULCINELLI A DETTO QUALCOßA NON PIACIUTA A QUALCUNO AVRÀ AVUUTO I SUOI MOTIVI


Mario 04 Giugno 2020 14:21

Nelle ultime settimane si è parlato di tutti meno che di calcio giocato e non è un bel segnale
Sono stati cambiati dirigenti e membri del cda, cambiato allenatore, polemiche con i soci, cause al coni con i procuratori, lettera ai fornitori per dire pagheremo serve tempo, polemiche con la stampa, ora ci mancava questa.
Quando ricomincia il campionato servono le vittorie e salvarsi altrimenti crolla tutto


asnkvola 04 Giugno 2020 15:03

Ardemagni ha fatto bene, la società mo ha venduto incassando 250 mila euro,se non lo voleva vendere bastava tenerselo,il contratto lo aveva....... Pulcinelli ad ogni dichiarazione non sbaglia una parola, ne sbaglia almeno tre......


franco l'ascolano 04 Giugno 2020 15:07

15ma colonna, ho chiesto scusa a nome di noi ascolani veri, se non ti senti tra quelli nessun problema .
Non esiste motivo per dire certe cose pubblicamente, in privato o con avvocati.


Nazzareno 04 Giugno 2020 15:09

L'epiteto non è stato carino e sintomatico di un rapporto rotto in malo modo. Ardemagni non mi ha fatto impazzire e non condivido nemmeno troppo le sue dichiarazioni.


luca 04 Giugno 2020 15:09

credo che si parli troppo, tra il patron e Di maso ne sentiamo di tutti i colori e in continuazione .
Divertente però almeno fin quando non si gioca di nuovo


Gstar 04 Giugno 2020 15:28

70° Festival della Canzone Italiana: di Ardemagni, Pulcinelli e C. "Un bel silenzio non fu mai scritto", canta l' Ascoli Calcio..amen..WLF!


quinto decimo 04 Giugno 2020 15:45

si parla troppo, si fanno troppe polemiche e non si pensa al campo... sono deluso e preoccupato, tutto qui


Alessandro 04 Giugno 2020 16:38


Le persone serie parlano poco e non cadono nei tranelli, di chi cerca la gazzarra continua per distogliere dai problemi veri. Questa confusione fa comodo a chi è in cerca di visibilità, soggetti ai quali dell'Ascoli non importa nulla e dai quali Pulcinelli dovrebbe tenersi alla larga. Il tempo sarà galantuomo con tutti, nessuno escluso.


furio 04 Giugno 2020 16:39

MA STARE ZITTI NON SI RIESCE PROPRIO?


peppe 04 Giugno 2020 20:38

VOI PARLATE TROPPO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Francesco 04 Giugno 2020 22:27

Chi non ha nulla da nascondere non teme il giudizio di nessuno, tra non molto Peppe la neve finirà di sciogliersi poi ci facciamo due risate e non basteranno le mascherine.


MIMMO 06 Giugno 2020 10:02

A Gennaio la società ci ha messo la faccia ed ha fatto una incomprensibile mezza rivoluzione uscendone con una squadra ancora più debole. Come ha ammesso lo stesso Padoin, lo spogliatoio non era unito. Probabilmente la società sapeva tutto ed a Gennaio ha allontanato tutti i giocatori ribelli.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni