Ascoli Calcio, agente Sankoh: “Abbiamo concluso con uno 0-0, senza dispendio economico”

Marco Amabili

06 Giugno 2020

Baisama Sankoh

Si è conclusa ufficialmente oggi la breve avventura professionale di Baisama Sankoh nelle file dell'Ascoli. Il 28enne centrocampista guineano ha risolto consensualmente il contratto firmato lo scorso 23 Febbraio (fino al 30 Giugno 2020 con opzione unilaterale per altre due stagioni) dopo non essere mai sceso in campo in gare ufficiali prima dello stop del campionato a causa dell'emergenza Coronavirus.

"Possiamo dire che il ragazzo non è stato per niente fortunato, così come non è stato assolutamente fortunato l'Ascoli - ha dichiarato nel pomeriggio odierno a Picenotime.it Fabrizio Ferrari, agente di Sankoh -. L'acquisto del giocatore era nato in modo perfetto a mio avviso, un centrocampista di cui l'Ascoli avrebbe avuto bisogno, prelevato a zero dopo la risoluzione anticipata del contratto in scadenza a Giugno con il Caen. Il ragazzo era molto motivato e voleva mettersi alla prova nel campionato italiano. Purtroppo la situazione non gli è stata favorevole, dopo 15 giorni in cui era pronto per giocare si è interrotto tutto a causa del Covid-19. A metà Marzo, quando il club ha concesso il permesso ai giocatori stranieri di rientrare in patria, Sankoh è tornato a Parigi, dove per motivi anche personali e familiari le dinamiche si sono fatte veramente complesse. Poco tempo fa, prima comunque della scelta che decretava la ripresa del campionato di Serie B, è stato deciso di rescindere a zero il contratto. E' stato un affare da "0-0", nessuno infatti ha guadagnato e nessuno ha perso soldi - ha aggiunto Ferrari -. Abbiamo provato a fare questa operazione, l'idea iniziale era assolutamente corretta, le difficoltà che poi ci sono state nella visita medica e per la sospensione a causa del Covid non hanno certamente aiutato il giocatore ad inserirsi nei piani dell'Ascoli. Il ragazzo è poi tornato in Francia ed ha optato per una sorta di nulla di fatto, tant'è che alla resa dei conti non ha praticamente percepito stipendi, rendendosi anche conto di non aver mai avuto l'occasione di giocare e mettere in mostra le sue qualità. Di conseguenza, tutti insieme e di comune accordo, abbiamo deciso di concludere con uno "0-0", non essendoci stato alcun tipo di dispendio economico importante da parte dell'Ascoli. Sankoh fisicamente sta bene, tra una settimana ci sentiremo al telefono e vedremo se ci saranno opportunità per tornare a giocare eventualmente nel campionato francese. La pandemia ha sicuramente avuto delle ripercussioni forti anche sui calciatori, basti vedere quanto successo in Inghilterra con Kantè o in Italia con Agazzi". 


© Riproduzione riservata

Commenti (5)

alessandro 06 Giugno 2020 20:24

Ora è tutto più chiaro, molto più chiaro...


MIMMO 07 Giugno 2020 10:36

Giocatore sconosciuto sul quale erano riversate molte speranze per tamponare il centrocampo. Considerando che a Giugno scade il contratto a mezza squadra, per mettere in campo 11 giocatori dobbiamo convocare l’intera squadra primavera. E chi ci salva più?


Roma 62 07 Giugno 2020 11:49

Il problema non è stato quello che è successo con questo ragazzo ma il fatto che con due sessioni di mercato non si è riusciti a fare quello che era molto evidente a tutti


pippo 07 Giugno 2020 14:26

Questo era il centrocampista che doveva risolvere i problemi di interdizione a centrocampo. Siamo in mano a dei puri dilettanti bisogna guardare in faccia alla realtà e sperare nella fortuna e nelle disgrazie altrui.


Alessandro 07 Giugno 2020 17:17

Se avesse fatto una cosa del genere la società ascoli picchio sarebbe successo il putiferio.invece tutto tace.
La coerenza ...


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni