Ascoli Piceno, Fioravanti: ''La Giostra della Quintana di Agosto non si svolgerà''

Redazione Picenotime

11 Giugno 2020

"La Quintana del 2 Agosto in onore del Patrono Sant’Emidio non si svolgerà". A dichiararlo è il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti che ha tenuto stamane una conferenza stampa a Palazzo Arengo insieme a Massimo Massetti, presidente del Consiglio degli Anziani della Giostra della Quintana, ed a Fabrizio Gaspari, rappresentante dei sei sestieri. "Una decisione presa a malincuore, ma che ritengo necessaria. Per tutelare la salute pubblica, per evitare il rischio di possibili assembramenti fuori dal Campo Squarcia. Abbiamo ascoltato sestieri, Consigliod degli Anziani, forze dell’ordine e prefetto, è stato sollecitato anche un parere di Gores e Asur: questo però avrebbe comportato un’ulteriore attesa nonostante tempi di organizzazione già molto ridotti. Ecco perché abbiamo preso questa decisione, ringrazio tutti per la disponibilità mostrata nei confronti della città di Ascoli e di tutti gli ascolani. La Quintana di Agosto si ferma, valuteremo la possibilità di svolgere un’edizione unica qualora vi saranno le giuste condizioni. Viva la nostra Quintana!", ha aggiunto il primo cittadino.

Hanno parlato al nostro microfono il sindaco Marco Fioravanti ed il presidente del Consiglio degli Anziani Massimo Massetti. 





© Riproduzione riservata

Commenti (6)

BÀÀ 11 Giugno 2020 12:18

Bene. Bravo sig. Sindaco.


Corradetti Giuseppe 11 Giugno 2020 13:36

Prov Ascoli 25 giorni senza contagi,anzi non c'e6 quasi arrivata l'epidemia,sicuramente sarebbero arrivate persone da fuori però se non si sconfigge sta paura quando si ricomincia a vivere normalmente.Ricordo che anche dopo il terremoto tutti dicevamo che ce ne sarebbe stato un altro ancora peggiore e allora andiamo avanti per forza .


Cecco d'Ascoli 11 Giugno 2020 13:44

Sig. Sindaco a volte, per onestà intellettuale, non sono concorde con Lei. Questa volta merita un applauso!!!.....esteso anche ai capi-sestiere di porta maggiore e piazzarola!!! Non siamo, ancora, fuori dalla pandemia e far rispettare la distanza sociale in un evento del genere sarebbe alquanto difficile. Sostituire la "tradizione" con un "surrogato" sarebbe un' offesa alla Giostra e alla Città! Pensiamo, a prepararci, ad un grande 2021 (magari con l'aggiunta di una edizione straordinaria)!


LCERTLA 11 Giugno 2020 14:56

Saggia decisione...


Nazzareno 11 Giugno 2020 15:17

Bravo. Una decisione saggia e non facile perché impopolare ma in linea con quasi tutte le manifestazioni storiche del 2020. Poi credo che i tanti soldi recuperati dalla cancellazione dell'evento possano andare a sovvenzionare misure sociali di cui la città ha assolutamente bisogno


Enzo 12 Giugno 2020 00:44

Purtroppo non c'era alternativa, ma spero ancora che in ottobre si possa svolgere un'edizione straordinaria. Comunque la nostra gloriosa Quintana va sostenuta in ogni modo con iniziative tendenti a mantenerne vivo e presente il ricordo.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni