Coronavirus, Conte firma nuovo Dpcm. Riparte lo sport, ok anche a sale giochi e terme

Redazione Picenotime

11 Giugno 2020

Giuseppe Conte

"Abbiamo approvato in Consiglio dei Ministri il Family Act, per sostenere la genitorialità, contrastare la denatalità, favorire la crescita dei bambini e giovani e la conciliazione della vita familiare con il lavoro, soprattutto femminile. Devo ai ministri Elena Bonetti e Nunzia Catalfo l'impegno per portare a compimento questo importante provvedimento". A dichiararlo è stato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte dopo la firma sul nuovo Dpcm per affrontare la fase 3 dell'emergenza Coronavirus. 

"Da Lunedì 15 Giugno potrà essere scaricata l'app Immuni in tutto il territorio nazionale, che vi offre un'opportunità in più in caso di presenza di casi sospetti. Potete scaricare l'app con tranquillità perché garantisce gli spazi di privacy. Siamo stati i primi in Europa, se non i primi del mondo occidentale - ha aggiunto Conte -. Un'ulteriore novità, dal 12 Giugno riprendono gli eventi sportivi a porte chiuse, anche la Coppa Italia di calcio, per intenderci, senza presenza di pubblico come previsto dai protocolli. Riaprono le attività di sale giochi, sale scommesse sale bingo, a condizione che le Regioni abbiano controllato la compatibilità con l'andamento della curva epidemiologica. Dal 25 Giugno possono riprendere gli sport amatoriali di contatto. Riaprono i centri estivi anche per i bambini in età da nido. Riprendono gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, da concerto, cinematografiche e in altri spazi, anche all'aperto, ma con alcune cautele e precauzioni. Restano sospese tutte le attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche o locali assimilati, sia all'aperto che al chiuso. Restano sospese fino al 14 Luglio 2020 le fiere, i congressi; i corsi professionali potranno essere svolti in presenza, le attività di centri benessere e termali sono consentite, anche qui previo l'accertamento di regioni e province autonome sulla compatibilità con l'andamento della curva epidemiologica. Spostamenti da e per l'estero? E' aumentato a 5 giorni il periodo massimo di permanenza senza obbligo di quarantena domiciliare per chi fa ingresso del territorio nazionale per ragioni di lavoro". 




© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni