Ascoli Calcio, Abascal: “Ci siamo allenati con alta intensità. M'aspetto un Perugia molto cinico”

Redazione Picenotime

20 Giugno 2020

Guillermo Abascal

L'allenatore dell'Ascoli Guillermo Abascal non ha tenuto la consueta conferenza stampa alla vigilia del match con il Perugia in programma Domenica 21 Giugno alle ore 20:30 al "Del Duca" per la 29esima giornata del campionato di Serie B. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate attraverso il sito ufficiale del club bianconero.


Domani l'Ascoli è chiamato a un pronto riscatto dopo la sconfitta con la Cremonese. Come avete preparato la gara?

"L'abbiamo preparata dopo aver analizzato insieme quella con la Cremonese, con la responsabilità di migliorare sugli errori commessi e su quanto abbiamo concesso all'avversario. Abbiamo lavorato anche per migliorare l'arrivo in area di rigore, per essere più incisivi quando arriviamo sotto porta".

Che avversario si aspetta?

"Mi aspetto un avversario molto cinico, che riesce a sfruttare le qualità che ha. Il Perugia ha uno spessore importante, verrà sicuramente qui a fare una partita anche di sostanza".

Rispetto a Mercoledì non avrà a disposizione Padoin, squalificato, e Pucino, infortunato. Ha già in mente i sostituti?

"E' chiaro che si vorrebbe sempre contare su tutta la rosa a disposizione, ma abbiamo giocatori in quei ruoli, e in generale, che sono perfettamente all'altezza della situazione, che godono della fiducia mia e di tutta la squadra. In questi giorni ci siamo allenati con un alto livello di intensità per poter contare su un'arma in più".

CLICCA QUI PER CONVOCATI ASCOLI PER MATCH COL PERUGIA





© Riproduzione riservata

Commenti (27)

Vale 20 Giugno 2020 15:27

Vai grande mister la sconfitta con la Cremonese è stata solo sfortuna, manda in campo i primavera che corrono e lottano, i senatori si possono accomodare in panchina portiere compreso, semmai entrano a risultato acquisito, domani si vince sicuro. Daje daje


Mauro 20 Giugno 2020 15:34

Se
Previsione 65 % possesso palla e solite 3 pappine... Poveri noi


Mandifc 20 Giugno 2020 15:50

Vamos a ganar Guillermo sei l'allenatore più forte che abbiamo avuto quest'anno


Torero 20 Giugno 2020 16:00

Perugia es un equipo pobre, Ascoli más fuertes, mañana ganamos al 100% y celebramos en tu honor con una botella de garnacha


Albardialbissola 20 Giugno 2020 16:12

Noi ci aspettiamo una squadra che lotta per 95 minuti...sarà durissima
Forza mister


remo 20 Giugno 2020 16:15

Forza mister, una vittoria ci serve come il pane, FAC!


Nazzareno 20 Giugno 2020 17:04

Siamo senza centrocampisti veri di copertura. Da Zanetti ad Abascal il problema è sempre lo stesso. Spero che si sia preparata una partita prudente senza pretese di imporre il gioco. Speriamo che gli episodi ci girino a favore. Perdere domani ci farebbe veleggiare verso il baratro.
Un peccato non esserci perché la tifoseria in casa avrebbe fatto la differenza nella lotta per non retrocedere.


Mik 20 Giugno 2020 17:09

Meno presunzione...altrimenti pare di vedere maresca2!!!


Tifosi.Provincia 20 Giugno 2020 17:30

Tutti uniti per fare risultato...e' ora di cominciare a vincere le partite e' passato troppo tempo dall ultima vittoria.
Forza Mister iniziamo a giocare come sappiamo fare quando vogliamo.
Forza ascoli


Caste300 20 Giugno 2020 17:32

AIUTO MISTER...NON VOGLIO ANDARE IN TRASFERTA A MATELICA!


Cecco d'Ascoli 20 Giugno 2020 18:09

Forza Abascal! Visto che tecnicamente siamo proprio scarsi metta in campo quelli che dimostrano di avere gli attributi (trovarne 11 non è facile ma almeno quei 6 o 7)! Ho fiducia in Lei!


Andrea 20 Giugno 2020 18:26

Capisco qualche tifoso che si preoccupa ma chi mastica calcio è sereno, l'Ascoli ha tutto per essere protagonista, società management squadra e un super allenatore, domani inizia un nuovo campionato di 10 partite con 30 punti in palio, la sfortunata partita con la Cremonese è alle spalle, serviva per rodare i meccanismi tattici che Abascal sta dando alla squadra, da domani si torna al successo sicuro e, inizia la rimonta ai play off, basta parlare ancora di salvezza è fuori luogo, c'è una rosa di qualità con giocatori di altissimo livello, per raggiungere gli obbiettivi bisogna crederci non scoraggiarsi alla prima difficoltà, l'obiettivo sono i play off per salire in serie A subito!!! Ad agosto festeggeremo la promozione e mi darete ragione. San siro rifatti il look stiamo arrivando. FAC


LOLLO57 20 Giugno 2020 19:09

Pensare ad obbiettivi diversi dalla salvezza è pura illusione. Anzi fa solo disperdere energie anziché concentrarsi sulla salvezza, obbiettivo al momento molto difficile da raggiungere. Qui si continua a parlare di squadra forte. Ma il campo purtroppo sta dicendo altre cose. Quando prendi 2/3 gol a partita diventa difficile fare punti. Questa squadra ha una fragilità disarmante. Al primo affondo serio dell'avversario prende gol. Ogni volta che gli avversari spingono un po' sull'acceleratore da la sensazione di poter prendere gol. Per salvarsi occorre dare solidità. Modulo più prudente che garantisca maggior protezione ad una difesa, portiere compreso, da brividi. Speriamo che Abascal trovi presto il bandolo della matassa altrimenti la situazione è disperata.


Mauro 20 Giugno 2020 19:18

Andrea tifi samb e sopratutto gufi ascoli... Stai sereno


Jeannette 20 Giugno 2020 20:01

Andrea, alla fine rosicherete anche qs anno, tranquillo...


popolo della piazza 20 Giugno 2020 20:15

andrea e tu mastìcheresti calcio?ahahah non ne indovini una neanche x sbaglio , la cremonese mercoledi' nel primo tempo poteva farci 5 goal,smettila che porti male x favore


Picus 20 Giugno 2020 20:17

Per vincere bisogna avere tanta cattiveria agonistica più degli altri. Poi l'episodio arriva, ma conta crederci crederci crederci. Forza ragazzi, convinti...


Caste300 20 Giugno 2020 23:00

Ma Andrea porta la Samb di Serafino?


gianco 20 Giugno 2020 23:13

Troppa confusione sia nella dirigenza che nella squadra. Troppi cambiamenti a tutti i livelli, e tutto questo, certamente non va bene. E si vede in campo, senza riferimenti, senza vena agonistica, senza credo. Speriamo in una svolta che ci porti alla salvezza!


Andrea 20 Giugno 2020 23:39

Ogni volta che gioca l'Ascoli faccio due ore di strada andata e ritorno, tifosi dlla samb siete voi sarete voi, siete tifosi da salotto pronti a dare etichette a chi non la pensa come voi, contestavate già lla prima sconfitta di Cremona me lo ricordo bene leparole a fine partita all'allenatore e Rosseti eravamo primi e giù offese, ed eravamo primi in classifica, io ci credo ai play off. FAC


Fab 21 Giugno 2020 01:00

Se ci salviamo è all ultimo minuto dell ultima giornata.. Mi ripeto abbiamo un centrocampo di una pochezza e di una fragilità unica... E le partite purtroppo si vincono sempre a centrocampo.. Non ci vuole uno scienziato x capirlo.. Domani speriamo nel non gioco di Cosmi..


Fabio 21 Giugno 2020 08:32

Carissimo andrea pensa alla tua squadretta che adesso ci sta serafino che vi canterà una bella serenata. 16 campionati di serie a 24 di b negli ultimi 50 anni. Ultimi derby in serie b vinti o pareggiati. Prima di parlare dovete arrivare a questi numeri. Purtroppo per voi LA STORIA SIAMO NOI e voi non siete ....... ahah


Caste300 21 Giugno 2020 09:49

Parlare di play off adesso che si e' quart'ultimi e' come darsi la zappa sui piedi. Non una ma piu' volte. La realta' e' diversa purtroppo. E lo dicono i numeri che sono impietosi. Vero. ...Molti contestavano anche quando eravamo primi ma piu' che altro perche' si erano accorti che a centrocampo soprattutto si faceva una fatica bestiale a costruire e ad interdire. Difatti i tifosi, quelli veri, avevano chiamato a gran voce due innesti di spessore a centrocampo pet cullare sogni di gloria...invece...il risultato e' sotto gli occhi di tutti...la verita' e' che in porta e nel mezzo attialmente siamo piu' SCARSI degli altri anni...POZZA I'BBE'...


Andrea 21 Giugno 2020 13:58

Venivo al del duca con la maglia di bugiardino voi forse siete piccoli e non sapete nemmeno chi sia, ho sangue bianconero nelle vene e qualcuno mi da del pesciarolo sambenedettese, scrivo dei play off e serie A dallo scorso settembre quando tutti dicevano la stessa cosa, i giornali scrivevano che si doveva ampliare lo stadio per la serie A, ho coniato la frase San Siro rifatti il look stiamo attivando quando eravamo primi in classifica, si parlava che San Siro doveva essere ricostruito, fate tanto i saccenti e voi scrivevqte le stesse cose, siete pronti a cambiare idea alla prima sconfitta, io sono felice della società e della squadra, è vero stiamo attraversando un momento difficile ma non si può buttare tutti all'aria, i giocatori prima erano forti ora sono scarsi, stessa cosa per gli allenatori, la società prima era un modello ora tutti a gettare dubbi su Pulcinelli, io non cambio idea questa squadra è da play off, visto che se lo scrivo vi da fastidio non scrivo più.


Vale 21 Giugno 2020 14:26

Caste300 I tifosi devono fare i tifosi e stare al posto loro, invece ad Ascoli si impicciato su tutto hanno preteso l'esonero di Zanetti con prepotenza come ha detto più volte il patron, ha sbagliato a farsi convincere doveva confermarlo, quello che ci vuole lo sa la società non voi, la rosa è ben costruita e di grande qualità, sotto con il Perugia sbranamoli. Daje


Leo 21 Giugno 2020 15:10

Bravo Caste300! Infatti bastava cambiare dei giocatori a gennaio , mandare via quelli non motivati e rinforzare sto centrocampo da serie D invece la società cos’ ha fatto?? Ha mandato via Zanetti che ci teneva a un punto dai play off. Anche molti tifosi non hanno capito dov’era il VERO problema!


San Marco 21 Giugno 2020 21:28

Dai Andrea non prendertela , siamo tutti tifosi malati del nostro amato Picchio . Come diceva il grande Eduardo De Filippo : Adda’ passa’ la nuttata ..!! SempreForzaAscoli.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni