Ascoli-Perugia 0-1, i momenti chiave della partita

Redazione Picenotime

21 Giugno 2020

Ascoli-Perugia 0-1

L'Ascoli cade 1-0 contro il Perugia allo stadio "Del Duca" nella 29esima giornata di Serie B e deve archiviare il 15esimo ko in campionato, il terzo di fila. A decidere la gara un colpo di testa in tuffo di Nicolussi Caviglia su cross di Iemmello al 27' minuto del secondo tempo. Bianconeri ora da soli al quartultimo posto in classifica sempre con 32 punti in vista del prossimo match in programma Venerdì 26 Giugno alle ore 21 al "Penzo" di Venezia.




© Riproduzione riservata

Commenti (25)

MIMMO 22 Giugno 2020 00:36

Questa retrocessione l’ha voluta chi è andato a insultare Pulcinelli affinché scaricasse Zanetti. Complimenti.... La città di Ascoli vi sarà per sempre riconoscente.


domesc 22 Giugno 2020 00:41

Senza società non c'e' squadra che tenga. Grazie Pulcinelli.


GIA'54 22 Giugno 2020 01:06

MIMMO 22 Giugno 2020 00:36

Questa retrocessione l’ha voluta chi è andato a insultare Pulcinelli affinché scaricasse Zanetti. Complimenti.... La città di Ascoli vi sarà per sempre riconoscente.

.Ancora prima chi ha contestato Vivarini....ma per cortesia....


Dario 22 Giugno 2020 06:17

Ancora non siamo retrocessi. Io credo in Abascal . Diamogli un po' di tempo.


Giovanni dorico 22 Giugno 2020 07:15

L anno prossimo è pieno di derby ahahah


Caste300 22 Giugno 2020 07:47

Ad onor del vero noi un allenatore carismatico serio ed in gamba lo avevamo gia'...e si chiamava Serse Cosmi che si era guadagnato la riconferma sul campo dopo una salvezza ottenuta avendo pochissimo in mano...ricordate la rosa di due anni fa e andate a vedere quanti e quali giocatori da li' hanno in poi ha fatto meraviglie negli ultimi due anni...con ZANETTI AVREMMO FATTO QUESTA FINE...PERCHE' LA SQUADRA E' IN CADUTA LIBERA DA MOLTO TEMPO....


Maurizio 22 Giugno 2020 07:49

Un disastro annunciato calcistico e prevedibile, noi tifosi non siamo esenti da colpe alla pari della società e della squadra, se accadeva con bellini non oso immaginare cosa sarebbe successo, ormai i buoi sono scappati dalla stalla.


PIETRO 22 Giugno 2020 08:13

Squadra senza cuore e mordente.Senza Ardemagni e DaCruz abbiamo perso molto peso davanti.Zanetti a confronto era un fenomeno, almeno stavamo in zona playoff-
Che pozza i bè


Zac28 22 Giugno 2020 10:00

La colpa non e' di Abascal comunque tutte le squadre ormai sanno come batterci, la vedo dura per davvero.


Cecco d'Ascoli 22 Giugno 2020 10:10

Abascal non può certo fare i miracoli con il materiale umano che si ritrova! Nonostante tutto sono fiducioso! p.s. il silenzio assordante della società è incredibile. La città da' tanto e pretende altrettanto. I giocatori non hanno attaccamento alla maglia e senso di appartenenza. Molti non lo capiscono perché abitano fuori.....alcuni addirittura a Porto d'Ascoli (è come se i giocatori della Samb venissero ad abitare a Villa Pigna). Mi ricordo Pagliuca che in un' intervista disse di abitare a Grottammare e che della città conosceva solo lo stadio. In questo modo non si capirà mai cosa vuol dire indossare la gloriosa maglia del Picchio!


franco l'ascolano 22 Giugno 2020 10:39

Ma nessuno evidenzia che da quando ha cambiato tutto siamo andati a picco?
Pulcinelli prenditi le tue responsabilità e fai una delle tue migliaia interviste.
ora bisogna parlare e spiegare la scelta di lasciare abascal da solo , anzi peggio con gente che non sa di calcio .


Algoritmo 22 Giugno 2020 11:10

Della serie dei tempi antichi si sà sulla sola
forza fisica vince l'uso in piu del Cervello!


Ramone 22 Giugno 2020 12:03

Grazie a tutti. Dopo 45 anni di Picchio siete riusciti a togliermi la voglia di vedere le partite anche in TV. Anni di abbonamenti ( addirittura gli ultimi 4 fatti con sacrifici enormi rinunciando anche a spese prioritarie per la famiglia con conseguente incazzatura di mia moglie; PS e si perche' se uno rimane senza lavoro, prima del calcio vengono altre cose nonostante la mia malattia cronica per l'Ascoli). Anni di gioie e incazzature. Dopo Chiavari mi ero ripromesso di non seguire più la mia malattia neanche in Tv; ma niente mi sono fatto convincere da mio figlio (anche lui ahime' ha seguito le orme del padre e a differenza dei ragazzi di oggi, per lui esiste solo l'Ascoli senza Juve,Inter,Milan, ecc...) di rivedere la partita. Credo che la mia decisione era giusta (almeno risparmiavo l'ingrossamento del fegato). Ieri, dopo la partita, ho cercato di far desistere mio figlio dal commettere il mio stesso errore perpetuato nel tempo: vivere per l'Ascoli. Tentativo andato a vuoto . Grazie per aver permesso tutto questo. PS vorrei sapere se il patron ha intenzione almeno, dopo queste figure, di rimborsarci l'abbonamento.


Ascolano 22 Giugno 2020 12:08

L'utente Maurizio ha pure il coraggio di riabilitare il canadese.....ma mi faccia il favore!!!!!
Quello sta bene dove sta...


Carlo 22 Giugno 2020 12:39

Al Bar....capro' non li vedo più cosa è successo?


Cecco d'Ascoli 22 Giugno 2020 12:54

Bellini forever!!! Parlano i numeri: 1 campionato vinto , 3 salvezze e.....un bilancio in attivo!!!


Ascoli 78/79 22 Giugno 2020 13:02

Ormai è tardi anche per arrabbiarsi. Questo finale era già scritto, dopo che la rosa a gennaio era stata vergognosamente indebolita e non era stato coperto il reparto più debole prendendo minimo un regista /incontrista decente. Ci siamo illusi con le individualità, ma passate quelle e semi-distrutto lo spogliatoio la storia dice che siamo molli, senza leader, abbastanza scarsi e senza cambi né un gioco. Finiremo penultimi perché in questo momento ci batterebbe anche il Livorno. E l'anno prossimo non oso pensarci...


asnkvola 22 Giugno 2020 13:13

Sarà pure pieno di derby l'anno prossimo meno che con l'anconitana che è nei dilettanti.......


randello bianconero 22 Giugno 2020 13:33

x ascolano
senza il canadese da 5 anni stavi a giocare contro il Fossombrone.
A febbraio di 6 anni e mezzo fa c'era la fila per prendere l'Ascoli (senza medicinali scarpette pulmini ecc).
Il calcio io lo valuto NEI FATTI.
Con Francesco Bellini hai evitato LO SPROFONDO NEI DILETTANTI, sei tornato subito in B giocando con onestà e senza comprare partite.
Sei rimasto NEI FATTI 3 ANNI IN B.
Io non porto Bellini né Pulcinelli.
Io TIFO I FATTI!
Spero che Pulcinelli, che ha preso l'ASCOLI senza debiti, possa portarci alla salvezza. CIOE' FATTI....NON BLA BLA...
Non faccio comparazioni. A me interessa restare in B.


Vaipiccho 22 Giugno 2020 13:38

Con Zanetti retrocessione matematica, nn ci ha capito nulla prima idem adesso


Alessandro 22 Giugno 2020 14:56

Ora va a finire che perdiamo le partite perché qualche giocatore preferisce abitare fuori città, mio dio che dobbiamo sentire, ma per piacere anche cacia abitava a Grottammare come tanti altri giocatori, se le famiglie preferiscono stare al mare non c'è niente di male, cacia segnava gol a grappoli e ci ha fatto salvare due anni consecutivi, i problemi sono evidenti da tempo, piuttosto invece di scaricare la colpa completamente sui giocatori chi rappresenta la società? Dopo la sconfitta con la Cremonese spariti tutti, ieri sera spariti tutti, dove sono i dirigenti? Su chi può contare il povero Abascal? quante cavolate abbiamo sentito nei famosi webinar, andatevi a rivedere nell'archivio di Piceno time l'intervista di di maso qualche settimana fa, dice a che tutto funziona sono tutti felici allenatore, giocatori, procuratori, fornitori, una meraviglia, poi giochiamo e perdiamo con prestazioni imbarazzanti, la squadra è svuotata mentalmente, dire che la rosa è scarsa è falso, abbiamo giocatori come Leali, Ranieri Brosco gravillon, Andreoni Troiano cavion Eramo Scamacca Ninkovic trotta Morosini, questi giocatori in qualsiasi altro contesto sarebbero con la squadra tra le prime 5 in classifica.


Giovanni 22 Giugno 2020 15:24

In qualsiasi caso un ritorno del cavalier bellini al posto dell'attuale proprietà non mi dispiacerebbe, anzi lo auspico vivamente, perché potremo avere problemi a livello tecnico ma mai di altra natura, non mi spaventa un'eventuale retrocessione in serie C ma le cobseguenze, i fatti sono sotto gli occhi di tutti, dov'è la società?


sga 22 Giugno 2020 15:35

se ci dobbiamo salvare chiamate ammazzalorso altrimenti il prossimo giochiamo con il matelica e la sambenedettese e il piano san lazzaro.....


Riccardo 22 Giugno 2020 21:22

Sono d'accordo con tutto quello che dice l'utente Randello Bianconro, contano i fatti e qua si sta precipitando in serie C, qualsiasi sia il proprietario è necessario ripristinare un minimo di competenza calcistica, i fatti dicono che Pulcinelli ha preso una società senza debiti da Bellini, vedremo tra qualche mese come stiamo messi, sono stati allontanati tutti e chi non è stato licenziato se n'è andato da solo pur avendo messo soldi, qualcosa vorrà dire? Oppure vogliamo fare finta che tutto va bene? Se c'era Bellini cosa sarebbe successo in una situazione simile? Così finiamo male, la priorità è mantenere la categoria altrimenti il rischio di fare una brutta fine è alto, se per voi quello che sta accadendo è normale, ritiriamoci dal campionato, Abascal ha vinto un campionato primavera è giovane ed aveva un futuro, è stato presentato due settimane fa come i suoi predecessori defnito il migliore, due partite perse e lo ha cacciato, carriera bruciata, qua non c'è un progetto nulla di nulla si naviga a vista, la squadra è in confusione per forza con una società simile. Sembriamo un set comico eppure l'Ascoli calcio esiste dal 1898.


randello bianconero 23 Giugno 2020 19:38

Arriva il tecnico Dionigi.
Reduce da diversi esoneri e con poca conoscenza della B.
Però chissà che il solito miracolo non possa avverarsi.
Mancano 9 gare alla fine e speriamo l'ambiente possa compattarsi a breve.
Forza Dionigi, forza Pulcinelli e forza ragazzi!!!
NON MOLLATE MAI!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni