Venezia-Ascoli 2-1, non basta Scamacca. Due pali per un buon Picchio che però cade ancora

Redazione Picenotime

26 Giugno 2020

Venezia ed Ascoli si affrontano allo stadio "Penzo" nel match valevole per la 30esima giornata del campionato di Serie B. Bianconeri reduci dal ko interno di misura contro il Perugia, arancioneroverdi che invece hanno pareggiato 0-0 a Trieste con il Pordenone.

Dionigi opta per un 3-4-2-1 con Leali in porta e la difesa composta da Gravillon, capitan Brosco e Ranieri. Sugli esterni Andreoni e Sernicola, in mezzo Cavion e Brlek. Sulla trequarti spazio a Morosini e Ninkovic a supporto del centravanti Scamacca. Solito 4-3-1-2 per Dionisi con Lezzerini tra i pali, retroguardia con Fiordaliso, Casale, Ceccaroni e Molinaro. Linea mediana formata da Vacca, Fiordilino e Maleh con Aramu a sostegno delle punte Longo e Capello. Ascoli in tenuta gialla da trasferta, Venezia in classico completo nero con rifiniture arancioneroverdi. 


Dopo un minuto torre di Maleh per Aramu, sinistro in area che viene deviato in corner con il corpo da Ranieri. Dopo sei minuti primo giallo del match per Brlek, reo di un intervento duro in tackle a centrocampo su Aramu. Lo stesso Aramu al minuto 8 porta in vantaggio i veneti con un pallonetto ravvicinato di testa dopo una respinta di Leali e Ranieri su tiro-cross dalla sinistra di Capello ben servito da Maleh (ottavo gol in campionato per il 25enne fantasista arancioneroverde). Al decimo primo timido squillo dell'Ascoli con un rasoterra col destro dalla lunetta di Scamacca, nessun problema per Lezzerini. Al 18' Cavion ruba palla sulla trequarti a Molinaro e scaglia un mancino che si alza sulla traversa. Subito dopo destro a giro di Ninkovic che non finisce troppo distante dall'incrocio dei pali. Al 23' Longo brucia Brosco sulla destra, assist basso per Capello che con il mancino cicca clamorosamente il pallone in area piccola. Si cambia fronte ed il Picchio pareggia: cross al bacio di Ninkovic dalla sinistra, Scamacca si inserisce tra Casale e Ceccaroni e con un piatto destro al volo fredda Lezzerini (ottavo centro in campionato per lui). Si fa male Aramu, al suo posto Dionisi schiera Firenze. Al 28' incredibile errore a porta vuota di Ninkovic che calcia sopra la traversa dopo un perfetto cross rasoterra di Scamacca dalla destra. Al 37' Capello sfonda sulla sinistra, cross smanacciato da Leali, destro potente di Longo, si immola Ranieri e sventa la minaccia. Al 40' Morosini scarica un destro rasoterra da fuori, blocca in due tempi Lezzerini. Nel finale di prima frazione destro a giro insidioso di Capello che non inquadra lo specchio della porta. Nel primo minuto di recupero cross teso di Sernicola per l'incornata prepotente di Scamacca, pallone che sfiora il legno centrale. 

Ecco le dichiarazioni di Scamacca a fine primo tempo al microfono di Dazn: "Penso che stiamo facendo un'ottima gara, con tanta grinta ed intensità, dobbiamo continuare così perchè bisogna portare a casa i tre punti. Dionigi? Appena arrivato si è fatto subito sentire con tanta voglia di fare bene, ci ha caricati molto".

Ad inizio ripresa Ascoli pericoloso con un tiro da fuori di Cavion respinto male da Lezzerini, si avventa Brosco che trova la deviazione decisiva del portiere arancioneroverde poi Maleh spazza via. Al 51' veloce ripartenza bianconera con Scamacca che apre bene d'esterno per Ninkovic, destro a giro del serbo neutralizzato in due tempi da Lezzerini. Al 52' cartellino giallo pesante per Cavion per un fallo in scivolata su Maleh (era diffidato l'ex Cremonese). Si riaffaccia in avanti anche il Venezia, assist basso di Firenze per Maleh che in corsa calcia alto. Al 58'corner teso di Ninkovic, spizza bene Brosco ma la palla si stampa sul palo, poi Maleh evita il tap-in di Ranieri. Dionisi inserisce Caligara e Zigoni per Vacca e Capelli, Dionigi risponde rinforzando il centrocampo con Troiano per Ninkovic. Al 64' si accende una mischia dopo un tocco con il braccio di Brosco al limite dell'area, con Fourneau che concede giustamente il calcio di punizione e non il rigore come richiesto a gran voce dai padroni di casa (ammoniti per proteste Molinaro e Troiano). Alla battuta del calcio piazzato va Firenze che con un dolcissimo destro a giro supera Leali e sigla il suo secondo gol in campionato (il primo in maglia arancioneroverde dopo quello realizzato nel girone d'andata nelle file della Salernitana). Dionigi getta nella mischia Padoin ed Eramo per Sernicola e Brlek. Dionisi invece si copre con Lollo e Modolo per Longo ed un ottimo Maleh. Nell'Ascoli c'è spazio anche per il portoghese Costa Pinto e Trotta al posto di Morosini e Cavion. Al minuto 85 ripartenza di Firenze che spedisce il pallone in area per Zigoni pronto a colpire, decisivo ripiegamento difensivo in scivolata di Troiano. Sul corner seguente Casale incorna tutto solo a lato, sul ribaltamento di fronte Gravillon penetra in area e poi serve Trotta che impatta male la sfera di testa. Ascoli sfortunato al 92', un tiro-cross velenoso di Andreoni supera Lezzerini ma si stampa sul palo, poi allontana la minaccia Zigoni. Tiene botta il fortino arancioneroverde nei quattro minuti di recupero, con il Picchio che dopo una buona gara deve archiviare il 16° ko stagionale, il 12° in trasferta, il quarto di fila. Restano 32 i punti in classifica dei bianconeri in vista del prossimo match contro il Crotone. La preparazione riprenderà Sabato 27 Giugno alle ore 16:30 al Picchio Village. 


TABELLINO E PAGELLE

VENEZIA-ASCOLI 2-1

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini 5.5; Fiordaliso 6, Casale 6.5, Ceccaroni 6, Molinaro 6; Vacca 6 (59' Caligara 6), Fiordilino 6, Maleh 7 (76' Lollo 6); Aramu 6.5 (27' Firenze 6.5); Longo 6 (76' Modolo 6), Capello 6.5 (59' Zigoni 6). A disposizione: Pomini, Bertinato, Lakicevic, Marino, Riccardi, Zuculini, Montalto. Allenatore: Dionisi 6.5

ASCOLI (3-4-2-1): Leali 5.5; Gravillon 6.5, Brosco 5.5, Ranieri 6.5; Andreoni 6, Cavion 5.5 (78' Costa Pinto 6), Brlek 5.5 (68' Eramo 5.5), Sernicola 6.5 (68' Padoin 5.5); Morosini 5.5 (78' Trotta 5.5), Ninkovic 6 (59' Troiano 5.5); Scamacca 7. A disposizione: Marchegiani, Novi, Ferigra, Valentini, De Alcantara, Petrucci, Matos. Allenatore: Dionigi 5.5

Arbitro: Fourneau di Roma1 6.5

Reti: 8' Aramu, 24' Scamacca, 66' Firenze

Espulso a fine gara Gravillon (CLICCA QUI PER DETTAGLI)

CLICCA QUI PER CLASSIFICA AGGIORNATA SERIE B


© Riproduzione riservata

Commenti (61)

Ceascu 26 Giugno 2020 22:56

Chi è causa del suo male pianga se stesso.Ricordo che eravamo dentro una botte di ferro con il canadese


Luigi 26 Giugno 2020 22:56

PULCINELLI TE NE DEVI ANDARE


Picchio78 26 Giugno 2020 23:01

Per lo meno qualcosina in più si è visto, magari comincia a girare un po' la fortuna..... Cmq continuo a vedere nero!!


Per sempre Ascoli 26 Giugno 2020 23:03

Avevamo chiesto l'aiuto della fortuna e, invece....la fortuna era solo dalla parte del Venezia che sicuramente non meritava neppure di pareggiare...
Questa è una brutta annata in tutti i sensi e se perdiamo anche quando giochiamo bene .... non abbiamo tante speranze per la salvezza.
In complesso abbiamo creato tante occasioni ma siamo stati anche imprecisi. In difesa era evidente come Brosco si trovava in difficoltà col nuovo modulo e si trovava spesso fuori posizione come nell'azione che ha portato al secondo gol.
Leali comunque è sfortunato e insicuro...io proverei Marchegiani. Non che avesse grosse responsabilità sui gol ma nell'insieme non è tranquillo.
Si sono visti segnali positivi in attacco e buon pressing a centrocampo , purtroppo non è bastato ma non dobbiamo mollare; il Venezia che ora ci è davanti sicuramente non è più forte dell'Ascoli!


Forza Ragazzi 26 Giugno 2020 23:03

...poi se ci si mette pure la sfiga.


Mirco 26 Giugno 2020 23:04

Errore fatale la sostituzione di ninkovic. Non era il momento. Va fatto giocare anche con una gamba sola. Mentre Morosini se non segna è un giocatore abulico. Questi errori non possiamo più permetterci. La grinta è quella giusta


POTENZA ⚡PICENA 26 Giugno 2020 23:04

Complimenti al mister, squadra ben messa e combattiva ( quindi bravi ragazzi) questo è l'atteggiamento giusto .Una perfetta punizione di Firenze e due pali ,ci hanno negato un giustissimo pareggio. Ripeto complimenti mister io ho visto la miglior squadra quest'anno,ben equilibrata.


Diabolico80 26 Giugno 2020 23:05

Che finaccia...


PRENESTINO BIANCONERO 26 Giugno 2020 23:05

La sostituzione di Ninckovic con Troiano proprio una idea geniale. Comunque, se non siamo capaci nemmeno di crossare decentemente una palla in area, la serie C ce la meritiamo tutta.


Villa pigna 26 Giugno 2020 23:05

Siamo penosi ,togliere ninkovic è stata una follia .purtroppo la retrocessione,e lo dico con estrema amarezza è inevitabile.troppi errori dal presidente in poi


Domenico 26 Giugno 2020 23:05

Finalmente un po' di grinta....continuiamo così i punti arriveranno oggi abbiamo avuto molta sfotuna


Ascolioltraggiata 26 Giugno 2020 23:06

ESCE NINKOVIC E SI SPEGNE LA LUCE. NON POSSIAMO FARE A MENO DI FARCI DEL MALE CON LE NOSTRE STESSE MANI. CHI E' COLPA DEL SUO MAL PIANGA SE STESSO. SBAGLIAMO LE GIOCATE PIÙ SEMPLICI, I GOAL PIÙ ELEMENTARI, LA PAURA DI SBAGLIARE CI ATTANAGLIA. EPPURE LA SQUADRA NON HA NULLA DA PERDERE, PERCHÉ PEGGIO DI COSÌ È IMPOSSIBILE. ASPETTO PISITIVO:ALMENO STASERA I RAGAZZI HANNO LOTTATO. FILOTTO NEGATIVO DELL'ASCOLI DA RECORD?


Dux80 26 Giugno 2020 23:06

Nulla da rimproverare alla squadra, Dionigi ha dato una smossa a livello agonistico e tattico..... purtroppo tanta tanta sfortuna...


MIMMO 26 Giugno 2020 23:07

Chissà come sarà incaxxato Ninkovic. L’unica nostra vera risorsa economica per salvare parzialmente il bilancio la stanno rovinando.


Giovanni Gennaretti 26 Giugno 2020 23:07

Almeno una partita giocata alla pari, se avevamo prima Dionigi è probabile che avevamo sette otto punti in più, far riposare Leali, basta, dentro Marchegiani.


GIANLUCA 26 Giugno 2020 23:09

abbiamo preparato la cesta.....
abbiamo raccolto due C....ciliegie,
potevamo lottare per i Play off?!!

si
C... siamo!!!


Pietro 26 Giugno 2020 23:10

Credo che Dio si sia dimenticato di noi, purtroppo! Lo scorso anno il colpo di testa di brosco sarebbe entrato mentre ora colpisce il palo interno e rientra in campo! La fortuna è una componente essenziale e quest'anno non gira proprio . Io sono distrutto e mi dispiace per mio figlio che ha pianto dal dispiacere.


Picus 26 Giugno 2020 23:13

Buona gara, con la giusta intensità, ma tutto è contro di noi. Girasse almeno sta sfiga. Non bisogna mollare


BINNO 26 Giugno 2020 23:18

Un buon picchio?? Questo qua ha tolto ninkovic migliore in campo... per mettere troiano ? Io non so cosa dire... la fortuna sicuramente non ci sta aiutando ma noi stiamo facendi di tutto per retrocedere


Fab 26 Giugno 2020 23:20

Un po meglio del solito... Ma i 2 pali stanno a significare che il nostro destino è segnato... Il centrocampo è il nostro vero problema.. Scarsi e fragili.. Poi giocatori come troiano padoin che senso ha.. L unica possibilità è di cercare di preparare i playout.. Però non sarà facile nemmeno conquistarli.. Ultimo la cattiveria agonistica non s impara..


commercialista 26 Giugno 2020 23:21

lo avevo detto...


Ascoli 78/79 26 Giugno 2020 23:24

Se le prossime le giocano con la grinta di stasera c'è ancora speranza, Venezia surclassato, due gol un gollonzo ed una punizione, poteva finire 3 a 1 per l'Ascoli... Bisogna crederci fino alla fine perché Dionigi in 3 giorni ha capito quello che i tre scienziati precedenti non avevano capito... 3 dietro, Squadra corta, pressing, terzini che spingono e scalano a coprire, sovrapposizioni, 7 o 8 palle gol nitide... Crediamoci, le altre non sono squadre di fenomeni, se cresciamo e andiamo ai playout ce la giocheremo


Manbioli 26 Giugno 2020 23:26

Assolutamente in disaccordo con i voti della redazione
Squadra diversa, aggressiva, cattiva, motivata finalmente un bravo allenatore che ha capito in poche ore molto di più dei predecessori, inguardabile invece i sostituti, con l'ingresso di eramo troiano padoin pinto e trotta si é rivisto la solita squadra senza capo né coda. Cavion brlek Morosini come possono ricevere l'insufficienza, marziani rispetto ai rincalzi
Rimangono dei punti deboli, cioè i due laterali molto volenterosi ma scarpette, Gravillon non all'altezza insieme a brosco che é irriconoscibile rispetto al brosco dell'anno scorso.sfortunati stasera, ninkovic a porta vuota, 2 pali............... ,
Potevamo tranquillamente vincere
Però si sono visti i progressi, 5,5 all'allenatore non è adeguato per me


Pietro 26 Giugno 2020 23:34

Per la prima volta quest’anno ho visto in campo una squadra abbastanza equilibrata. Siamo riusciti a raddrizzare la partita il primo tempo giocando anche abbastanza decentemente. Il secondo tempo eravamo padroni del campo e sembrava che potevamo segnare da un momento all’altro con Ninkovic ispirato e in palla. Poi??????? LA GENIALATA DEL MISTER O DEL NIPPOTATTICO!!!!!!! Fuori Ninkovic, dentro Troiano!!!! Il risultato??? Lo abbiamo visto tutti. Se queste sono le premesse addio serie B .....poveri noi che finaccia...


Manbioli 26 Giugno 2020 23:34

il cambio di ninkovic è legato alla stanchezza, il mister non conoscendo bene i rincalzi li ha voluti mettere pensando che dessero il loro contributo
Invece la nostra panchina dei vecchietti é inguardabile
Vedrete che ora che si è reso conto
I titolari non li toglie più a meno che rimangano zoppi


Mario 26 Giugno 2020 23:35

Tre partite tre sconfitte la partita di stasera era il minimo sindacale, come ha messo in campo la squadra Dionigi lo sapeva fare chiunque bastava mettere silva in panchina senza il collaboratore giapponese. il 26 dicembre con la vittoria sul Pisa eravamo in piena zona play off, sono bastate due sconfitte con trapani e Frosinone per scatenare una ingiustificata contestazione a Zanetti costringendo il presidente Pulcinelli ad esonerarlo da quel momento sono iniziati i nostri guai


Ale74 26 Giugno 2020 23:36

diciamola tutta... pure la sfiga dalla parte nostra.
Stasera meritavamo di vincere...


Picus 26 Giugno 2020 23:40

Forza ragazzi, lottando così abbiamo qualche possibilità...


15ma colonna 26 Giugno 2020 23:40

BELLIDDIMA PARTITA ONORE AL MISTER C QUELLI CHE NON BOGLIOMO PIÙ PULCINELLI VI DICO CONTINUATE COSI SARETE SICURAMENTE ACCONTENTATI


Luigi 26 Giugno 2020 23:42

Addirittura la migliore partita vista quest'anno? Gente pure io sono deluso ma dove vivete? Il Cosenza in due partite ci ha recuperato 6 punti, stasera abbiamo visto una normale partita dopo 5 mesi, quattro allenatori cambiati stessa squadra le colpe sono solo della società che ha mandato via Zanetti, Pulcinelli è l'unico responsabile di questa situazione


Mirco 26 Giugno 2020 23:42

Dopo l'uscita di Ninkovic il Venezia ha preso coraggio. Il Mister doveva considerare anche l'aspetto psicologico in quel momento della partita. Per il resto la squadra a parte i primi dieci minuti era ben disposta in campo


Ilmegliodinoistessi 26 Giugno 2020 23:42

Abbiamo giocatori speranze del calcio nazionale (Scamacca), calciatori di categoria come impropriamente si dice (Eramo, Troiano), atleti talentuosi e geniali che offrono passaggi con il contagocce (Ninkovic), giovani di belle speranze (Gravillon e Ranieri), campioni da rigenerare come Trotta, campioni neanche troppo che hanno vinto tutto come Padoin, come possiamo disperare della salvezza? Se invece qualcuno mi spiega che sta succedendo...


Picus 26 Giugno 2020 23:45

Io penso che Zanetti andava esonerato, la squadra non lo seguiva più. L'errore è stato invece di non aver preso PILLON o Castori, gente che sapeva tirarti fuori dai guai ed era amata dal popolo. Questo è l'errore che pagheremo caro...


remo 26 Giugno 2020 23:45

Dai che ce la possiamo ancora fare, oggi ci ha detto male, daje!


GIORGIO 26 Giugno 2020 23:46

Si continuate a difendere Ninkovic,che ci ha appicato la partita,quella palla l'avrebbe messa dentro anche mia nonna......Pensavo che un goal mangiato come quello di Gagliardini dell'altro giorno non l'avevo e non l'avrei più visto e invece mai dire mai


Emidio 26 Giugno 2020 23:46

Ci stiamo accontentando di perdere, siamo felici perché abbiamo fatto due occasioni vi ricordo una frase del presidentissimo.
Se si giustificano le sconfitte retrocediamo.
Costantino Rozzi


asnkvola 26 Giugno 2020 23:47

Parlate di sfiga ma il goal rimangiato a due centimetri dalla porta da Ninkovic non è sfiga è altro,il Venezia ha fatto tre mezzi tiri e due goal,noi dieci e un goal,i pali possono essere sfiga ma anche la sostituzione sbagliata di Ninkovic non è sfiga,sembra che tutti a turno fanno un errore che risulta fatale,non troviamo sempre la scusa,oggi si meritava di vincere e invece si è perso,tutti segnali molto brutti.


LOLLO57 26 Giugno 2020 23:49

Una delle poche occasioni in cui siamo stati all'altezza dell'avversario e direi anche meglio. Squadra sfortunata. Però la partita di stasera aumenta il rammarico perché se subito dopo Zanetti anziché affidarci ai profeti del calcio offensivo ci fossimo affidati ad un allenatore più pratico come lo è stato stasera Dionigi sono sicuro che avevamo 10 punti in più almeno. Paradossalmente stasera sono più ottimista di potercela giocare fino alla fine di quanto nona lo ero domenica dopo la gara col Perugia.


Oscar 26 Giugno 2020 23:51

PRESIDENTE DELL'ASCOLI IMPRESENTABILE, VENDA LA SOCIETÀ E SE NE VADA A ROMA LEI NON MERITA IL PUBBLICO DI ASCOLI!!! CALCIATORI NON HANNO CATTIVERIA AGONISTICA PURTROPPO ORA CI VORRÀ UN IMPRESA!!! SIAMO INCREDULI!!! CARO PULCINELLI STA' RIUSCENDO IN UN IMPRESA TITANICA COMPLIMENTI!!!


Alberto 26 Giugno 2020 23:52

Il ritorno di Bellini prima che siano passati 2 anni dalla vendita della società è l'unico modo che abbiamo per non sparire dal calcio


Picosound 26 Giugno 2020 23:52

MISSIONE ANCORA POSSIBILE.
VINCERE A VENEZIA ERA COMUNQUE MOLTO IMPROBABILE.


Fabrizio 64 26 Giugno 2020 23:52

Sull'1 a 1 ero convinto di portarla a casa, addirittura i 3 punti, tuttavia quando prendi 2 pali, le cose più semplici non riescono, la paura ti prende e sbagli goal.... L'annata ti dice che nella ni é!!!! Forza Picchio, batti forte xché é ora!!!!


Luca 26 Giugno 2020 23:56

Con una squadra messa in campi cosi' pure mio nipote di 8 anni poteva fare l'allenatore. La prossima volta fara' ancora meglio con 6 difensori e 5 centrocampisti. A chi dice che abbiamo perso pet un episodio, rispondo che e' stato lo stesso con Abascal contro il Perugia, ma Abascal bisognava contestarlo a prescindere, vero? Poi, togli un attaccante e metti Troiano (nulla contro di lui, anzi, ma che c'entra). Esce altro attaccante (Morosini) e metti Eramo. Sernicola per Padoin. Trotta lo ha messo silo perche' era in panchina, altrimenti avrebbe messo un altro centrocampista o difensore. Gravillon diventato quasi esterno dx alto.......con Andreoni che lo accompagnava......L'unica nota positiva e' stata per me, la condizione atletica che non e' certo da attribuire al suo lavoro visto che ha fatto si e no un allenamento e mezzo


28marzo 27 Giugno 2020 00:07

Tutti bravi a criticare qualche sostituzione ma nessuno è capace di dire che la sconfitta di stasera, e sicuramente è eccessiva, porta per l'ennesima volta la firma di brosco e di Cavaion e qui mi fermo. Grazie "capitano"


massimo 27 Giugno 2020 00:13

Bellini dove sei torn per favore non ci abbandonare facciamo finta che non è successo niente va bene anche ascoli picchio


Ap 27 Giugno 2020 00:15

Questa partita è stata sfortunata. No sempre sarà così.


28marzo 27 Giugno 2020 00:17

Comunque la sconfitta stasera ho visto un po'di gioco, sicuramente anche tanta sfiga ma vai mister continua così


giulio 27 Giugno 2020 00:31

andreoni brekl eramo salvezza sicuraaaaaaaa
ahahah che fine poveri noi


Atlascaruso 27 Giugno 2020 00:36

Il Cosenza ha vinto. Penso che neanche i play out andremo a giocare. Ad ottobre scorso sognavo ad occhi aperti! Primo posto e miglior attacco, ora un incubo mi stravolge ogni notte ... quello di retrocedere con una squadra per la serie A!


Canadese tifo ascoli 27 Giugno 2020 00:42

Per i tifosi che sanno solo criticare tutti non sono veri tifosi avete mandato via Bellini adesso state mandando via anche Pulcinelli. Con una città come Ascoli con meno di 50.000 abitanti con meno di 6000 tifosi che vanno allo stadio che cosa vi aspettate di prendere tutti superstars.
Ancora non vedo nessun imprenditore locale che si interessa della squadra perciò accontentiamoci per quello che abbiamo. Prima o poi a forza di criticare anche il patron abbandonerà tutto. Meglio la serie C che il fallimento


pippo 27 Giugno 2020 00:46

Delle ultime 3 gare sicuramente la migliore. Solo Brosco è rimasto a livellibassissimi cioè al suo livello.


Albardialbissola 27 Giugno 2020 01:04

Finalmente si è vista la grinta e anche il gioco
Purtroppo non porta punti


Estar 27 Giugno 2020 01:31

Squadra più alta e che ha pressato gli avversari. Concordo con i commenti precedenti........non abbiamo giocato come le ultime volte ma con più grinta ed agonismo. Ninkovic non va mai tolto.....è ora invece di mettere fuori Leali che non dà sicurezza e Brosco che si è notevolmente appesantito nei movimenti. Andreoni, che altre volte avete crocifisso, stasera mi sembra abbia dato un discreto contributo di spinta sulla sua fascia.


alessandro 27 Giugno 2020 02:23

I nodi vengono sempre al pettine, retrocederemo con una squadra fortissima a causa delle troppe sciagure a livello societario.... che peccato.. anche se ci spero ancora, oggi Scamacca devastante, pauroso!


Mario da arquata 27 Giugno 2020 02:36

Ma solo io ho visto differenze notevoli tra le due squadre ? Singolarmente siamo tre spanne sopra al Venezia sia a livello fisico che a livello tecnico . Oggi scamacca mi ha fatto un impressione incredibile , dobbiamo continuare a crederci sperando di andare ai play out e di incontrare il Venezia . Sarebbe incredibile se retrocedessimo con questa squadra . La colpa e’ di Pulcinelli e di tutti i casini che ha fatto . 4 allenatori , 2 presidenti , 2 Dg, 2 ds, 2 ad . Mai vista una cosa simile in 42 anni . Crediamoci


renato psg 27 Giugno 2020 06:12

Ieri sera finalmente una grande prestazione,purtroppo la sfortuna si e'accanita contro i bianconeri.Se lunedi' contro una squadra forte come il Crotone giocando cosi' con grinta , cattiveria e determinazione concedendo poco agli avversari ottenendo un buon risultato come ad esempio il Trapani di Castori contro il Pordenone e poi a Cosenza si ottiene un risultato positivo allora la salvezza non sara' piu' una chimera.


Mik 27 Giugno 2020 08:13

Purtroppo la partita di ieri rispecchia la situazione creata da questa dirigenza . Il giocattolino che si voleva mostrare agli amici e amici degli amici non funziona più .


Roby 27 Giugno 2020 09:38

SCUSATE! CI STIAMO ATTACCANDO ALLA SFORTUNA ORA???? MA PER FAVORE! I PALI E TRAVERSE LI COLGONO TUTTE LE SQUADRE... PIUTTOSTO, ONORE AL VENEZIA, MA NON DICEVAMO TUTTI CHE AFFRONTAVAMO UNA SQUADRA BEN INFERIORE ALLA NOSTRA? O CHE LI AVREMMO "SFASCIATI"? NON MI SEMBRA DI AVER VISTO IL BENEVENTO IN CAMPO....... POI LE CHIACCHIERE SE LE PORTA IN VENTO.... DEVO SENTIRE "ASCOLI SFORTUNATO" QUANDO IL PALLONE DENTRO LA PORTA NON CI ENTRA MANCO CON LE MANI


ermanno 27 Giugno 2020 09:41

La nostra squadra è molto forte e meritava di stare nei Play Off, Pulcinelli ci ha messo tanta passione ma è l'unico verso responsabile di tutta questa situazione, ha litigato con tutti e ha cambiato troppo a stagione in corso a partire dall'allontanamento del ds una volta che si era capito che campionato ripartiva, una cosa assurda... Ora abbiamo poche chance di salvarsi ma ci dobbiamo credere, Pulcinelli (che rispetto) faccia mea culpa, non si può gestire un club in questo modo così approssimativo


Atlascaruso 27 Giugno 2020 10:26

Scusate ma dopo l’esonero di mister Zanetti chi abbiamo preso ? Di cosa ci lamentiamo ?


Gianrico Ranalli 27 Giugno 2020 15:51

Sono distrutto, essendo una partita persa immeritatamente; mi dispiace molto, perché ho visto che la squadra ha fatto bene, ha lottato ed ha avuto diverse occasioni, a differenza delle altre due gare precedenti, dopo la ripresa. Quindi noi non molliamo, sappiamo soffrire e fino alla fine forza PICCHIO!


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni