Venezia-Ascoli 2-1, Firenze: “Oggi era fondamentale vincere, come ha poca importanza...”

Redazione Picenotime

26 Giugno 2020

Marco Firenze

Il centrocampista del Venezia Marco Firenze, autore del gol del definitivo 2-1, ha parlato al microfono di Dazn allo stadio "Penzo" al termine del match contro l'Ascoli valevole per la 30esima giornata del campionato di Serie B.

"Sono contento di aver segnato oggi anche perchè è il mio compleanno, mi sono fatto un bel regalo - ha dichiarato Firenze -. Purtroppo quando sono arrivato a Venezia ci sono state solamente 3/4 partite poi è successo quello che sappiamo tutti con il Covid-19. E' stata una vittoria importante ma è ancora lunga, mancano ancora 8 partite e non sono poche. Oggi era fondamentale portare a casa i tre punti, come ha poca importanza. Sono contento che il mio gol sia venuto su punizione, provo molto a fine allenamento. Nel finale probabilmente ci siamo abbassati un pochino troppo, un po' l'ansia di mantenere il risultato. Loro, da come l'ho vista io, l'hanno buttata molto sull'aspetto agonistico, mettendola sulla polemica. Noi abbiamo cercato di giocare un po' di più, l'errore più grande che potevamo fare era adeguarci a questo tipo di atteggiamento. Invece siamo stati abbastanza bravi a tenere botta nel finale, sono arrivati tre punti fondamentali. Siamo usciti dalla zona playout e ora la gara con il Livorno? Le partite sono tutte importanti, non possiamo pensare che con questa vittoria ci siamo tirati fuori dai problemi, non è assolutamente così. Dobbiamo rimanere concentrati e pensare a fare tre punti Lunedì con il Livorno, poi avremo qualche giorno in più per riposare in vista della gara successiva".

L'ex centrocampista della Salernitana ha poi parlato anche all'ufficio stampa del club arancioneroverde: "Sono entrato a freddo dopo l'infortunio di Aramu. Ho fatto un po' di fatica all'inizio a spezzare il fiato, poi meglio. Il mister mi sta facendo fare un ruolo diverso rispetto a prima, sto cercando di adattarmi il più velocemente possibile. So di poter fare molto di più, devo ritrovare al più presto la migliore forma fisica dopo il lungo periodo di inattività. Questo era uno scontro diretto importante ma già dobbiamo pensare al Livorno, uno scontro in trasferta contro una squadra che oggi ha vinto a Castellammare di Stabia, ci aspetta un'altra sfida difficile".



© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni