Ascoli Calcio, Gravillon: “Chiedo scusa a Fiordilino anche se non si è trattato di un gesto violento”

Redazione Picenotime

29 Giugno 2020

Andreaw Gravillon

Il 22enne difensore Andreaw Gravillon ha voluto chiedere pubblicamente scusa dopo l'episodio che lo ha visto coinvolto al termine della partita Venezia-Ascoli e che gli è costato tre giornate di squalifica (un colpo nel tunnel dello stadio "Penzo" ai danni del centrocampista arancioneroverde Luca Fiordilino dopo il match perso 2-1 nella 30esima giornata del campionato di Serie B). Il club di Corso Vittorio Emanuele ha subito inoltrato ricorso per ridurre la squalifica. 

"Esprimo tutto il mio dispiacere per quanto accaduto, che non è assolutamente in linea con i miei valori e con la condotta che ho sempre tenuto in campo e fuori dal campo. Nonostante non si sia trattato di un gesto violento, ma solo di un concitato contatto fisico, ciò non toglie che sia mio dovere di sportivo chiedere scusa al calciatore del Venezia Luca Fiordilino, a tutti i miei compagni, ai nostri tifosi e alla Società Ascoli Calcio", ha dichiarato Gravillon attraverso il sito ufficiale del club bianconero.


© Riproduzione riservata

Commenti (13)

asnkvola 29 Giugno 2020 12:13

Purtroppo oltre che non correte e giocate ,non avete nemmeno la testa ben salda sulle spalle,le provocazioni nel calcio sono all'ordine del giorno,se non si ha la forza di sopportare gli insulti allora è meglio che cambiate mestiere,essere un professionista vuol dire anche questo,anche sopportare.....


Enzo 29 Giugno 2020 12:52

Però gradirei anche sapere se gli insulti razziali contro il nostro giocatore siano stati impugnati e la Società si sia fatta sentire nelle opportune sedi.


fa 29 Giugno 2020 13:26

6 gia' a Monza...vero?che ti frega di noi...


Ze 29 Giugno 2020 13:27

Purtroppo le scuse, anche se doverose a mio avviso non servono a niente , siete professionisti ben pagati , almeno spero....e lasciare la scuadra con una pedina in meno a disposizione , non è un bel gesto noi tifosi non ne possiamo più di certi comportamenti!!


Albardialbissola 29 Giugno 2020 13:38

Fermo restando che una bella multa la merita...scuse accettate
Bisogna lottare tutti uniti per l obiettivo


Luigi 29 Giugno 2020 14:24

Dovevo essere un punto di forza della squadra ha fatto solo prestazioni scadenti, prima dici che hai ricevuto insulti razzisti, poi chiedi scusa al giocatore del Venezia, sarebbe meglio stare zitti, per fortuna che tra un mese sarai lontano da Ascoli insieme ai tuoi compagni campionato da dimenticare.


Lillo58 29 Giugno 2020 14:59

questo episodio conferma ciò che è sempre stata la squadra e cioè che NON È MAI STATA SQUADRA.... ognuno pensa a se stesso


15ma colonna 29 Giugno 2020 15:26

QUESTO SIGNORE A PESCARA È DTATO SEMPRE IL MIGLIORE IN CAMPO MENTRE DA NOI A FATTO SEMPRE CAPIRE CHE BON CI STABA BENE


piceno 29 Giugno 2020 15:30

servono i punti, no le scuse...


Qualcosa non ha funzionato 29 Giugno 2020 15:48

ASCOLI MANDA VIA GERBO AL CROTONE A SUO TEMPO CONCORRENTE PER LA PROMOZIONE E QUESTA SERA DUE SCARTI ASCOLANI COME MUSTACCHIO E GERBO APPUNTO SI CONTENDONO UNA MAGLIA AL DEL DUCA PER LA SERIE A DEL CROTONE MENTRE NOI GIOCHIAMO PER EVITARE I PLAY OUT, NELLO STESSO MOMENTO LA SAMB SI APPRESTA AD UNA PARTITA DA PLAY OFF PER RISALIRE IN SERIE B, QUALCOSA NON HA FUNZIONATO. QUESTO È SOLO UN PICCOLO ESEMPIO DELLO SCEMPIO UMANO E TECNICO FATTONALLA SQUADRA, CARNE DA MACELLO PER LA SALUTE DELLE CORONARIE DEI TIFOSI ASCOLANI, UMILIAZIONI SU UMILIAZIONI, RECORD DI SCONFITTE, FINALMENTE UNA SQUADRA NON PIÙ DISCONTINUA, MA CONTINUA NELLE SCONFITTE, ASFALTATI NEL GIOCA DA TUTTA LA CADETTERIA, CON UNA ROSA NONOSTANTE I SALDI IN USCITA ANCORA TRA LE MIGLIORI TANTA ERA LA SUA RICCHEZZA, QUALCUNO CI RENDA L'ANIMA.


Jeannette 29 Giugno 2020 17:28

avete rotto il ****'!


Per sempre Ascoli 29 Giugno 2020 19:37

Gravillon e' stata una grossa delusione. Doveva essere il nostro punto di forza e invece....ora stiamo senza alternative e peggio di così non poteva andare.
Resta a discolpa dei difensori la fragilità del centrocampo che non fa filtro e un portiere scadente e titubante come Leali. Ma che aspettiamo a provare Marchegiani?


I❤AP 29 Giugno 2020 20:18

Gravillon o non gravillon questa sera il mio cuore ROSSO in onore di COSTANTINO ROZZI trepidera' per QUESTA MAGLIA STORICA. così se vinciamo è contento pure gravillon.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni