Serie B 31° turno: Benevento in Serie A, il Cittadella aggancia il Crotone al secondo posto

Redazione Picenotime

29 Giugno 2020

Il Benevento dei record ritorna in serie A. In una calda serata di estate arriva anche il conforto dell’aritmetica per la corazzata di Pippo Inzaghi che contro la Juve Stabia conquista l’ennesimo successo e si regala una promozione da urlo. Ben 23 vittorie, sette pareggi, una sola sconfitta, migliore attacco del campionato e migliore difesa d’Europa, sono i numeri che incoronano la squadra della strega che dopo due anni ritorna per la seconda volta nella sua storia sul palcoscenico piu’ importante del calcio italiano. Il Benevento in Serie A eguaglia il record dell’Ascoli 1977/78 promosso con 7 giornate d’anticipo. Il trionfo dei giallorossi porta la firma dei suoi condottieri, il presidente Oreste Vigorito e il campione del mondo Pippo Inzaghi che a Benevento ha trovato la sua dimensione cancellando la brutta parentesi di Bologna e regalando alla citta’ campana una gioia infinita. La sua grinta, la sua voglia di vincere, armi che lo hanno contraddistinto da giocatore, lo hanno aiutato anche da allenatore. I suoi ragazzi hanno intinto ogni insegnamento dal proprio tecnico e cosi’ il Benevento e’ diventata un’orchestra perfetta.


Dopo il pareggio sul campo del Pisa all’esordio, il Benevento ha seminato solo risultati positivi. Alla nona giornata l’unica battuta di arresto, un micidiale 4-0 rifilato dal Pescara, una botta tremenda che poteva stordire chiunque, ma non Maggio e compagni che caricati dal proprio mister si sono rialzati e da quel momento non si sono piu’ fermati fino ad arrivare alla gara di ritorno contro il Pescara dove il Benevento ha riscattato con gli interessi la sconfitta dell’andata. Dopo quella partita tra i sanniti e la serie A c’e’ stato l’incubo del Covid 19 che ha provato ad interrompere lo show dei record. Per fortuna i campionati di A e B sono ripresi consentendo cosi’ alla squadra campana di tagliare il meritato traguardo. Oreste Vigorito ha le idee chiare sul futuro del Benevento e con il direttore sportivo Pasquale Foggia sta gia’ lavorando per la prossima stagione. Insomma il Benevento sogna ad occhi aperti e con il vento in poppa si appresta ad entrare nel calcio d’elite con il vestito piu’ bello.

La gara – Gli uomini di Filippo Inzaghi sono riusciti a centrare l’obiettivo battendo la Juve Stabia per 1-0 nonostante gli oltre 65 minuti in dieci uomini per espulsione di Caldirola. Al 71′ e’ Sau a firmare il gol che vale la vittoria e dunque la matematica promozione in Serie A, per la prima volta dal portone principale d’accesso dopo la prima storica promozione centrata ai playoff nella stagione 2016-17. Una festa, pero’, contenuta in attesa di tempi migliori per poter tornare a far emozionare dal vivo i propri tifosi, proprio come promesso dal presidente Vigorito a poche ore dal fischio d’inizio: “I tifosi hanno la mia parola: appena ne avremo la possibilita’, prometto che la prima partita del Benevento al ‘Vigorito’ sara’ gratis per tutti”.

Rimane al secondo posto il Crotone che pareggia ad Ascoli per 1-1. Barberis illude con la rete del vantaggio al 60′, Trotta risponde nel finale di gara con un gol che distribuisce un punto per parte. In scia a pari punti il Cittadella che batte per 2-0 il Perugia con la doppietta di Diaw (entrambi i gol su rigore), alla sua seconda doppietta dopo la gara con la Salernitana, mentre perde una posizione e scivola quarto in classifica lo Spezia che viene sconfitto in casa dal Pisa per 1-2 grazie alla doppietta (la quinta in B e la sesta nel Pisa) di Marconi, per i padroni di casa a segno il solo Gyasi. Bene il Pordenone che batte l’Entella 2-0 con Mazzocco e Barison mentre il Frosinone perde a Verona contro il Chievo per 2-0 per mano di Obi e Vignato, entrambi assistiti da un Giaccherini particolarmente ispirato nella ripresa. Pari all’ultimo respiro fra Cosenza e Trapani con i padroni di casa che sfruttano l’inferiorita’ numerica degli ospiti e conquistano un punto in pieno recupero: per il Trapani a segno Taugordeau su rigore e Dalmonte mentre per il Cosenza in gol Baez e Asencio, espulso Pagliarulo al 65′. Il Venezia passa al Picchi di Livorno per 2-0 con Longo e Capello mentre Pescara ed Empoli chiudono il match sull’1-1: a Ciciretti risponde Maniero su calcio di rigore.

La trentunesima giornata del campionato di Serie BKT si apre con un entusiasmante pareggio tra Salernitana e Cremonese per 3-3. Allo Stadio Arechi gli uomini di Bisoli si fanno raggiungere sul 2-2 dopo essere stati avanti per 2-0 grazie alla doppietta di Celar tra primo e secondo tempo. A cambiare momentaneamente le sorti della gara e’ l’espulsione per doppia ammonizione di Arini: gli uomini di Ventura spingono trovando il primo gol su rigore con Dziczek per poi equilibrare le sorti al 79′ con Di Tacchio. L’espulsione diretta di Lombardi apre al quinto gol complessivo che risponde al nome del grigiorosso Zortea per il 2-3 al minuto 86′. I padroni di casa fermano lo score sul 3-3 con il rigore di Di Tacchio al quinto minuto di recupero. Rimane in zona playoff la Salernitana, seppur con pochissimo margine sulle dirette rivali. Beffa invece per la Cremonese che rimane in piena lotta per la salvezza a quota 34 punti.

Come ricorda Footballdata il 3 a 3 all’Arechi permette alla Salernitana di portare a 13 le gare utili in casa e alla Cremonese a 4 fuori casa. Prime doppiette da professionisti per Di Tacchio in assoluto e per Celar con club Italiani.


31° TURNO SERIE B: SALERNITANA-CREMONESE 3-3, CHIEVO-FROSINONE 2-0, PESCARA-EMPOLI 1-1, COSENZA-TRAPANI 2-2, CITTADELLA-PERUGIA 2-0, PORDENONE-ENTELLA 2-0, LIVORNO-VENEZIA 0-2, BENEVENTO-JUVE STABIA 1-0, SPEZIA-PISA 1-2, ASCOLI-CROTONE 1-1


CLASSIFICA

76 BENEVENTO

52 CROTONE

52 CITTADELLA

50 SPEZIA

49 PORDENONE

48 FROSINONE

45 CHIEVO

44 SALERNITANA

43 PISA

42 EMPOLI

41 ENTELLA

40 PERUGIA

39 PESCARA

39 VENEZIA

36 JUVE STABIA

34 CREMONESE

33 ASCOLI

31 COSENZA

29 TRAPANI*

21 LIVORNO

* Trapani un punto di penalizzazione


PROSSIMO TURNO: PISA-CITTADELLA, PERUGIA-PORDENONE, ENTELLA-CHIEVO, CROTONE-BENEVENTO, COSENZA-ASCOLI, SALERNITANA-JUVE STABIA, VENEZIA-EMPOLI, CREMONESE-PESCARA, FROSINONE-SPEZIA, TRAPANI-LIVORNO


© Riproduzione riservata

Commenti (1)

I❤AP 29 Giugno 2020 23:44

Complimenti alle streghe. Ben tornati in serie A


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni