San Benedetto, denunciato 46enne per furto smartphone a commessa negozio abbigliamento

Redazione Picenotime

03 Luglio 2020

Un italiano di 46 anni è stato denunciato dalla Polizia Ferroviaria di San Benedetto del Tronto per il furto di un cellulare. L’uomo è stato identificato dagli agenti grazie alle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza presente nell’esercizio commerciale dove è avvenuto il fatto. 

In particolare il soggetto, dopo essere entrato in un negozio di abbigliamento della riviera sambenedettese ed aver sottratto lo smartphone alla commessa, è stato identificato e rintracciato poche ore dopo, dagli operatori all’interno dello scalo ferroviario. 

Lo stesso è stato trovato in possesso dell’apparecchio rubato e una somma di denaro contante di quasi 2.000 euro. Il tutto è stato sottoposto a sequestro, mentre su disposizione del magistrato, l’uomo è stato denunciato a piede libero per il reato di furto aggravato. 


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni