Ascoli-Salernitana 3-2, i momenti chiave della partita

Redazione Picenotime

10 Luglio 2020

Ascoli-Salernitana 3-2

L'Ascoli ottiene la seconda vittoria consecutiva superando 3-2 la Salernitana al "Del Duca" nella 33esima giornata del campionato di Serie B. Bianconeri avanti 2-0 nel primo tempo grazie a Trotta e Ninkovic, poi ad inizio ripresa ancora Trotta cala il tris. Dionisi concede un rigore ai granata per tocco col braccio di Ferigra su cross di Lopez, dal dischetto lo specialista Kiyine supera Leali. Nel finale l'ex Djuric sigla di testa il gol che accorcia ulteriormente le distanze ma la squadra di Dionigi tiene botta fino al quinto minuto di recupero. Undicesimo successo in campionato per il Picchio che sale a quota 39 punti in classifica in vista della prossima partita, sempre tra le mura amiche, contro l'Empoli.



© Riproduzione riservata

Commenti (5)

MIMMO 11 Luglio 2020 09:36

L’unica nota stonata di questo incontro è che da un rotondo 3 a 0 a mezz’ora dalla fine si rischia di pareggiare. Comunque è normale perché, se da un lato Dionigi è riuscito a tirare fuori dalla squadra la grinta agonistica necessaria per non affondare ma giocarsi ogni partita con qualunque avversario, dall’altra, purtroppo, i limiti che si sono evidenziati dall’inizio campionato non sono spariti. Sul 3 a 0 mancano giocatori soprattutto a centrocampo che creino quella diga a protezione della difesa. Tutto l’ambiente è consapevole che non è finita perché le prossime partite sono difficili. Alcune squadre sotto di noi sono comunque in caduta libera ed è a questo punto importante non perdere, anche un punto è oro, cercando di arrivare a disputare gli ultimi due incontri con Pisa e Benevento che non hanno più nulla da chiedere al campionato. Con il rientro di Gravillon e Scamacca speriamo che la difesa e l’attacco siano la nostra arma vincente per i prossimi incontri, iniziando dall’Empoli che mi sembra molto in palla.


CAPRA 11 Luglio 2020 10:35

COME SI PERMETTE VENTURA DI SMINUIRE I GIAL DELL'ASCOLI DI STUPENDA FATTURA DEFINENDOLI FARNETICANTI, IN PARTICOLARE QUELLI DI TROTTA SEGNO DI UNA STRARIPANTE SUPERIORITA' TECNICO-ATLETICA? QUALCUN ALTRO GLI RISPONDA. NON LASCIATEMI COME SEMPRE L'ULTIMA PAROLA. QUI' SI TRATTA DELL'ONORE ASCOLANO. DALLA LETTURA DELLA PARTITA DI VENTURA, SENZA PARLARE DELL'OCCASIONE INCREDIBILE DI MOROSINI CHE CI HA NEGATO IL POKER, HO CAPITO FINALMENTE QUELLO CHE MI HA TORMENTATO TUTTA L'ESTATE 2018. COME MAI L'ITALIA NON È ARRIVATA AI MONDIALI IN RUSSIA DOPO TEMPO IMMEMORABILE CON IL NOSTRO IN PANCHINA, CHE A ME A ME PUÒ ANCHE STARE SIMPATICO MA SOLO COME PERSONA. QUALCUNO MI SOSTENGA SENNO' TEMO DI ESSERE IO LA CAPRA ORBA SUI GOAL ASCOLANI. MA SIAMO SOLO ALL'INIZIO DI MEMORABILI GOLEADE NELLA BELLA ESTATE DEL 2020, CHE SEGNA IL RISCATTO ASCOLANO, DOPO TANTE UMILIAZIONI. PER QUESTO ALLORA NON ACCETTO LA DISTORSIONE DELLA REALTÀ DI VENTURA.


15ma colonna 11 Luglio 2020 11:56

TUTTO BENE PERÒ FEDRICA È GIÀ IL SECONDO RIGORE CHE REGALA AGLI ALTRI DI QUESTO BISOGNA PRENDERNE ATTO FAC


Ciaracia' ascoli 2002 11 Luglio 2020 14:21

Finalmente la NITRO MOSCA (NInkovic TROtta MOrosini SCAmacca) ascolana sta dimostrando il proprio vero valore. Pozza i'bbe'


peppe 12 Luglio 2020 09:54

Scusate dove sono finiti gli scienziati? quando perdiamo infiniti post


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni