Ascoli Piceno, Fioravanti: “Niente Quintana ma coloriamo città con drappi e foulard dei sestieri”

Redazione Picenotime

11 Luglio 2020

Foto da social Marco Fioravanti

"Il batticuore già da tante ore, un pranzo veloce tra speranza e tensione, gli abiti storici, il corteo, l'ingresso allo Squarcia, la Giostra, il Palio. La festa e la delusione. Oggi sarebbe stato il grande giorno della Quintana in onore della Madonna della Pace, ma il permanere delle misure restrittive ha portato a una scelta dolorosa ma necessaria". A dichiararlo stamane via social è il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti dopo l'annullamento dell'edizione 2020 della storica rievocazione cittadina a causa dell'emergenza Coronavirus. "La Quintana non ci sarà, ma ribadisco l'invito a colorare la nostra Ascoli: esponendo un drappo dal balcone, indossando maglie o foulard del proprio sestiere, condividendo foto e video anche attraverso i social - ha aggiunto Fioravanti -. Viviamo lo spirito che anima la nostra Quintana, oggi con ancora più amore, passione e orgoglio per la nostra straordinaria rievocazione cittadina".


© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni