Ascoli Calcio, Dionigi: “Cittadella squadra fortissima. Non sono ammessi errori e distrazioni”

Redazione Picenotime

16 Luglio 2020

Davide Dionigi

L'allenatore dell'Ascoli Davide Dionigi non ha tenuto la conferenza stampa alla vigilia del match con il Cittadella in programma Venerdì 17 Luglio alle ore 21 allo stadio "Tombolato" per la 35esima giornata del campionato di Serie B. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate attraverso il sito ufficiale del club bianconero prima della rifinitura mattutina al Picchio Village. 


"Siamo attesi da un'altra gara ravvicinata e, anche questa volta, ci saranno cambi e avvicendamenti per forza di cose; è normale che quando ci sono pochi giorni di recupero fra un match e l'altro la gestione delle forze diventa fondamentale. A rafforzarci è la convinzione che chiunque giochi e venga chiamato in causa faccia bene perché si sente responsabilizzato".

Il tecnico bianconero ha parlato anche del sistema di gioco anti-Cittadella: "Vedremo che sistema di gioco adottare, se confermare quello utilizzato contro l'Empoli o cambieremo in funzione dell'avversario".

Sul Cittadella: "Sappiamo bene di affrontare una squadra fortissima, che fino a qualche settimana fa puntava alla promozione diretta in Serie A, occupava la seconda posizione e di certo non a caso, è una squadra guidata da un allenatore esperto, quindi per noi sarà l'ennesima partita sulla carta proibitiva. Sono proprio il valore e la caratura dell'avversario a doverci spingere ad avere una determinazione ancora maggiore perché, quando hai di fronte avversari come il Cittadella, non sono ammessi errori o distrazioni. Mi aspetto una partita in cui ci sarà altissima intensità in campo, un match di fisicità e con un elevato livello agonistico; dovremo essere bravi a controbattere colpo su colpo".

Dionigi è certo che la striscia di risultati positivi non abbia dato alla squadra un senso di appagamento: "Appagamento? Non siamo nelle condizioni di poterci rilassare, non abbiamo fatto niente e a dirlo è la nostra classifica, non c'è da distrarsi un attimo, sappiamo che dovremo lottare fino all'ultimo minuto dell'ultima giornata, non possiamo fare altri pensieri se non quello di lavorare sodo e a testa bassa, con l'umiltà che ci ha contraddistinto finora".

L'ultimo pensiero è rivolto alla rinnovata forza di gruppo, percepibile durante la gara dall'incitamento che arriva da chi siede in panchina e, al termine della partita, dall'abbraccio collettivo a centrocampo: "La carica che hanno dato finora i ragazzi che stavano fuori è stata encomiabile, in genere chi non gioca spera sempre di essere chiamato in causa in un modo o nell'altro, ma la nostra forza è l'aver fatto un blocco unico, la spinta che chi sta fuori dà a chi è in campo è davvero straordinaria".


© Riproduzione riservata

Commenti (11)

Caste300 16 Luglio 2020 13:11

Le parole che volevamo sentire.....VIETATO RILASSARSI


ascolano in terra d'Abruzzo 16 Luglio 2020 14:09

Grazie mister, grazie a te ce le giochiamo tutte contro ogni avversario...


Osservatorio nazione 16 Luglio 2020 14:40

DEBBO RICONOSCERE CHE
LEI MISTER!!! HA trovato
Subito il Modo di affrontare
Le partite!!!!##
Tutti per uno e uno per tutti!!!!!!
3. 5. 1. 1sempre!!!!!!
GRINTA!!!!!!
CATTIVERIA!!!!!
TUTTI PER UNO E UNO PER TUTTI!!!!!!!!
CORSA CORSA CORSA!!!!!!!!!
NON FARLI RAGIONARE""''''''
E NON MOLLARE!!!!!
MAI!!!!!!
UN BOCCA AL LUPO!!!!!!
FORZA ASCOLI CALCIO!!!!!!
VINCERAI!!########



remo 16 Luglio 2020 15:06

Mistet tignosi a Cittadella per un'altra impresa, si può fare, FAC!!


Luciani 16 Luglio 2020 15:11

Bravo Mister a presentare in questo modo la partita senza proclami di Vittoria.
I suoi precedessori proclamavano Vittoria senza rispetto per gli avversari e venivano categoricamente battuti.


BINNO 16 Luglio 2020 15:36

Cerchiamo di portare a casa 1 punto sarebbe un ulteriore passo avanti.. importante è non perdere


Silvano 16 Luglio 2020 18:54

NON C'È TRE SENZA QUATTRO.......
Il nuovo detto bianconero....

Vai Mister e gestisci al meglio questa delicata partita
Il cittadella non è imbattibile
Forza Ragazzi


Alessandro 16 Luglio 2020 20:10

Se il blocco unico avesse funzionato tutto l anno e non a corrente alternata in base alle ripicche dei giocatori adesso stavamo a parlare di un altro campionato.


Per sempre Ascoli 16 Luglio 2020 21:29

Mister fino ad ora hai dimostrato capacità, intelligenza e carattere.
Non hai bisogno di alcun suggerimento: continua su questa strada che sicuramente riuscirai a realizzare un miracolo come quello che tanti anni fa realizzò Carlo Mazzone il primo anno di serie A in cui alla fine del girone di andata eravamo ultimi già nettamente distanziati mentre a fine campionato eravamo a metà classifica.
Se solo fossi stato chiamato al posto di Stellone....ora eravamo tra le squadre papabili per andare in serie A!!!
Forza Picchio, ragazzi non mollate mai!


Ascolana 16 Luglio 2020 22:08

Bielle de casa


I❤AP 17 Luglio 2020 19:56

Una partita di altissimo livello. VIVA L'ASCOLI SEMPRE.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni