Ascoli Calcio, cordoglio per la scomparsa del decano dei giornalisti Bruno Ferretti

Redazione Picenotime

18 Luglio 2020

Bruno Ferretti

Giornata di lutto per il giornalismo sportivo ascolano, che perde uno dei suoi rappresentanti più illustri. E' infatti venuto a mancare Bruno Ferretti, storica penna che per quasi mezzo secolo ha narrato le vicende del Picchio, in particolar modo l'epopea dell'Ascoli del Presidentissimo Costantino Rozzi.

La redazione di Picenotime.it, da sempre legata a Bruno da un rapporto di profonda stima ed amicizia, esprime le proprie condoglianze alla famiglia Ferretti per la grave perdita e si unisce al cordoglio esternato ufficialmente dall'Ascoli Calcio: "Il Patron Massimo Pulcinelli, Il Presidente Neri, la Dirigenza bianconera tutta, il CdA, lo staff tecnico e la squadra, l'Ascoli Calcio al completo esprimono il più profondo e sincero cordoglio per la scomparsa dello storico giornalista ascolano Bruno Ferretti. Se ne va una pietra miliare della storia dell'Ascoli Calcio, dagli anni '70 con la sua penna aveva raccontato le vicende del Club bianconero sulle pagine del quotidiano "Il Messaggero" e, negli ultimi anni, sulla testata web "Cronache Picene". Scrittore appassionato, opinionista acuto e grande tifoso dell'Ascoli, persona colta, affabile, gentile e umile. Giungano al figlio Marco, grande tifoso bianconero, al fratello Andrea, giornalista del Corriere dello Sport e Cronache Picene, e a tutta la Famiglia Ferretti le più sentite condoglianze. Ciao Bruno!".

Ecco invece il ricordo del sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti: "Ci ha purtroppo lasciati Bruno Ferretti, un grande amico prima ancora che uno straordinario giornalista. Con la sua penna ha raccontato storia, vicende e aneddoti della nostra città, un uomo di grande umiltà e generosità che nessuno di noi potrà mai dimenticare. Un abbraccio sincero a tutti i suoi familiari, ciao Bruno".

Ecco il ricordo dell'Ascoli Club Costantino Rozzi - Circondario di Montegiorgio: "Ciao Bruno, amico carissimo e compagno di tante battaglie calcistiche. Te ne sei andato così in silenzio, in una mattina di luglio lasciando un grande vuoto in tutti noi tifosi ascolani. La tua penna ci ha raccontato con intelligenza e sensibilità le imprese bianconere facendole entrare nei nostri cuori. L'Ascoli Club Costantino Rozzi - Circondario di Montegiorgio e il suo presidente Alberto Liberati si uniscono al dolore della famiglia e di un'intera città.  Grazie Bruno per il tuo sorriso, per la tua disponibilità e onestà di pensiero. Continua a seguirci anche da lassù".

© Riproduzione riservata

Commenti (16)

Caste300 18 Luglio 2020 14:53

Dalla provincia di Pesaro-Urbino sentite condoglianze alla famiglia e un ultimo saluto ad un professionista sempre disponibile al dialogo sul nostro amato Picchio...eri un ospite fisso quando ero in radio e non facevi mai mancare la tua voce. Mi mancherai moltissimo


CAPRA 18 Luglio 2020 15:05

Le mie telefonate con Lui erano lunghe e piene di domande. Paziente, competente, calmo, misurato, prudente, mai un giudizio velleitario sui nostri campioni o sulle scelte del mister, e dire che ne sapeva più di qualcuno di loro. Lui non masticava calcio, masticava l'Ascoli calcio, la sue epopea rozzi ama e la sua decadenza susseguente. Io mi ribellavo ma Lui sembrava dire che non c'era nulla da fare, ma attendeva il ritorno della squadra. L'Ascoli ritorna in queste giornate epiche e Lui se ne va in silenzio, senza disturbare nessuno. Il suo silenzio sarà un grido lancinante per me, amatissimo Bruno Ferretti, conservo il tuo cellulare, ti telefonerò in cielo, senza di Te non saprei scrivere nient'altro, neppure il tuo epitaffio. Con Te muore definitivamente un ciclo ascolano con un arco che si tende, cresce improvvisamente, ha un lungo periodo di grandezza, poi una lunga decadenza, un purgatorio a cui io non sapevo arrendermi e che Tu invece sapevi persino apprezzare, in attesa di altre glorie. inizia un nuovo ciclo, Bruno, reciterò per Te il mio Rosario quotidiano, non sei Tu ad averne bisogno ma noi tifosi appassionati rimasti in questa bolgia. R.I.P. Ti voglio bene Bruno, spero che i tuoi cari leggano queste povere note per conoscere meglio chi Sei, non chi sei stato, eternamente vivo nel mio cuore. Non ho la forza nemmeno di correggere queste righe, perdonatemi, accettate quanto ho scritto.


Franco 18 Luglio 2020 16:10

Tanto bravo quanto
modesto,ti ho ascoltato per anni su latte e miele ed ho sempre apprezzato la tua correttezza e il tuo amore per l Ascoli il suo Presidente e i suoi tifosi. Un
pensiero anche in questo momento da un tifoso Bianconero da Giulianova




Randello bianconero 18 Luglio 2020 16:28

Ci lascia una grande penna ed un grande uomo. Condoglianze alla famiglia Ferretti


Bruno 18 Luglio 2020 16:44

Ti ho conosciuto quando tu iniziavi con l'era del grande Rozzi a scrivere i tuoi primi articoli, io un ragazzino tifoso del nostro grande Ascoli ti chiedevo di tutto e tu persona perbene gentile rispondevi sempre garbato, pochi mesi fa quando ti ho incontrato, la tua cordialità è stata sempre qualcosa di speciale, mancherai tanto al tifoso ascolano, grazie vero giornalista.


ASCOLI NEL CUORE 18 Luglio 2020 16:45

Che triste notizia.....anche se non lo conoscevo personalmente ( per strada gli feci i complimenti per il suo lavoro) lo sentivo uno di noi....ascoltavo sempre le sue opinioni perché lo stimavo! Se ne va una grande penna e un'altro cuore bianconero. Caro Bruno ....ci mancherai


Pietro ap 18 Luglio 2020 17:14

Un grande dispiacere apprendere questa triste notizia. Ha scritto nelle sue pagine l'epopea di dell'Ascoli di Costantino. Non ho condiviso sempre i suoi commenti soprattutto nell'era Benigni ma il suo affetto per l'Ascoli era straripante come per tutti noi ascolani. Sentite condoglianze alla famiglia ed una preghiera per la sua anima che riposi nella Pace di Dio e chissà si sarà riscontrato con il Presidentissimo con il quale in questa vita terrena ha avuto una grande dialettica.
A Dio, Bruno, che la tua anima sia nella Sua Luce.


LORENZO CAPRO' 18 Luglio 2020 18:29

RIP AMICO BRUNO, RIMARRÀ IN ME IL RICORDO DELLE TANTISSIME CHIACCHIERATE PER LA NOSTRA PASSIONE ASCOLI CALCIO, SE NE È ANDATO UN PEZZO DI STORIA E UNA GRANDE PERSONA.


Sopra...tutto...l'Ascoli Calcio! 18 Luglio 2020 19:55

non ho avuto il piacere di conoscerti di persona ma spessissimo leggevo i tuoi articoli fin da quando ero ragazzino della curva sud. Ora da lassù insieme a Costantino son sicuro avrai un posto sul campo quando il ns Ascoli starà giocando. RIP. CIAO BRUNO.


MORONI SANDRO 18 Luglio 2020 20:20

Condoglianze alla famiglia. Con Bruno Ferretti se ne va un altro pezzo della mia gioventù! Grande penna, obiettiva competente e mai cortigiana. Con stima rip


Cecco d'Ascoli 18 Luglio 2020 20:56

Ciao Bruno! Grande uomo e grande giornalista! Ti ho conosciuto nella stagione 1977-78 quando il "messaggero" aveva indetto "totogol". Bisognava indovinare a che minuto l' Ascoli segnava il primo gol. Io ragazzo (andavo ancora a scuola) portavo in sede, quasi sempre, una trentina di tagliandi con scritto su i minuti (naturalmente tutti diversi). Vinsi 4/5 volte. Il premio era: 2 biglietti di tribuna coperta! Grazie Bruno! Adesso ci seguirai dall'alto insieme al presidentissimo, a Vezzoso e a Carino! R.i.p.


Dani76 18 Luglio 2020 21:38

Condoglianze alla famiglia.
Un Uomo con la U maiuscola ed un bravissimo professionista, la sua voce e la sua penna hanno raccontato con passione e stile le gesta del nostro amato Picchio.
Ciao Bruno, ci mancherai


I❤AP 18 Luglio 2020 22:05

Le cronache dell' ASCOLI CALCIO sulla carta stampata, quando ancora il web non esisteva così come non esistevano i social. Ti ricorderemo per sempre. Condoglianze alla Famiglia Ferretti.


Trieste Bianconera 19 Luglio 2020 01:53

Condoglianze alla famiglia Ferretti. Bruno hai raccontato con passione, professionalità e garbo le vicende dell'Ascoli Calcio e come dice l'amico Capra te ne sei andato in silenzio ma tutti noi vecchi tifosi ti ricorderemo per sempre. Riposa in pace. Sempre e dovunque Forza Ascoli


Picchio 10 19 Luglio 2020 20:51

Profondo dolore per la scomparsa di un uomo semplice , gentile e grande professionista
Ho letto sempre i tuoi articoli sul Messaggero ed erano poesie di sport. Riposa in pace.


Toscano DOC 19 Luglio 2020 22:21

Ciao Bruno, vivrai ancora e sempre nelle tue pubblicazioni che con gentilezza mi hai spedito fin qui in Toscana e che conservo con piacere.


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni