Atletica leggera, risultati significativi ad Ancona nella riunione al campo Italico Conti

Redazione Picenotime

30 Luglio 2020

Alessandro Moscardi

Di nuovo una serata ricca di risultati significativi ad Ancona, nella manifestazione infrasettimanale al campo Italico Conti. Altra gara e altro record personale per il giovane sprinter Alessandro Moscardi che riesce a migliorarsi anche stavolta sui 400 metri. Il ventenne della Sef Stamura Ancona corre in 48”15, per togliere sei centesimi al fresco 48”21 ottenuto a Macerata e appena sette giorni dopo il personal best nei 200 con 21”67. Ma tutti i primi quattro festeggiano il proprio limite: il pesarese Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata), 49”22 con quattro decimi in meno rispetto a due anni fa, quindi l’allievo Federico Vitali (Atl. Avis Macerata), 50”02 per quasi un secondo di progresso, e la promessa Andrea Pietrella (Atl. Avis Macerata, 50”63).
Non mancano le prestazioni di rilievo in tante gare. Sulla pedana del triplo Valerio De Angelis (Asa Ascoli Piceno) con 14.61 (+1.8) avvicina il suo primato di 14.83 saltato di recente a Rieti, mentre l’allievo Nicola Sanna (Sef Stamura Ancona), quarto nella scorsa stagione alla rassegna tricolore under 18, ritorna sopra i 14 metri con 14.17 (+1.1). Arriva il personale all’aperto nei 1500 metri per Ndiaga Dieng (Atl. Avis Macerata) con 3’58”25, ma alle sue spalle anche per Nicola Calcabrini (Grottini Team Recanati, 4’00”82) e per l’allievo Tommaso Ajello (Sef Stamura Ancona, 4’06”84) davanti a Mattia Franchini (Atl. Amatori Osimo, 4’07”65). Nella seconda serie Massimiliano Strappato (Atl. Amatori Osimo, 4’11”19) precede in volata Ruslan Vercelli (Gp Avis Spinetoli Pagliare, 4’11”28) e il 15enne Filippo Sanna (Sef Stamura Ancona), sceso a 4’11”81. Tra le donne è la pesarese Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) a conquistare i 1500 in 4’39”17 nei confronti dell’osimana Serena Frolli (Team Atl. Marche), campionessa italiana cadette dei 1200 siepi che firma il personale di 4’44”06, e Michela Zandri (Atl. Avis Fano, 4’44”94), quindi Maria Giulia Firmani (Sef Stamura Ancona) si porta a 4’48”77 seguita dalle allieve compagne di club Eva Luna Falcioni (4’53”95) e Agnese Rabinelli (4’54”51 pb).
Sui 100 metri la junior Benedetta Boriani (Sef Stamura Ancona) in 12”56 (-1.2) si aggiudica la sfida con la tricolore allieve Melissa Mogliani Tartabini (Grottini Team Recanati, 12”58), invece al maschile 11”19 (-1.6) vincente per Matteo Spuri (Atl. Fabriano). Nei lanci l’anconetano Gianluca Tamberi (Athletic Club 96) spedisce il giavellotto a 63.30 per battere Emanuele Salvucci (Atl. Avis Macerata, 62.91) e la discobola Lucia Pettinari (Atl. Arcs Cus Perugia), 22enne di Corridonia, si migliora con 36.73 superando l’allieva Chiara Marangoni (Atl. Avis Macerata, 33.34). Brillano anche gli under 16: nell’alto il cadetto Riccardo Ricci (Atl. Avis Macerata) coglie il personale outdoor di 1.84 e nel triplo Mattia De Angelis (Asa Ascoli Piceno) atterra a 12.71 (+1.8).
 
RISULTATI: http://www.fidal.it/risultati/2020/REG24090/Index.htm

© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni