Amichevole Vis Pesaro-Ascoli 1-1, Franzolini nel finale replica a Lelj. Bertotto prova il 4-3-3

Redazione Picenotime

06 Settembre 2020

Vis Pesaro-Ascoli

Prima uscita amichevole per l'Ascoli in vista del campionato di Serie B 2020/2021. I bianconeri affrontano allo stadio "Benelli" la Vis Pesaro di Galderisi che si appresta a disputare il torneo di Serie C.

Bertotto punta su Leali in porta, difesa con Tofanari, capitan Brosco, Padoin e Semeraro. A centrocampo Cavion, Petrucci e Costa Pinto, in avanti Intinacelli, Tassi e Matos (neanche in panchina Chajia, Ganz, Rosseti e Beretta, non presente in lista anche l'ultimo arrivato Ndiaye). Galderisi schiera un 3-4-3 con Puggioni in porta, dietro Pezzi, Lelj, Stramaccioni. Centrocampo con l'ex Nava, Gelonese, Ejjaki e Tessiore. Tridente offensivo con l'altro ex De Feo, Marchi e Marcheggiani. Arbitra Renzi della sezione di Pesaro. Presenti in tribuna anche il dg Ducci ed il ds Bifulco. Circa 500 spettatori presenti. Ascoli in campo con la nuova divisa bianconera della Nike con la diagonale spezzata sul davanti ed il retro completamente nero. 


La prima iniziativa è della Vis: sgroppata sulla sinistra di Stramaccioni, tocco per Marcheggiani che scaglia un destro dal limite di poco a lato. Al 7' piazzato dalla sinistra di De Feo, colpisce in tuffo di testa tutto solo Marchi, Leali si distende in presa bassa. Sono i padroni di casa a mantenere le redini del match, Ascoli troppo rintanato nella propria metà campo. Al 16' prima azione dei bianconeri: lancio di Cavion per Matos che controlla al limite, destro a giro di poco a lato. Al 18' la Vis passa con merito in vantaggio: angolo dalla sinistra Ejjaki, spizza sul primo palo Marchi, si avventa sul pallone in tuffo di testa Lelj e batte Leali. A metà primo tempo i padroni di casa protestano per una trattenuta sospetta in area di Brosco su Marcheggiani, lascia correre l'arbitro Renzi. Al 32' Tassi riceve palla al limite e scarica un sinistro rasoterra controllato dall'esperto Puggioni, sul fronte opposto sponda di Marchi per Marcheggiani, mancino in corsa che sfila sul fondo. Al 35' Ejjaki recupera palla sulla trequarti, destro potente che si impenna sulla traversa. Al 40' bellissima serpentina di Intinacelli, tocco per Petrucci che da ottima posizione in area spara alto. 

Nella ripresa, nelle file dell'Ascoli, restano solo Leali ed Intinacelli. Spazio in difesa a Laverone, Pucino (diventato capitano), Quaranta e Maurizii. In mezzo Eramo, Scorza e Franzolini, in attacco entrano Di Francesco e D'Agostino. Nella Vis escono Ejjaki e Tessiore, dentro Farabegoli e Leonardo Benedetti. Al 49' tiro-cross velenoso dalla sinistra di Maurizii, smanaccia Puggioni ed evita il peggio. Al 53' padroni di casa ad un passo dal raddoppio: corner di De Feo, zampata in caduta di Farabegoli che sfiora il palo. Al 59' miracolo d'istinto di Leali, che alza sopra la traversa una conclusione a colpo sicuro in area piccola col mancino di De Feo dopo un velo di Marcheggiani su servizio rasoterra di Leonardo Benedetti. Applausi dei tifosi pesaresi per le belle combinazioni offensive dei ragazzi di Galderesi. Al 62' colpo di testa in tuffo di Quaranta, su corner di Eramo, che termina abbondantemente out. Al 67' rientra Matos in campo al posto di Intinacelli. Al 69' Di Francesco si prepara bene il tiro col destro ai 25 metri ma la sua conclusione non è precisa. Al 73' Galderisi cambia tutto il tridente d'attacco con Blue, Federico Benedetti e Cannavò per De Feo, Marchi e Marcheggiani. C'è spazio per Eleuteri (cresciuto nel settore giovanile dell'Ascoli) al posto di Lelj. Viene ammonito Laverone per un intervento molto duro su Cannavò, i tifosi biancorossi inveiscono contro il terzino del Picchio. Al 79' stacco imperioso in area di Franzolini su traversone di D'Agostino, sfera di poco a lato. Nel finale Galderisi schiera anche Ceccacci e Gaudenzi per Pezzi e Gelonese. Ci prova su calcio piazzato Leonardo Benedetti, destro potente che non inquadra lo specchio. Al minuto 86 il Picchio pareggia: punizione di Laverone dalla destra, si avventa sul secondo palo Franzolini che batte di testa Puggioni e festeggia così al meglio il 17° compleanno. L'Ascoli continua a premere, Eramo si presenta tutto solo in area ma il suo diagonale viene respinto dall'estremo difensore della Vis. Nei secondi finali battibecco tra Pucino e Cannavò, si accende una rissa che viene subito sedata dall'arbitro Renzi. Finisce in parità, con un Ascoli ancora sperimentale (ma più pimpante nella ripresa) che tornerà in campo Giovedì 10 Settembre nel test amichevole sul campo dell'Alma Juventus Fano. 

CLICCA QUI PER HIGHLIGHTS VIS PESARO-ASCOLI



TABELLINO 

VIS PESARO-ASCOLI 1-1

VIS PESARO (3-4-3): Puggioni; Pezzi (81' Gaudenzi), Lelj (73' Eleuteri), Stramaccioni; Nava, Gelonese (81' Ceccacci), Ejjaki (46' L. Benedetti), Tessiore (46' Farabegoli); De Feo (73' Blue), Marchi (73' F. Benedetti), Marcheggiani (73' Cannavò). A disposizione: Sodani, Faraghini. Allenatore: Galderisi

ASCOLI PRIMO TEMPO (4-3-3): Leali; Tofanari, Brosco, Padoin, Semeraro; Cavion, Petrucci, Costa Pinto; Intinacelli, Tassi, Matos. Allenatore: Bertotto

ASCOLI SECONDO TEMPO (4-3-3): Leali; Laverone, Pucino, Quaranta, Maurizii; Eramo, Scorza, Franzolini; Intinacelli (67' Matos), D'Agostino, Di Francesco. Allenatore: Bertotto

Arbitro: Renzi di Pesaro

Reti: 18' Lelj, 86' Franzolini

Ammoniti: Laverone, Leonardo Benedetti


© Riproduzione riservata

Commenti (10)

Pietro ap 06 Settembre 2020 20:04

Iniziamo con un pareggio con una squadra di Lega Pro. Va bbè meglio di una sconfitta....


Caste300 06 Settembre 2020 20:12

Capisco che questo non sara' l'Ascoli di campionato ma ANCORA CON STO MALEDETTO 4 3 3 ? POI PADOIN CENTRALE DI DIFESA NON SI PUO' NE' VEDERE NE' SENTIRE...VABBE' DAI ABBIAMO SPERIMENTATO....SOTTO CON LA PROSSIMA


sandro 06 Settembre 2020 20:20

Forza ragazzi squadra giovane e grande carattere partita ripresa nel finale mister Bertotto sta già dando l'impronta al l'undici bianconero bertotto riportarci a sfidare la tua udinese in serie A


Solo picchio 06 Settembre 2020 20:23

Franzolini gollllllll e vaiiiii


CAPRA MACERATA ASCOLANA 06 Settembre 2020 20:45

L'INFALLIBILE GIORNALISTA DI PICENOTIME ANNOTA PER LA STORIA, DELLA PARTITA NATURALMENTE, PERCHÉ COSÌ NON SI ACCEDE ALLA STORIA CON LA ESSE MAIUSCOLA: Neanche in panchina Chajia, Ganz, Risseti e Beretta. Siamo su scherzi a parte, siamo alle comiche, se il Signor Bertotto volesse chiarire la ratio di questa scelta che a me modestamente sfugge, ma Lui avrà pensieri più alti. Tuttavia pareggiare con Pesaro rimane un passo falso iniziale, possiamo girarla come ci pare, rimane fattuale come dice Feltri. Oppure Lui vuol fare tutto l'opposto di quello che il buon senso comune detterebbe, al quale ahimè per Lui e invece dico io per fortuna è ancorato il tifoso semplice come me del buon tempo glorioso dell'Ascoli calcio, che Lui ha visto in campo da spettatore, a partire da uno sciagurato autogol a nostro favore. Pardon Mister.


WALL_E 06 Settembre 2020 20:59

Buon pareggio fuori casa, abbiamo mosso la classifica
;)


Albardialbissola 06 Settembre 2020 21:01

Abbiamo dei giovani veramente molto interessanti


Dani76 06 Settembre 2020 21:26

Il campionato comincia tra due settimane e sinceramente sono molto, ma molto preoccupato


sga 06 Settembre 2020 22:38

se pareggiamo con la vis pesaro in amichevole caro bertotto tanto bene non stiamo messi....... richiamate Dionigi la soluzione più saggia


GIA'54 07 Settembre 2020 00:51

Legnago Salus 2 Cremonese 1
Chissà quante contestazioni in quel di Cremona ........
Sono tutti preoccupatissimi... Un coro unanime:
- Quest'anno retrocediamo sicuramente.....Il Mister non è capace e il Presidente pure.....L a società non è affidabile , poveri noi.... Come siamo messi.....Era meglio prima ......Non c'è una lira.....
Meno male che da noi si respira un aria diversa e quelli che dicono che
- il calcio di agosto (una volta si diceva così) non conta nulla.....
- Che ci sono i carichi di lavoro
- Che molti saranno rimpiazzati ecc. ecc.
Sono solo degli illusi...è gente che non capisce niente...
Bene io appartengo per fortuna a questa MAGGIORANZA e per chi ha poca memoria ricordo che non è la prima volta che pareggiamo 1 a 1 a Pesaro..... e ancora .... SIAMO IN SERIE B .


Partecipa alla discussione

Tutti i campi sono obbligatori.

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, o qualunque altro materiale in violazione di legge. Gli indirizzi email verranno registrati ma non saranno visibili pubblicamente nei commenti. Gli indirizzi IP verranno registrati.

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni