Pro Piacenza-Ascoli 0-3, Picchio sull'otto volante con Altinier e Mustacchio

Redazione Picenotime

23 Novembre 2014

La 14esima giornata del girone B di Lega Pro vede la capolista Ascoli Picchio impegnata allo stadio "Leonardo Garilli" contro un Pro Piacenza che occupa l'ultimo posto in classifica a quota 3 punti.

Petrone decide di sostituire con Gualdi e Altinier gli squalificati Addae (presente in tribuna con tutti i dirigenti bianconeri) e Perez, con Mori che viene preferito a Pelagatti al centro della difesa. Sulla trequarti torna dal primo minuto capitan Berrettoni dopo il turno di riposo contro il Forlì. Formazione annunciata per Franzini, con l'esperto Matteassi a sostegno delle due punte Caboni e Torri. In difesa esordio dal primo minuto del 19enne Ballarini, ex Primavera del Verona. Sono oltre 300 i tifosi bianconeri al "Granilli", con l'immancabile presenza degli Ultras 1898 e dei Veterani 74.

L'Ascoli si affaccia subito dalle parti di Alfonso con un paio di conclusioni da fuori di Gualdi ben neutralizzate dall'estremo difensore piacentino. Al minuto 18 i bianconeri passano in vantaggio: fallo di mano netto di Matteassi su cross di Chiricò, dal dischetto si presenta Altinier che spiazza Alfonso con un preciso piatto destro (secondo centro in campionato per l'attaccante mantovano). Dopo 21 minuti deve alzare bandiera bianca Torri per problemi muscolari, al suo posto Franzini inserisce il 20enne Speziale. Al minuto 29 Mustacchio è travolgente in contropiede dopo un corner per i padroni di casa, tocco smarcante per Berrettoni che da posizione ghiotta calcia sopra la traversa. Primo squillo dei padroni di casa al 35' con Speziale che lascia partire un potente destro rasoterra perfettamente respinto dal portiere bianconero. Al 39' arriva il raddoppio del Picchio: sontuosa azione personale sulla sinistra di Chiricò, cross al bacio sul secondo palo per Altinier che di testa buca comodamente Alfonso. Nel finale di primo tempo annullato giustamente un gol a Schiavini per una plateale posizione di fuorigioco.

Ad inizio ripresa Speziale chiama Lanni alla splendida deviazione in corner con un bel destro di controbalzo da posizione angolata. Il Picchio non si scompone e al 50' cala il tris: calcio piazzato dalla sinistra di Chiricò, perfetta sponda aerea di Mori per Mustacchio che a pochi centimetri dalla linea di porta realizza di testa il suo secondo centro in campionato. Con il risultato in ghiaccio Petrone fa tirare il fiato ad un lucidissimo Pirrone ed inserisce l'ascolano Carpani. Chiricò regala scampoli di grande calcio ed il Pro Piacenza esce lentamente dalla contesa al cospetto di una capolista che non vuole lasciare neanche le briciole agli avversari. Franzini capisce che non è giornata e decide di far rifiatare l'esperto capitano Mattessi buttando nella mischia il 19enne Mazzocchi. C'è spazio anche per Giovannini, che a venti minuti dal termine dà il cambio ad un buon Mustacchio. Esce pure un affaticato Avogadri per Pelagatti, con Altinier che al minuto 80 sfiora la tripletta personale con un tocco d'esterno destro vicinissimo al palo più lontano. Finisce con l'ottava vittoria in campionato per il Picchio, la quinta in trasferta con la difesa ascolana che non subisce gol da oltre 360 minuti. I bianconeri di Petrone consolidano il primo posto in classifica a quota 29 punti (+5 su l'Aquila, + 6 sul Pisa sconfitto in casa dalla Carrarese) in vista dell'impegno di Coppa Italia a Caserta e della gara casalinga con il Grosseto in programma Sabato 29 Novembre alle ore 19:30.

TABELLINO E PAGELLE

PRO PIACENZA: Alfonso 5.5, Ballarini 4.5, Porcino 6, Silva 5, Aliboni 5, Bini 5, Matteassi 5.5 (64' Mazzocchi 6), Schiavini 5.5, Torri sv (21' Speziale 6.5), Caboni 5.5 (77' Ravasi sv), Marmiroli 5. A disposizione: Iali, Della Volpe, Pasaro, Zuelli. Allenatore: Franzini 5

ASCOLI: Lanni 7, Avogadri 6.5 (78' Pelagatti sv), Dell'Orco 6.5, Pirrone 6.5 (53' Carpani 6), Mengoni 7, Mori 7, Mustacchio 6.5 (71' Giovannini 6), Gualdi 6.5, Altinier 7.5, Berrettoni 6.5, Chiricò 8. A disposizione: Ragni, Cinaglia, Bangal, Margarita. Allenatore: Petrone 7.5

Arbitro: Caso di Verona 6

Rete: 18' rig. Altinier, 39' Altinier, 50' Mustacchio

14ª GIORNATA LEGA PRO GIRONE B: ANCONA-GUBBIO 2-4, FORLI'-SPAL 1-0, GROSSETO-SANTARCANGELO 1-0, L'AQUILA-SAVONA 1-0, PISA-CARRARESE 0-1, PISTOIESE-PONTEDERA 1-1, PRO PIACENZA-ASCOLI 0-3, REGGIANA-PRATO 4-0, SAN MARINO-LUCCHESE 0-1, TUTTOCUOIO-TERAMO 0-0

CLASSIFICA

29 ASCOLI

24 L'AQUILA

23 PISA

22 TERAMO, REGGIANA, PISTOIESE

21 PONTEDERA, SPAL

20 TUTTOCUOIO, GROSSETO

19 GUBBIO

18 ANCONA, FORLI', CARRARESE

16 PRATO

15 SAVONA*, LUCCHESE

9 SANTARCANGELO

8 SAN MARINO*

3 PRO PIACENZA (Pro Piacenza penalizzato di 8 punti)

* (Savona e San Marino hanno una partita in meno)

Clicca qui per le dichiarazioni a fine gara di Ciccoianni e Tosti

Clicca qui per vedere gli highlights di Pro Piacenza-Ascoli 0-3

Clicca qui per vedere interviste a Petrone e Franzini post gara

© riproduzione riservata

Commenti (5)

ermanno 23 Novembre 2014 18:15

Avanti così, trebbiamoli tutti come dice Braglia...ahahahahahahhahahahaha Siamo imbattibili!!!!!!!!!!!!


FRANCESCO 23 Novembre 2014 18:33

Oggi ho visto un picchio praticamente perfetto in ogni reparto in un canpo il granillo dove il pisa ci aveva perso.Un grazie di Cuore al mister MARIO PETRONE PERSONA COMPETENTE E GRANDE CONDOTTIERO.LARGO PISTA ARRIVA LA CAPOLISTA FORZA MAGICO PICCHIO


giuacchì de codanera 23 Novembre 2014 19:20

uann li tr'bbieme tutte sci, però che te cride, esse ce sta da spetà lu sangue.
ìe comungue diche ca mo è venute lu tiembe de semenà e può a giugne raccujéme..


Alessandro 24 Novembre 2014 09:12

Bravo Giuacchì hai migliorato, l' unico raccujéme invece deve essere reccugghieme.


giuacchì de codanera 24 Novembre 2014 12:16

me stiè a zappà nu felò de vigna ... mò so vist.
mbè è sembr megghie esse stediate, comungue ta rengrazie Sandrì


PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni