A San Benedetto del Tronto la musica di Andrea Chimenti

Redazione Picenotime

27 Novembre 2014

andrea chimenti
Sabato 29 Novembre Andrea Chimenti, sarà live, sul palco del Viniles a San Benedetto del Tronto. Il suo percorso musicale comincia nel 1983 con i Moda (senza accento), gruppo new wave fiorentino, con i quali realizza tre album: “Bandiera”, “Canto pagano” e “senza rumore”.

Una volta sciolti i Moda ecco che inizia la sua carriera da solista. Il suo primo album nel 1992 porta il nome di “La maschera del Corvo Nero”. Nel frattempo ha diverse collaborazioni, tra cui il duetto con David Sylvian, storico frontman dei Japan. Il suo secondo lavoro risale al 1996 “L’Albero Pazzo”.

L’attività di Andrea non si limita però all’ambito musicale, la sua passione verso la letteratura con il racconto “Il Fiume Perduto” ne è testimone. Racconto presente nella raccolta “Voci di Fiumi” in cui dodici autori raccontano “il fiume”, ognuno secondo la propria personale idea di fiume.

Il culmine di questo rapporto con la letteratura Andrea lo trova nel suo progetto “Il porto sepolto”: una rivisitazione in musica di alcuni versi di Giuseppe Ungaretti. “Vietato morire” è un album gravido di sensi che esce prima dell’ultimo album “Tempesta di fiori”. Andrea viene spesso accostato alla linea cantautoriale alternativa italiana in cui ritroviamo anche Giorgio Canali e Paolo Benvegnù.

© riproduzione riservata


PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni