Grottammare, «Memorial Giorgio Rivosecchi» in rampa di lancio

Redazione Picenotime

09 Agosto 2013

Marcucci, Rivosecchi, Olivieri, la Amici e Cocci
Si è svolta nel tardo pomeriggio di Giovedì 8 Agosto la presentazione della quarta edizione del «Memorial Giorgio Rivosecchi» che si disputerà allo Stadio Pirani di Grottammare Domenica 11 Agosto a partire dalle ore 20.30.

Roberto Marcucci (Responsabile comunicazione Grottammare): "Il Trofeo Giorgio Rivosecchi rappresenta l'appuntamento di mezza estate per Grottammare e per il Grottammare. Quest'anno è giunto alla quarta edizione. E' un evento che volentieri il grottammare calcio ripresenta ogni anno per onorare una figura che ha lasciato un segno importante nella storia di questa società, un dirigente, un amico uno sportivo Giorgio Rivosecchi che merita che venga ricordato attraverso questa manifestazione. Per questa quarta edizione squadre invitate sono il San Nicolò, militante nell' Eccellenza abruzzese e la Primavera del Virtus Lanciano, squadra di serie B. Negli anni addietro erano presenti anche i cugini della Samb ma in questa edizione, per le note vicende hanno dovuto declinare l'invito. Li aspettiamo per l' anno prossimo".

Marcello Rivosecchi (vicepresidente Grottammare e figlio di Giorgio): "Ringrazio ovviamente gli amici che ogni anno ricordano mio padre; questo torneo ormai é diventato una tradizione e io molto volentieri vi partecipo. Quest anno non c'é la Samb, una squadra che ricordo con piacere, perché mio padre a volte mi portava a vedere le partite. Gli auguro di riprendersi quanto prima. Auguro anche a noi di riuscire a mantenere la categoria nonostante i tagli di spese. Ringrazio tutti e spero che la manifestazione abbia successo".

Sebastiano Vecchiola (Direttore Tecnico Grottammare): "Il torneo si svolgerà con gare di 45 minuti. Per sorteggio è stato stabilito che si affronteranno per prime le squadre ospiti del San Nicolò e della Virtus Lanciano. La perdente giocherà subito contro il Grottammare mentre la vincente sfiderà i biancocelesti nell'ultima gara. In caso di parità al termine delle gare si tireranno i calci di rigore".

Manolo Olivieri (assessore allo sport Comune di Grottammare): "Il Grottammare vanta circa 200 ragazzi iscritti e questa società non può che essere un vanto per l'Amministrazione Comunale e la città di Grottammare visto che fa del sociale. Io ho dei trascorsi sui campi di calcio e sono anche un ex calciatore dei biancocelesti".
PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni