Fenati in difficoltà a Brno, arriva solo un 18esimo posto

Redazione Picenotime

25 Agosto 2013

Romano Fenati non ha brillato nel Gran Premio di Repubblica Ceca (decima tappa del Campionato Mondiale Moto3), pagando ancora una volta dazio a causa di una partenza dalle retrovie dopo qualifiche in affanno.

Il 17enne pilota ascolano, in sella alla Honda FTR del San Carlo Team Italia, ha terminato al 18esimo posto la gara vinta dallo spagnolo Luis Salom davanti al connazionale Maverick Vinales ed al tedesco Jonas Folger.

Fenny, scattato dalla 22esima posizione in griglia, rimane ingabbiato nella pancia del gruppo e fatica a risalire. Davanti i più forti se ne vanno sin dalle prime tornate, con il centauro ascolano che pian pianino riesce a recuperare terreno. A sette giri dal termine giunge fino alla 15esima posizione, alla testa di un plotone in piena bagarre ma ad oltre dieci secondi di distacco dal gruppo davanti comprendente anche gli italiani Antonelli e Tonucci.

Nel finale però qualcosa non va per Fenati e nell'ultima tornata viene superato da Khairuddin, Iwema e Oettl chiudendo solamente in 18esima piazza sotto la bandiera scacchi. Il pilota piceno rimane sempre a quota 30 punti in una classifica mondiale guidata da Salom (208) davanti a Vinales (194) e Rins (180).

"È stata una gara altalenante. Recuperavo in curva ma perdevo in rettilineo - ha dichiarato Fenati nel dopo gara -. Ero risalito fino al quindicesimo posto, ma ho mancato di poco la zona punti. Quello che conta è che siamo riusciti a migliorare la ciclistica nel warm-up, e partiremo con più fiducia fin da Venerdì a Silverstone".

Il tour de force iridato dopo Indianapolis e Brno andrà avanti nel prossimo weekend sullo storico circuito di Silverstone, per un Gran Premio di Gran Bretagna che nel 2012 vide Fenny chiudere al settimo posto.

© riproduzione riservata

PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni