NON BASTA IL SOLITO ZAZA, SUPER SFORZINI ABBATTE IL PICCHIO

Redazione Picenotime

03 Novembre 2012


Ascoli impegnato a Grosseto nella tredicesima giornata del campionato di Serie B. I bianconeri vogliono continuare ad incamerare punti dopo il rigenerante successo interno contro il Novara, ma se la dovranno vedere contro i maremmani di Somma che non vincono addirittura da otto turni. Arbitra il 33enne Claudio Gavillucci della sezione di Latina.

Formazioni: Silva punta su Feczesin come unica punta supportato da Fossati. A centrocampo rientra Loviso, sulla fascia sinistra chance per Giallombardo. Somma fa leva su Sforzini e Lanzafame in avanti, con Delvecchio sulla mediana al posto di Jadid

min. 0- Inizia il match, terreno in condizioni non perfette. Ascoli in classica tenuta bianconera, Grosseto in casacca biancorossa

min. 2- Punizione tesa di Bonanni, nessun problema per Guarna

min. 4- Cross di Bonanni dalla sinistra, si rifugia in corner Faisca

min. 5- Delvecchio di testa sugli sviluppi di un angolo, palla di poco alta sulla traversa

min. 7- Ammonito Delvecchio per fallo reiterato su Giallombardo

min. 10- Buona manovra di Scalise sulla destra, assist basso sporcato in corner da Barba

min. 11- Feczesin indugia troppo al limite, il suo tiro viene respinto con il corpo da Rigione

min. 12- Problema fisico per Giallombardo, al suo posto entra subito Pasqualini

min. 14- Traversone di Donati dalla destra, stacco di Lanzafame, palla out

min. 17- Calcio piazzato di Bonanni, non inquadra la porta di testa Obodo. Grosseto propositivo

min. 20- Punizione sbilenca di Loviso dalla distanza che finisce abbondantemente alta

min. 24- Fossati libera bene Pasqualini sulla sinistra, ma il traversone del terzino di Offida è completamente errato

min. 26- Loviso lancia Scalise sulla fascia destra, non riesce ad arrivare sul pallone l'ex Nocerina

min. 28- Botta di Sforzini dal limite, fa bene muro un coraggioso Ricci

min. 30- Scontro fortuito in area tra Lanzafame e Ricci, entrambi si rialzano col viso dolorante

min. 33- Azione solitaria di Fossati, ha vita facile la difesa maremmana. Ascoli poco pungente in avanti

min. 35- Donati supera Pasqualini e scaraventa il pallone in mezzo, pulisce bene l'area Ricci

min. 38- Ascoli troppo chiuso nella propria metà campo, velleitari i lanci lunghi per il solissimo Feczesin

min. 40- Somma inserisce un centrocampista, Jadid, al posto di un difensore, Rigione

min. 42- Gol Grosseto con Sforzini, che sfrutta un'uscita pessima di Guarna e deposita in rete di testa su lancio di Donati dalle retrovie

min. 44- Ammonito Jadid per un intervento duro da dietro su Pasqualini

min. 45- Tre minuti di recupero, Picchio in difficoltà contro un Grosseto galvanizzato dalla rete del suo capitano

min. 48- Finisce il primo tempo, un Ascoli timido è sotto per 1-0

--------------------------------------------------------------------------------------------

min. 46- Riprende la gara. Nessun altro cambio effettuato dai due allenatori

min. 48- Cross troppo lungo di Scalise, rinvia senza problemi Donati

min. 50- Gol Grosseto con Sforzini, che brucia Faisca e batte Guarna di sinistro su perfetto assist centrale di Bonanni. 2-0 meritato a favore dei maremmani

min. 51- Fuori Fossati, al suo posto (tardivamente) entra Zaza

min. 53- Jadid supera bene Ricci, poi il suo destro finisce alto sulla traversa

min. 57- Scalise ha molto spazio sulla fascia destra, ma aspetta troppo e non riesce a trovare compagni liberi in area

min. 59- Russo si inserisce bene in area ma solo davanti a Lanni spara clamorosamente sul fondo

min. 60- Ascoli vivace con Russo che mette subito in mezzo, Lanni esce bene sui piedi di Zaza

min. 61- GOL Ascoli con Zaza, che scambia bene con Feczesin e spiazza Lanni con un chirurgico piatto sinistro. Il Picchio torna in partita

min. 64- Esce Lanzafame, al suo posto l'ex bianconero Lupoli

min. 68- Clamorosa chance per Zaza, che arriva davanti a Lanni ma si allunga troppo palla favorendo l'intervento del portiere biancorosso

min. 69- Miracolo di Guarna su Delvecchio arrivato con troppa facilità in area bianconera. Partita ora infuocata!

min. 72- Sforzini si libera bene al limite, il destro a giro sfiora l'incrocio dei pali

min. 74- Super intervento di Lanni su sinistro di Zaza perfettamente imbeccato da Feczesin. Gara vibrante, i bianconeri ci credono

min. 75- Ammonito Lupoli per fallo di mano in area marchigiana

min. 79- Ultimo cambio per Silva: fuori Di Donato, dentro Conocchioli

min. 81- Esce Iorio per problemi fisici, al suo posto Antonazzo

min. 84- Corner di Jadid, schiaccia bene Delvecchio, pallone che sfiora la traversa

min. 85- Giallo per Som a causa di un evidente fallo su Loviso

min. 87- Lancio in profondità di Obodo per Jadid, esce con i piedi Guarna ed allontana la minaccia

min. 89- Ammonito Antonazzo per un fallo durissimo su Scalise

min. 90- Punizione tesa col mancino di Zaza bloccata bene da Lanni. Quattro minuti di recupero

min. 94- Delvecchio a terra dolorante dopo uno scontro aereo con Russo. Si giocherà per altri due minuti

min. 96- Finisce il match, con il Grosseto che si impone 2-1 grazie alla doppietta di Sforzini. Al Picchio non è bastato il sesto gol in campionato di Zaza. I bianconeri rimangono a 15 punti in classifica, i maremmani di Somma salgono a quota 6

TABELLINO

GROSSETO (5-3-2): Lanni; Donati, Iorio (81´ Antonazzo), Rigione (40´ Jadid), Barba, Som; Delvecchio, Obodo, Bonanni; Sforzini, Lanzafame (61´ Lupoli). All. Somma.

ASCOLI (3-5-1-1): Guarna; Prestia, Faisca, Ricci; Scalise, Russo, Loviso, Di Donato (79´ Conocchioli), Giallombardo (12´ Pasqualini); Fossati (51´ Zaza); Feczesin. All. Silva.

Arbitro: Gavillucci di Latina.

Reti: 42´ Sforzini, 50´ Sforzini, 61´ Zaza.

PAGELLE

Guarna: Voto 5. L'uscita a vuoto su Sforzini mette terribilmente in salita la partita del Picchio. Nella ripresa si riscatta parzialmente con un intervento miracoloso su Delvecchio, ma ormai la frittata era fatta... Avventato.

Prestia: Voto 5,5. Ha la prestanza fisica per contrastare il gigantesco Sforzini, ma gli manca la giusta esperienza. Troppo morbido in occasione del primo timbro del capitano biancorosso. Ingenuo.

Faisca: Voto 5. In mancanza di Peccarisi gli tocca guidare la difesa bianconera, ma non svolge con il giusto piglio l'ardua missione, con una dormita colossale in occasione del raddoppio dello straripante Sforzini. Continua il momento no.

Ricci: Voto 6. Il migliore del pacchetto arretrato, pur essendo un destro naturale si trova meglio sul centro sinistra, anche se neanche lui ha i chili e i centimetri giusti per contrastare l'ariete maremmano. Disinvolto.

Scalise: Voto 5,5. Più arrembante rispetto alle ultime uscite, come testimoniano le tante scorribande sull'out di destra. Il problema, grave, resta la mancanza di precisione nei cross e negli appoggi per le punte. Impreciso.

Russo: Voto 6. Il più positivo di un reparto centrale piuttosto in affanno. Nella ripresa cerca con caparbietà la penetrazione in area avversaria, ha una ghiottissima chance sul destro ma sparacchia addirittura in fallo laterale... Buone intenzioni.

Loviso: Voto 5. Il nigeriano Obodo domina incontrastato sulla linea mediana, ciò significa che il regista bianconero non è assolutamente in giornata. Impreciso sui calci piazzati, mai un lancio illuminante. Spento.

Di Donato: Voto 5. Prova a sbattersi con coraggio contro i corpulenti centrocampisti di Somma, ma la benzina finisce ben presto e nella ripresa le idee si annebbiano. Boccheggiante.

Pasqualini: Voto 4,5. Entra a freddo al posto dell'infortunato Giallombardo ma non riesce mai a scaldarsi... Nelle rare occasioni che arriva sul fondo non calibra un cross degno di questo nome, il suo scadente stato di forma inizia ad essere preoccupante. Fuori fase.

Fossati: Voto 4,5. Silva lo schiera in appoggio dell'unica punta con il risultato che il talentino scuola Milan non è abile nè ad agire da attaccante nè a disimpegnarsi come centrocampista. Prova in più di un'occasione la giocata personale ma viene sistematicamente fermato. Suona uno spartito non suo.

Feczesin: Voto 6. Primo tempo di assolutà difficoltà, con lotte solitarie contro i difensori toscani ed una serie di palloni sporchi lanciati dalle retrovie da gestire. L'ingresso di Zaza lo rincuora e subito arriva l'assist vincente per il gol della speranza. Sgobbone.

Zaza: Voto 6,5. È in periodo di grazia, impiega meno di dieci minuti per depositare con disinvoltura il pallone alle spalle di Lanni. Ha un paio di chance ghiotte per agguantare l'insperato pareggio, ma sorte e mira non gli sono amiche. Cecchino.

Silva: Voto 4,5. In trasferta l'Ascoli non va ed il tecnico di Pinarolo Po ci mette spesso del suo. Errata la rinuncia iniziale ad uno Zaza così in palla, un atteggiamento troppo rinunciatario che partorisce il risultato di regalare un tempo ai maremmani. Tardivo l'ingresso in campo del giovane bomber (era sì diffidato, ma col Grosseto si trattava di uno scontro diretto prima di un calendario in salita), indecifrabile l'inserimento nel finale di un secondo terzino come Conocchioli. Timido e titubante.

Gavillucci Voto 6. Non combina disastri come al "Granillo" nella scorsa stagione, distribuendo in maniera equa i cartellini e tenendo in mano le redini di un match che nel finale ha rischiato di incattivirsi. Preciso.

© riproduzione riservata
PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni