“Bellissimo – since 1861” protagonista a “Lusso in Russia”

Redazione Picenotime

30 Giugno 2015

Il lusso italiano è protagonista in Russia con il nuovo Progetto Interregionale di promozione commerciale “Lusso in Russia”, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, e con la partecipazione della Regione Marche (capofila), Calabria, Lazio, Piemonte e Umbria. 

Il gruppo di designer e creativi del brand internazionale della moda e gioielleria made in Marche, "Bellissimo – since 1861", partecipa al progetto in qualità di rappresentante dell’eccellenza manifatturiera italiana, con nuove creazioni di alta gioielleria e preziosi accessori fashion. 

Il progetto nel suo complesso prevede la realizzazione di azioni specifiche a Mosca, Kaliningrad, Sochi e San Pietroburgo, con l’obiettivo di sostenere le piccole e medie imprese per la promozione dei beni di settori dei beni di consumo per la persona (abbigliamento, accessori, calzature, pelletteria) e arredo (illuminazione, complementi, oggettistica, ceramica). 

Scopo del progetto è quindi mostrare e far apprezzare ai consumatori russi l’eleganza del Made in Italy prodotte dalle piccole e medie imprese, che si contraddistinguono per l’artigianalità e il design, la cura del particolare e la scelta dei materiali. 

“Lusso in Russia” ha già visto lo svolgersi della prima missione d’incoming di giornalisti di varie testate nel luglio 2014, provenienti da Mosca e dalle altre tre città coinvolte nel progetto, Sochi, Kaliningrad, San Pietroburgo, poli turistici e commerciali di lusso, per la realizzazione di speciali sulla stampa e sulle emittenti televisive specializzate locali.

Il progetto è proseguito nel 2014 e ora nel 2015, con l’organizzazione di mostre autonome, fashion show e giornate di comunicazione alle quali il gruppo di artigiani del brand Bellissimo sta prendendo parte. 

In particolare per il 24 e 25 giugno è organizzata a Mosca, all’Hotel Baltschug Kempinski, una due giorni di comunicazione e promozione a sostegno dell’iniziativa, con conferenza stampa, sessione di incontri b2b con rappresentanti di aziende del settore moda e arredo, gioielleria, abbigliamento e accessori, total look. A conclusione, la serata con fashion show, sfilata di moda e mostra di arredi, alla presenza di opinion leader e maker. 

La due giorni di incontri e tutto il progetto di promozione commerciale “Lusso in Russia” è al centro di un’importante campagna pubblicitaria online e sul territorio russo. Il progetto prevede infatti un sito dedicato, www.lussoinrussia.jimdo.com (con catalogo scaricabile delle aziende partecipanti e possibilità di registrazione online all’evento da parte degli operatori), la presenza su due importanti siti specializzati, profashion.ru e roomble.com, e sulla testata economica “Russia – un territorio d’opportunità”, legata al quotidiano “Izvestia”.

A seguire, a novembre 2015, è prevista, sempre nell’ambito di “Lusso in Russia”, la missione d’incoming in Italia di operatori economici russi per conoscere da vicino le realtà manifatturiere, i loro laboratori creativi e di design, e gli atelier.

Il gruppo di designer e creativi di Bellissimo che partecipa a queste azioni coordinate di promozione commerciale (le creazioni del marchio Bellissimo sono in vendita anche sul nuovo shop online www.bellissimo1861.it) guidato dal presidente di Art For Job, Sandro Angelini, è composto da: Sigismondo Capriotti, che s’ispira alle colorate cupcake e alla più fantasiosa pasticceria, per proporre i deliziosi gioielli, da mangiare con gli occhi, della collezione “La Vita Dolce”.  

E poi, dalla creatività del designer Roberto Gatti che non finisce di stupire con le eleganti produzioni d’alta gioielleria ispirate dalla multiculturalità, ricche di contaminazioni ed esperienze che percorrono il mondo in lungo e in largo, dall’Europa agli Emirati Arabi, Stati Uniti, America Latina, Sudafrica.

Le novità di Bellissimo continuano con la collezione di gioielli-scultura del designer Silvano Zanchi: vere opere artistiche da indossare in cui l’oro è modellato, in forme inaspettate, intorno a pietre dalle rare sfumature.

Per continuare con Loredana Corbo che presenta la sua collezione di creazioni e accessori moda, con un mix spensierato e affascinante di pietre semipreziose, materiali naturali e argento, puntando su colori glamour come l’ametista e il quarzo verde, per un total look in stile totalmente italiano. 

La fantasia poi non ha confini nelle forme e nelle volute dei gioielli-merletto di Maria Traini, il frutto di una preziosa collaborazione con la cooperativa Oikos, per la realizzazione di una collezione che ha già trovato un grande riscontro internazionale nella sua presentazione a Dubai e negli Emirati Arabi: una linea di bijou e accessori d’alto artigianato che unisce la tradizione delle antiche tecniche del merletto a tombolo a fuselli di Offida (AP) con il design contemporaneo più leggiadro e d’effetto.
PTIME

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni