01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • News
  • Quintana di Ascoli, prove ufficiali: Innocenzi e Zannori sono stati i più veloci. Cade Gubbini

Quintana di Ascoli, prove ufficiali: Innocenzi e Zannori sono stati i più veloci. Cade Gubbini

di Redazione Picenotime

domenica 20 giugno 2021

Aria di Giostra al Campo dei Giochi dove ieri sera sono andate in scena le prove ufficiali della Quintana di Ascoli Piceno 2021. I sei binomi scesi in pista hanno subito dato spettacolo con veri e propri tempi di gara. A far registrare i tempi più veloci e i punteggi di tornata più alti sono stati Luca Innocenzi con Love Story (Porta Solestà) e Mattia Zannori su Tuttavia (Porta Maggiore). Il primo ha aperto la serata con una prima tornata corsa in 51''7 e tre centri al tabellone che lo hanno visto totalizzare 666 punti. Il cavaliere neroverde invece ha girato praticamente in linea con il proprio avversario: 51''8 e tre centi per un un totale di 664 punti. Ma anche gli altri non sono stati da meno. Bene anche il campione in carica Lorenzo Melosso per Porta Romana che dopo qualche sbavatura al tabellone ha migliorato il suo score nella seconda e terza tornata dimostrando che nella lotta per il Palio ci sarà anche lui. Due i cavalli provati. Si tratta di Spetenca e Nata's Jam. Ma oltre a loro anche l'esordiente Chicchini, così come Lionetti e Gubbini proveranno a dire la loro. Proprio quest'ultimo al suo primo tentativo è stato protagonista in negativo di una caduta alla curva del Carmine in sella a Trentino. Per fortuna il folignate non ha riportato conseguenze ed è subito tornato in pista nelle tornate successive. Al termine delle tre tornate  previste qualche binomio non è riuscito ad essere pultito al bersaglio, incorrendo anche in qualche penalità. Ma da qui alla Giostra del 10 luglio ci sarà sicuramente tempo per correggere le sbavature.

Nella quarta ed ultime tornata sono infine scesi in pista soltanto i sestieri che avevano intenzione di far saggire il terreno ai propri cavalieri di riserva. Ad aprire è stato Matteo Peroni (Sant'Emidio), poi a seguire è stata la volta di Emanuele Capriotti (Porta Romana), Luca Chitarrini (Porta Tufilla) e Raul Spera (Piazzarola). Ovazione dei presenti al Campo dei Giochi al rientro in campo di Emanuele Capriotti, otto volte campione di Porta Romana che a distanza di anni, nonostante le modifiche operate a terreno di gara e angolazione del moro, ha dimostrato di essere ancora sullo stesso livello di molti cavalieri titolari senza avere la possibilità di allenarsi a livello professionistico come oggi è necessario per poter essere in grado di essere competitivi. Il suo score fatto registrare in sella a Magic Strike è stato interessante senza forzare la mano.  


foto diretta Quintana di Ascoli

foto diretta Quintana di Ascoli

© Riproduzione riservata

Commenti

wlf98
domenica 20 giugno 2021

Quintana senza pubblico e senza corteo con spettatori non serve a nulla... solo per questioni economiche, altrimenti niente contributi... si poteva fare in altro modo, per decidere il palio, senza rischiare i cavalli, a questo punto: a morra, a scuccetta, a piattino.... tanto chi vede nulla?