01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • News
  • Ascoli Piceno, cerimonia 170esimo anniversario della Polizia di Stato. Questore Modeo: ''Esserci sempre''

Ascoli Piceno, cerimonia 170esimo anniversario della Polizia di Stato. Questore Modeo: ''Esserci sempre''

di Massimiliano Mariotti

martedì 12 aprile 2022

Il teatro Ventidio Basso stamattina ha fatto da cornice al 170esimo Anniversario della fondazione della Polizia di Stato, alla presenza del Prefetto della Provincia di Ascoli Piceno dottor Carlo De Rogatis, del Vescovo della Diocesi di Ascoli Piceno Arcivescovo Gianpiero Palmieri, del Vescovo della Diocesi di San Benedetto del Tronto, Ripatransone e Montalto Marche Monsignor Carlo Bresciani, del Procuratore presso il Tribunale di Ascoli Piceno dottor Umberto Monti, del sindaco di Ascoli Piceno dottor Marco Fioravanti, il sindaco del comune di San Benedetto del Tronto dottor Antonio Spazzafumo, unitamente ad altri sindaci della provincia, dei Sigg. Comandanti Provinciali delle Forze di Polizia, e degli studenti della provincia che nel corso dell’anno, i quali di seguito alla pandemia da covid-19, sono tornati ad interagire con la Polizia di Stato nelle attività di prossimità.

La mattinata si è aperta con il discorso del Questore dottor Vincenzo Massimo Modeo''Esserci sempre è il tema celebrativo di quest’anno, sempre con la gente di Ascoli Piceno. Sempre! Questa cerimonia si svolge in uno dei luoghi più celebrativi della città. Un saluto ai miei compagni di viaggio in questa mia nuova avventura ascolana. Sono qui soltanto da due mesi. L’ordine e la sicurezza della nostra provincia si garantisce solo con un corale lavoro di squadra. Rivolgo un pensiero non formale ai recenti eventi che hanno stravolto le nostre vite: la pandemia e la guerra in Ucraina. Ancora una volta questa comunità ha mostrato generosità e altruismo. La nostra storia trae origini ben prima dell’Unità d’Italia. Sono stati 170 anni trascorsi con orgoglio nel costituire una delle eccellenze italiane. Questa è la Polizia di Stato. La nostra missione si sviluppa anche con i cittadini del domani e qui ringrazio gli istituti scolastici stamattina presenti con i propri alunni. Gli ultimi 12 mesi di lavoro sono stati intensi con 574 individui assicurati di cui 82 in stato di arresto. Nel nuovo anno ci prefiggiamo di raggiungere i soddisfacenti risultati ottenuti finora. Dobbiamo mantenere la guardia alta. Elogio il lavoro dei poliziotti che ogni giorno compiono silenti atti importanti che spesso non divulghiamo. L’invito ai cittadini è quello di denunciare e non coprire situazioni che possono arrecare danno alla collettività. Risultati e traguardi li raggiungiamo tutti insieme. Quando si parla di sicurezza non esistono individualismi. Assicuro il mio impegno personale e quello di tutta la Polizia affinché si garantisca un servizio di sicurezza con uno standard di livello alto. W la Polizia di Stato''.

A margine della cerimonia ai nostri micorofoni abbiamo raccolto i commenti del questore di Ascoli Piceno Vincenzo Massimo Modeo e del sindaco Marco Fioravanti.


Un’amministrazione longeva che ha accompagnato nel tempo i cambiamenti della società, trasformandosi essa stessa per soddisfare nuove esigenze nella continuità del motto sub lege libertas. Una polizia radicata nel presente e proiettata verso il futuro che torna a condividere con i cittadini i suoi più autentici valori ed i risultati conseguiti grazie al quotidiano operato delle sue donne e dei sui uomini.

Il Presidente della Repubblica concede quest’anno la medaglia d’oro al merito civile alla bandiera della Polizia di Stato per le attività svolte durante la pandemia: “Alle donne e agli uomini della Polizia di Stato che con eccezionale valore e senso del dovere hanno profuso ogni energia nel garantire, anche in occasione dell’emergenza pandemica da Covid-19, la tutela della salute di tutti i cittadini.” Un’eccezionale banco di prova che ha evidenziato lo spirito di servizio che caratterizza l’attività di ciascun poliziotto.

Molte le onorificenze e le ricompense conferite durante la cerimonia a livello nazionale: le promozioni per merito straordinario e le medaglie d’oro al valor civile ai poliziotti caduti in servizio, le promozioni per merito straordinario per coloro che si sono distinti in attività eccezionalmente meritorie quali il salvataggio di vite umane.

Promossi per merito straordinario alcuni atleti del gruppo sportivo Fiamme Oro che hanno conseguito importanti risultati olimpici e mondiali, inorgogliendo l’intera Italia e portando lustro al nostro Paese.

Ad Ascoli Piceno, nel corso dell’anno passato sono state concesse nr. 1 Promozione per merito straordinari; 18 Encomi Solenni; 24 Encomi; 41 Lodi; ad altrettanti poliziotti i quali si sono contraddistinti in operazioni di polizia giudiziaria, e di operazioni di soccorso pubblico, nella giornata odierna sono stati consegnati i seguenti riconoscimenti.

ENCOMIO SOLENNE:

Al Sostituto Commissario della Polizia di Stato Claudio Tacconi;

Agli Assistenti Capo Coordinatori della Polizia di Stato Nando Di Gianmichele e Gianluca Di Domenico.

ENCOMIO:

Al Vice Questore della Polizia di Stato Dr. Andrea Crucianelli;

Al Commissario Capo della Polizia di Stato Dr. Fabrizio Antonucci;

Al Commissario Capo della Polizia di Stato Dr. Giancroce Di Carlo;

Al Sostituto Commissario della Polizia di Stato Stefano Lauretani;

Al Sovrintendente Capo della Polizia di Stato Fausto Alimandi;

Al Vice Sovrintendente della Polizia di Stato Giorgio Alimandi;

All’Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato Antonio Conocchioli;

LODE

Al Vice Ispettore della Polizia di Stato Loriana Di Giacinti.

Durante la cerimonia sono state altresì premiati, dal presidente Provinciale ANPS Dr. Dario Romoli e dal Questore della Provincia di Ascoli Piceno, gli studenti delle scolaresche e gli autori dei lavori a livello provinciale i quali si sono qualificati per la selezione nazionale del concorso “PretenDiamo legalità":

Scuole secondarie di Primo Grado

  • PREMIO DI EURO 200,00 ALL’ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO SUD, SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO “LUIGI CAPPELLA” DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO – ALLE CLASSI 2^E – 3^ A ;

REFERENTE DEL PROGETTO PROFESSORESSA MARA CITTADINI

  • PREMIO DI EURO 100,00 ALL’ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO “BORGO SOLESTA’-CANTALAMESSA” - ALLE CLASSI 1^ C E 2^B PLESSO “CECI”

REFERENTE DELPROGETTO PROF.SSE VIVIANA GHIANI E DANIELA FEROLETO

  • PREMIO DI EURO 100,00 ALLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO “MATTEI” CASTEL DI LAMA –Classi 2^b E 2^ E

REFERENTE DEL PROGETTO PROF.SSA MARIA VITALI

  • PREMIO DI EURO 50.00 ALL’ISTITUTO COMPRENSIVO INTERPROVINCIALE DEI SIBILLINI

CLASSI TERZE A-B-C

REFERENTE DEL PROGETTO PROF.SSA GIORGIA NATALINI

Scuole secondarie di Secondo Grado

  • PREMIO DI EURO 300,00 ALLA VINCITRICE DEL PRIMO PREMIO LA PORTA MONROY KIYOMI DELLA CLASSE 5^ G GRUPPO M APPARTENENTE ALL’ISTITUTO D’ISTRUZIONE SUPERIORE. “ORSINI – LICINI” LICEO ARTISTICO “OSVALDO LICINI” ASCOLI PICENO, AUTRICE DEL GRAFIC-NOVEL “IL SEQUESTRO”, E PREMIO DI EURO 100,OO AI VINCITORI DEL SECONDO PREMIO, PASQUALINI ALESSIO E SOFIA ALESSIA APPARTENENTI SEMPRE ALLA 5^ G GRUPPO O, AUTORI DEL VIDEO “NON CI CASCHERO’”.

REFERENTE DEI PROGETTI PROF.SSA MAURA ORSINI;

  • LICEO CLASSICO “STABILI – TREBBIANI” ASCOLI PICENO – EURO 50,00 AGLI APPARTENENTI ALLA CLASSE 2^ D SCIENZE UMANE PLESSO VIA FALERIA, GIORGIA ROCCHI, ELEONORA PEROZZI, MARTINA PAOLETTI , SARA TOZZI.

Si rappresenta altresì che per lasciare un segno tangibile dell’importante traguardo raggiunto, il Ministero dello Sviluppo Economico ha emesso un francobollo celebrativo mentre l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato ha realizzato una moneta corrente dal valore di 2euro, che raccontano l’impegno profuso da poliziotte e poliziotti a salvaguardia dei valori della legalità e della sicurezza.

Infine dalle ore 8.00 alle ore 20.00 di oggi la Polizia di Stato assicurerà il Servizio di guardia d’Onore al Palazzo del Quirinale.


© Riproduzione riservata

Commenti