01 INTESTAZIONE - vuoto
  • News
  • Fermo, incontro su ricostruzione post sisma. Legnini: ''La strada è giusta e le parole di Draghi incoraggiano''

Fermo, incontro su ricostruzione post sisma. Legnini: ''La strada è giusta e le parole di Draghi incoraggiano''

di Redazione Picenotime

giovedì 08 aprile 2021

Si è svolto nel pomeriggio odierno, presso il Teatro dell'Aquila di Fermo, un incontro sul Recovery Plan. Massime istituzioni regionali, sindaci dei comuni colpiti dal sisma, il commissario straordinario alla ricostruzione Giovanni Legnini e il subcommissario Gianluca Loffredo si sono confrontati in maniera costruttiva per valutare modalità e opportunità dei fondi destinati alla ricostruzione fisica e socio-economica del territorio terremotato.

I numeri sono al momento incoraggianti e lasciano ben sperare per un avvio definitivo della ricostruzione dopo il terribile sisma del 2016. Nei primi tre mesi di quest’anno infatti sono state approvate oltre 1.600 richieste di contributo che in breve tempo porteranno all’apertura di altrettanti cantieri e andranno ad aggiungersi ai quasi 3.500 già avviati. Anche grazie allo snellimento delle procedure l'obiettivo aggiuntivo è quello di aprire 600 cantieri per le opere pubbliche che al momento sono in ritardo.

"Ora che la prima gamba, quella della ricostruzione materiale degli edifici distrutti dal sisma sta cominciando a camminare – ha dichiarato il commissario alla ricostruzione Giovanni Legnini - occorre mettere in funzione la seconda, quella dello sviluppo economico che deve accompagnare questi territori verso il futuro ed uno sviluppo sostenibile. Confidiamo, per questo, nel Contratto Istituzionale di Sviluppo previsto dall’ultima Legge di Bilancio, dotato di 160 milioni di euro, ma soprattutto nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che abbiamo messo a punto nelle scorse settimane e che prevede per le aree del sisma uno stanziamento di 1.7 miliardi di euro, che dovranno essere confermati nella versione definitiva del Piano, attesa a fine mese.Ringrazio il presidente del Consiglio, Mario Draghi, per le parole e gli impegni sulla ricostruzione pronunciati oggi nel corso della Conferenza Unificata. La posizione del Presidente del Consiglio ci incoraggia ad andare avanti sulla strada tracciata che con le risorse del Recovery Plan potrà essere ulteriormente rafforzata sul versante della rinascita economica e sociale".

All'incontro era presente il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli. “Il rilancio sociale, economico e produttivo, è un obiettivo che deve essere necessariamente coordinato e condiviso, a partire dal nuovo approccio che la Regione ha voluto imprimere alla partita della ricostruzione post-sisma”.

Soddisfatto anche l'assessore regionale alla Ricostruzione Guido Castelli: "Questa di oggi è una giornata importante per parlare di post sisma con il commissario Legnini, il presidente Acquaroli e tanti sindaci del cratere. Nei primi tre mesi del 2021 è stato triplicato il numero dei decreti di finanziamento di pratiche di ricostruzione".


Foto : FB - Commissario Straordinario Ricostruzione Sisma 2016


© Riproduzione riservata

Commenti