01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI

''Mese dello Show Cooking'', è la volta dello chef Giorgio Incicco

di Redazione Picenotime

venerdì 15 aprile 2016

Prosegue, al Centro Commerciale Città delle Stelle di Ascoli Piceno, il “Mese dello Show Cooking” con un appuntamento dedicato alle Prelibatezze del Piceno, che vedrà ai fornelli il noto chef e imprenditore enogastronomico Giorgio Incicco. Domenica 17 aprile, a partire dalle ore 17.00, Giorgio Incicco preparerà tre ricette legate al Piceno e alla stagionalità.

La passione per la cucina nasce con me, ne ho fatto lavoro circa 30 anni fa – ha ricordato lo chef – i format che ho creato sono frutto del mio peregrinare enogastronomico in giro per il mondo, degli incontri e dei confronti con molti cuochi.

Sono due, secondo Giorgio Incicco, le tendenze in crescita nel settore dell’alimentazione: da un lato ci sono i giovani della nuova generazioni, simpatizzanti per il fast, lo street, il fusion; l’altra, che rispecchia totalmente il mio pensiero e la mia cucina, è il ritorno alle cose  semplici, ai sapori veri, all’importanza della materia prima, del territorio e delle stagionalità: complicare in cucina è il miglior modo per mascherare, mentre la semplicità rende uniche le tradizioni e la convivialità.

Lo chef Incicco presenterà, nel suo show cooking, un assaggio di maccheroncini “fava e pecorino”, linguine con alici fresche e fettuccine alla canapa e burro di cacao.

"Tra le ricette che presenterò a Città delle Stelle – conclude - sicuramente amo di più le prime due per la loro connessione con la mia terra e con il mio mare, sono due ricette di stagione, semplici e tradizionali, umili e povere, che mi riportano indietro nel tempo: la terza ricetta è decisamente più insolita ma comunque facile, prevede l’uso del burro di cacao a (zero colesterolo) ricotta di pecora e cacao all’80%".

Il terzo appuntamento, per gli appassionati di cucina, al Centro Commerciale Città delle Stelle sarà con la protagonista del nuovo ricettario di “Cotto e mangiato”, Tessa Gelisio, Domenica 24 Aprile.


Commenti

Approfondisci