01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Bricofer, Pulcinelli fa chiarezza sulla fake news del notaio: “Vorrei fosse vero, forza Ascoli sempre”

Bricofer, Pulcinelli fa chiarezza sulla fake news del notaio: “Vorrei fosse vero, forza Ascoli sempre”

di Redazione Picenotime

mercoledì 27 giugno 2018

Il gruppo Bricofer Italia Spa non si è ancora ritirato dalla corsa per l'acquisizione del pacchetto di maggioranza dell'Ascoli Picchio che il presidente Francesco Bellini ha messo ufficialmente in vendita ormai da diverse settimane. 

Il 54enne imprenditore romano Massimo Pulcinelli, attraverso il suo profilo ufficiale Facebook, ha fatto chiarezza sulla "fake news" di un suo scambio di messaggi odierno via Whatsapp con una persona "non identificata" in cui si certificava l'avvenuta firma dal notaio del formale passaggio di consegne della quota di maggioranza del club di Corso Vittorio Emanuele da Bellini proprio alla Bricofer.

Nello smentire puntualmente la notizia totalmente inventata, Pulcinelli ha poi aggiunto sempre via social: "Gira questo fake! Vorrei fosse vero! Ma purtroppo siamo fermi al comunicato stampa che conoscete. Forza ASCOLI sempre".


© Riproduzione riservata

Commenti

Luciani
mercoledì 27 giugno 2018

A bricofer devi cacciare i soldi in contanti se vuole l'Ascoli non le fideiussioni . Il canadese non lo freghi!


Luca (AP)
mercoledì 27 giugno 2018

In contanti... dai vabbè


Osservatore
mercoledì 27 giugno 2018

Buonasera signor Luciani, lei parla perchè deve dire qualcosa o perchè sa qualcosa di certo? Le chiedo perchè sinceramente non fa ridere nessuno, i posti dove fare gli spiritosi sono altri, tipo le balere dove si svolgono i Karaoke e le osterie. Il Cavalier Francesco Bellini è persona di grande rspetto, è a conoscenza di ogni aspetto dell'offerta Bricofer, il gruppo industriale del signor Pulcinelli non bleffa e nemmeno va in giro a fare fotomontaggi per attizzare il fuoco, ha esposto un'offerta e c'è stata una trattativa vera, tra legali e consulenti con un'accordo raggiunto mercoledì scorso nella sede dell'Ascoli, si sono stretti la mano e dato puntamento al giorno dopo per ratificare, è legittimo da parte di ognuno decidere non dare seguito dopo ulteriore valutazione. Questi sono i fatti, poi di chiacchiere e di fotomontaggi se ne possono quante ne vuole, comunque è palese che qualcuno non vuole chiarezza per il bene dell'Ascoli, ma solo creare confusione. Saluti signor Luciani.


In totale ci sono 26 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.